Ricordo di Mark Sandman,cantante dei Morphine

Non ho mai avuto la capacità di ricordare date ed anniversari,ed anche questa volta sono arrivato “lungo”, ma non importa, perchè quello che voglio ricordare è comunque sempre dentro di me in quanto certe esperienze di vita, sono quelle che in qualche modo ti fanno crescere e ti fanno riflettere su tante cose. In questo caso, oltre ad alcune riflessioni sulla vita,feci anche la definitiva scoperta di come l’informazione sia, nella maggior parte dei casi, una cosa vergognosa, senza alcun rispetto ne delle persone e men che mai della verità.

Ero a Palestrina, per un festival rock, ed era il 4 Luglio del 1999(incredibile…sono passati 8 anni e a me sembra ieri) ed io ero in paradiso in quanto tra tanta musica (spesso banale e scadente) italiana che per lavoro dovevo illuminare di malavoglia, finalmente mi ritrovavo a far le luci per gruppi rock quindi il lavoro era piacevole e i giorni di allestimento mi divertii davvero a programmare le scene che poi avrei usato. Ricordo che sebbene fosse notte fonda c’erano delle persone che guardavano ma io ero in trance e non mi resi conto subito di chi fossero.

Il mattino dopo (parliamo di mezzogiorno!!) scesi dall’albergo e incontrai di nuovo quelle tre persone della notte prima nel punto mensa ristoro del parco: erano i Morphine, gruppo che avrebbe suonato la sera! Un gruppo molto promettente, fatto di tre elementi: Mark Sandman(voce e basso 2 corde), Dana Colley (sax) e Jerome Dupree (batteria), tutti di Boston, il cui rock, molto innovativo seppur molto malinconico, traeva origini dal jazz. Alcuni pezzi di un loro album fecero parte della colonna sonora di un famoso film di Verdone(quello de “lo famo strano? “)

Beh, ricordo che passammo il tempo a chiacchierare…ricordo che il sassofonista mi supplicò di usare poco fumo sul palco ed io gli dissi che avrei cercato di accontentarlo! Anche con Sandman parlammo in un esperanto di inglese francese spagnolo italiano e gesti che spesso risolvevano tra risate generali ogni dubbio sui concetti!! Ebbi modo di parlare così della politica americana, dell’allora famoso caso Lewinsky, di come il mondo stava cambiando e di come troppe cose prevedibilmente sarebbero peggiorate.

Arrivammo anche a “litigare” in quanto i tre bostoniani(tra l’altro io mi feci beffe di loro dicendo che tifavo peri i Lakers di Los Angeles!!) secondo il nuovo stile americano erano dei perfetti salutisti…ovvero rifiutavano praticamente ogni piacere della vita!!
Ma come gli dicevo io: dai Mark…beviti una birra con noi…non ti succede nulla per una birra…l’alcol fa bene…è l’acqua che fa la ruggine!! Ma niente, lui era fermamente convinto che alcol e droghe facessero più che male!

Nemmeno le sigarette tollerava e figuriamoci se prese una sola di quelle canne che quando sei in certe situazioni, li in gruppo, inevitabilmente passano di mano in mano!! Niente,non si scandalizzava ma non toccò nulla, ne lui ne gli altri. Insomma era una persona troppo per bene(secondo certi standard) in cui nessun vizio poteva trovar posto:era innamorato della musica,della vita e del nostro paese, ricco d’arte e di cultura, una persona davvero splendida.

Passò comunque il tempo e tra risate e molta allegria arrivò la sera. Si esibirono prima due gruppi minori e poi finalmente salirono sul palco i Morphine che come ho detto,a dispetto del loro nome,nulla avevano a che fare con droghe di nessun tipo. La loro musica era deliziosa e Mark era contentissimo, lo si vedeva…poi non lo si è visto più. Cadde sul palco e non si rialzò: un infarto fulminante lo stroncò senza lasciare alcuna possibilità ai medici che prontamente schizzarono sul palco.

Di fronte allo stupore generale una brava persona ed un ottimo musicista se n’erano andati. Brutta conclusione di una bellissima giornata:restammo tutti senza parole.
Il giorno dopo uscirono i giornali…non vi dico…le allusioni alla droga abbondavano…il cantante era morto sicuramente in preda agli eccessi di alcol e di sostanze stupefacenti e da quel giorno decisi che non avrei più creduto a nulla che provenisse dai media senza che prima avessi ragionato e vagliato ogni possibile risvolto di ogni vicenda perchè, imparai come le cose possono sembrare, e se sembrano vi sarà sempre chi le vorrà far sembrare di più fregandosene della verità e fregandosene di approfondire.

Da allora qualsiasi notizia so che è stata confezionata ed infarcita ad arte per cui ho imparato ad estrapolare solo i fatti lasciando da parte giudizi sommari e tutto ciò che ai fini dell’informazione non conta assolutamente nulla. Una persona muore…bene..questa è la notizia, riporta il luogo, l’ora ed il contesto…poi basta…il resto sono cazzate. Ciò applicatelo ad ogni notizia che leggete e sentite e vedrete quante informazioni inutili e tendenziose saltano fuori:il 99% delle volte,dopo solo qualche giorno vi accorgerete come siano false,come non abbiano alcun sentore di veridicità o attendibilità. Chiacchiere da comari ovvero un mucchio di cazzate.

In tutto ciò,ricordo sempre con piacere Mark Sandman,e la sua musica ogni tanto mi ricorda bei momenti:mi dispiace solo che non sono riuscito a convincerti che una birretta almeno ce la potevamo fare insieme!!Che peccato..sono sempre gli americani buoni che se ne vanno…mentre quel folle ignorante e ubriaco perenne di Bush è vivo e vegeto…e no…non c’è giustizia al mondo…

Sandman02

P26-07-08_01.18

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, Blog musica, Blog su fatti di cronaca, Blog su racconti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ricordo di Mark Sandman,cantante dei Morphine

  1. CUORERUOTANTE ha detto:

    Il confine tra il parlare e lo sparlare, tra il sapere e l’inventare diventa sempre più sottile..😞

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...