14 commenti su “Quale morale?

  1. Concordo in linea generale, mi permetto di fare un appunto sul comportamento da te citato.
    Posto alla base il discernere, da parte del giudice, fra delinquente abituale, professionale e con tendenza a delinquere, in aula si tiene presente anche l’art. 133 del Codice Penale, in cui si inserisce l’importanza della condotta e della vita del reo prima del reato nonchè di quella contestuale al fatto e susseguente ad esso 🙂 si tiene anche conto del suo carattere e del suo trascorso individuale e familiare.
    Tutto ciò per inquadrare meglio il perchè quella persona ritenuta rea abbia agito in un tal modo.
    La moralità della gente nel giudicare di facili costumi una donna che si fa i fatti suoi, per fortuna in un giudizio penale rientra poco o niente. Al massimo, in determinate circostanze, potrebbe essere avanzata da una difesa del reo in caso di presunto stupro, l’ipotesi di una provocazione da parte della vittima, ma ripeto, ogni caso è a sè e se non si considerassero i “comportamenti” antecedenti e non, non si sarebbe obiettivi nel giudizio e non parlo di giudizio morale ma processuale.

    Mi piace

    • Innanzitutto grazie per la precisazione.Non ho studiato diritto ne conosco la materia a sufficienza per poter contraddirti!Sei un giudice?Un avvocato? Mi rimetto alla clemenza della corte!
      A parte gli scherzi, voglio sperare che sia come dici e che l’intento di ravanare in una vita privata sia solo per essere il più obiettivi possibile eppure, in tanti casi quel che ho visto è stato l’esatto opposto. Magari il processo non è stato solo in aula ma peggio ancora è stato mediatico. Insomma, mi posso sbagliare e non dispongo di statistiche però molte volte in caso di stupro gli imputati sono stati assolti e la vittima è passata per una poco di buono. E ricordo anche dei casi in cui imputati innocenti sono stati di fatto rovinati perchè scavando nelle loro vite e nei loro pc son venute fuori cose che li hanno inequivocabilmente fatti passare per mostri. Insomma…spesso trovo la giustizia un tantino ingiusta!

      Mi piace

      • Si, sono un avvocato che ha fatto anche studi da magistrato 🙂
        Il processo mediatico purtroppo andrebbe eliminato ma lo sai, la gente si nutre di queste cose, anche se lo nega. Molte cose non dovrebbero mai finire in mano a giornalisti o alle tv ma accade.
        A volte la Giustizia sbaglia, non sai quanti stupidi errori ho visto negli anni, per i quali ho dovuto presentare istanza di correzione ma questa è un’altra storia che aprirebbe lacune (comprese quelle di preparazione dei magistrati) di cui non mi va di parlare.
        Il “Giusto Processo” è sacrosanto diritto di tutti e nel caso di imputati assolti per stupro magari è stato bravo l’avvocato 😉

        Mi piace

      • Devo stare attento allora che rischio grosso! 😀
        Però concordo con te che certe cose dovrebbero restare segrete o quanto meno non interessare l’opinione pubblica. Personalmente certe cose non le concepisco eppure gossip e morbosità sembra che siano le uniche cose che interessano. 😕

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...