Se la devi dire…dilla

Vi sono delle cose che a me fanno sorridere. Una di queste riguarda le frasi o le parole dette a metà. Se sono scritte (ad esempio su un post) esse abbondano di asterischi o puntini.

 In genere avviene con le cosiddette “parolacce”. Spesso mi arrivano per mail delle barzellette in cui l’autore si è premurato di non scrivere una sola parolaccia completa…

 Per tutta la rete poi si vedono un pò ovunque questi post in cui l’autore sembra dire ma con riserva, come se si aspettasse che da un momento all’altro, mentre digita la lettera mancante, qualcuno gli scaraventasse sulle dita una scimitarra.

 E così vai con l’asterisco o la chiocciola o i trattini…caz**…fig*…cul* e via, l’ho detta ma non l’ho detta…che sia l’interlocutore a leggere la parolaccia…io rimango bello pulito! Io sono una persona bella pulita con la puzza sotto al naso!

 No dico io…non è pura ipocrisia questa? Un pò come quando parlate con qualcuno all’improvviso questi abbassa lo sguardo…inizia a girarsi da tutte le parti come il periscopio di un u-bot impazzito, all’improvviso abbassa il tono della voce ed inizia a sussurrare sfiorando frequenze talmente basse che solo qualche cetaceo in Australia potrebbe sentirlo…

 Ma cazzo…stai parlando con me…ci siamo io e te…sta cosa la vuoi dire? E dilla allora…di che hai paura? Se la vuoi dire dilla altrimenti tienitela per te e vaffanculo tu e tutti i tuoi asterischi…

 Con me se devi parlare o dire qualcosa non hai bisogno di nasconderti, non ti giudico per il tuo linguaggio, ma per la tua ipocrisia magari si! 

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, blog su parole, Blog vari, internet ecc, su di me e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

24 risposte a Se la devi dire…dilla

  1. pattykor122 ha detto:

    Ok con te bisogna parlar chiaro senza arzigogoli e questo si é capito, ma delle volte come hai scritto tu , ci sono circostanze che t’impongono un linguaggio piú pulito, non demonizziamo le chiocciole o gli asterischi, non fanno male a nessuno e rendono le parole piú morbide ,meno schiette ,facendo comunque il loro bravo compito che é quello di far capire la parola in modo meno violento e scurrile! Uffa in questo caso metti tu il . sulle i ! Ahahah

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...