Aiutatemi a capire…

Ok, lo ammetto, io sono sicuramente sbagliato, vedo le cose a modo mio, sono spesso contro corrente o seguo correnti poco frequentate per cui mi rendo conto di pensarla in un modo diverso.

tumblr_nmydurtFvb1rn12nzo1_540

Eppure non mi sembra proprio di dire o pensare cose così sbagliate.

Tre esempi. Il primo che mi riguarda il secondo e il terzo relativi ad articoli di giornale su fatti di cronaca.

Al pub con gli amici. Si arriva a parlare di come la totalità delle imprese che una volta furono italiane oggi hanno proprietà straniere. E c’è chi osanna Marchionne, chi critica gli operai e chi da la colpa di tutto al solito sistema italia ed alle tasse troppo alte.

Ok, dico che è facile prendersela sempre con gli operai e dico anche che nel caso delle grandi imprese in questi anni non è che abbiano poi pagato così tanto le tasse preferendo invece pagare tangenti o creare fondi neri all’estero e che spesso hanno ricevuto dallo Stato molto di più di quello che hanno dato.

E dico anche che se non esistono più imprese italiane è invece colpa di questa generazione di pseudo imprenditori che non investe in ricerca e non assume gente cestinando i curriculum od offrendo impieghi sottopagati.

Altrove fanno ricerca ed innovazione ed infatti producono tablet, telefonini, pc, televisori e tutto ciò che è tecnologico ed innovativo. Ad esempio auto che parcheggiano e guidano d sole, auto ad idrogeno… Mi guardano storto.

Dico anche che la dove ci sono imprese italiane che fanno innovazione e ricerca esse sono leader mondiali come per esempio nella robotica o nelle macchine di precisione o nei macchinari industriali.

Niente, mi guardano storto e mi gridano anche perchè non capisco che se non investono è perchè il costo del lavoro è troppo alto. Eppure faccio notare che altrove gli operai guadagnano tutti molto di più dei nostri…

Non serve…sono tutti contro la mia posizione…gli imprenditori attuali sono dei santi martiri poveretti e fanno bene a licenziare e aprire fabbriche in Cina!Mi arrendo. Il pensiero unico ormai domina.

I Marchionne sono i nuovi miti, il Renzi pensiero domina, egli è il nuovo guru. Amen.

Ieri. Leggo un articolo che parla del fatto che essendo fallita la proprietà editoriale de L’Unità adesso, in seguito a cause civili per diffamazione, sono tenuti a pagare l’ex direttore ed i giornalisti.

Non so, a me la cosa indigna e preoccupa. Vedo un enorme pericolo di definitivo affossamento della libertà di stampa. Tu fai il giornalista, pubblichi un articolo su un politico che ruba, eserciti il tuo potere democratico di controllo e quello ti querela e, magari usando i suoi mezzi illeciti di pressione fa in modo di vincere la causa e tu giornalista paghi.

Bene, con che voglia tu giornalista che credi nel tuo lavoro domani farai un altra inchiesta a “rischio”? Con che voglia cercherai il marcio? Io credo con nessuna voglia.

Credo che baderai a prenderti lo stipendio e ti limiterai a scrivere occhebravo tizio occhebravo caio diventando servo e zerbino del potere.

Eppure vado a leggere i commenti all’articolo(erano centinaia!) e non uno che avesse manifestato le mie perplessità! 

Tutti ad essere felici per la chiusura de L’Unità, rea di aver preso finanziamenti pubblici in tutti questi anni come se la libertà di informazione e la pluralità della stessa non fossero affatto importanti!

Altri ad esultare per i pignoramenti alla Di Gregorio(molti con allusioni sessuali) e tutti in tripudio ad essere d’accordo con il fatto che i giornalisti debbono pagare. Ok…mi è salita la nausea e non sono intervenuto.

Penso che se siamo dove siamo ce lo meritiamo. Penso che la gente meriti di avere un unico giornale che dia a tutti un unico punto di vista. Punto. E del resto a leggere i titoli dei maggiori quotidiani già son tutti uguali.

Contenti voi…date pure la colpa ai soliti comunisti e all’Unità. Il paese è andato a puttane e voi avete deciso di chi è la colpa.

Oggi. Leggo che Civati del PD in disaccordo ormai su tutto ha finalmente preso il coraggio a due mani e si è dimesso dal partito e dal gruppo parlamentare. Cazzo…penso che mi fa piacere, che avrebbe semmai dovuto farlo prima e che magari c’è finalmente lo spazio per una scissione o la nascita di un vero partito di sinistra.

Leggo i commenti e …nulla…non una persona che la pensi come me. Anzi…glie ne dicono di tutti i colori. I più gentili dicono che è un arrivista che non è riuscito ad arrivare e che per questo ce l’ha con Renzi.

Sono di nuovo allibito e nauseato. Il pensiero unico dilaga. Non sono concesse divergenze di opinioni. Chi pensa in proprio è una spina nel fianco, un traditore, uno che ama perdere tempo.

Ok…vi stanno bene tutte queste leggi e leggine? Benissimo…ne riparliamo fra qualche anno. Personalmente sono ogni giorno che passa disgustato da tutto ciò. 

Ora il punto è: ma davvero sono così sbagliato? Davvero le miei idee sono così stupide? Cosa mi sfugge? Cosa non riesco a capire? Perchè non riesco a pensarla come tutti gli altri? Perchè in mezzo alla maggioranza, a questa maggioranza mi sento soffocare?

 abbiamo fallito

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in Blog su politica, Blog su società e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Aiutatemi a capire…

  1. Pingback: Vecchi post | Blog di Demonio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...