Tra Babbo Natale e il bambinello…

Ero da mia sorella e si parlava della bambina che tra l’altro è appena stato operata alle adenoidi e zietto suo se l’è coccolata a più non posso!

Ad un certo punto mia sorella mi dice che a scuola qualche giorno fa nell’ora di religione(e già a sentire ste 3 parole mi era venuta l’orticaria…)la bambina parlando con le amichette descriveva la letterina che voleva mandare a Babbo Natale. Se non che la maestra di religione( grrr…) le interrompe e dice loro che Babbo Natale non esiste e che la letterina la devono scrivere a Gesu bambino!!

Miii…mi è presa una rabbia che non vi dico…e ribadisco il concetto espresso in un blog precedente (questo) per cui è in questi momenti che mi dico che per fortuna non ho figli perchè fosse stata mia figlia io a quella specie di succhiasoldi inutile pagata coi soldi di tutti per insegnare cazzate l’avrei attaccata al muro!

Ma che cazzo…mi può anche star bene che tu demolisci le illusioni di bambini di 6 anni che credono in Babbo Natale…in fondo la scuola deve insegnare cose concrete…ripeto…ci sta…ci può stare…e del resto una festa consumistica, la cui icona è stata modificata ad arte dalla Coca Cola, ci sta che venga spiegata per quel che è…ma non a sei anni cazzo…a sei anni sono ancora bambini e a loro qualche illusione è giusto concederla!

E semmai siamo noi adulti a dover sbarazzarci di questa sottocultura consumistica che trasforma noi in consumatori folli servi del mercato!

Comunque…ripeto…ci può anche stare che la scuola insegni ma tu pezzo di una cretina non mi puoi sostituire qualcosa che non esiste con un altra cosa che ugualmente non esiste!

Che anche ammettendone l’esistenza nelle forme “divine” in cui credete c’è da dire che se è stato bambino lo è stato…poi è cresciuto quindi a quale bambino dovresti mandare sta letterina se nel frattempo non solo è cresciuto ma poi è pure leggermente deceduto?

E sempre per dirla tutta, visto che questa religione è così illogica e piena di contraddizioni non ti passa per la testolina che stai dicendo che non esiste quel Babbo Natale che, prima del restyling di Coca Cola altri non era che Santa Claus alias San Nicola ovvero una delle figure in cui voi stessi credete e venerate e che fu tra l’altro vescovo di Myra(città turca all’epoca dei bizantini)?

Insomma, come la si gira pare evidente che l’insegnamento di religione è un qualcosa di perfettamente inutile e i suoi accoliti insegnano cose di cui nemmeno comprendono i significati e le dinamiche per cui continuo a chiedermi come sia possibile che la stragrande maggioranza di questo paese accetti tutto ciò così a cuor leggero.

E poi…di grazia…almeno il Babbo Natale moderno ha una parvenza di veridicità avendo almeno un recapito postale in cui giungono queste letterine con i servizi postali di alcuni paesi che le gestiscono! Ma se Babbo Natale almeno ha un recapito terrestre…mi dite dove  verrebbero recapitate le letterine al bambinello? A Betlemme? In paradiso? In Vaticano?

E infine…sto bambinello che era appena nato…fatemi capire…sapeva già leggere? Conosceva già tutte le lingue del mondo? Ed appena nato aveva già i superpoteri oppure quelli li ha acquisiti poco prima di farsi crocifiggere visto che del restante periodo della sua vita non è dato sapere?

E fra i super poteri c’era anche quello di recapitare ai bimbi del mondo i giocattoli richiesti? Usava la magia oppure si appoggiava ad una ditta di spedizionieri? Traco? Bartolini? Chi? I giocattoli li compra made in China o li crea dal nulla? E se li crea dal nulla le fabbriche di giocattoli possono citarlo in giudizio per concorrenza sleale? La garanzia ce l’hanno? Marchio CE?

Insomma…mia cara maestra di religione…se ci tieni scrivila tu la letterina e magari fatti mandare un bel giocattolone del tipo sextoys analextreme perchè è esattamente quello che vorrei proprio ficcarti su per il bip bip bip…fammi sta zitto va….

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, Blog su religione e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Tra Babbo Natale e il bambinello…

  1. Se mia figlia crede a babbo natale, alle fate, ai folletti o chicchessia, non deve essere certo una maestra a dirle che non esistono ma al massimo IO.
    La fantasia di un bambino si asseconda, NON si demolisce e se mia figlia fosse rientrata a casa e mi avesse detto che un pezzo di imbecille si è permessa di oltrepassare il limite dell’educazione scolastica che un concorso le ha concesso di insegnare e si è permessa di dirle questo, la prima cosa che facevo era entrare in classe con lei il giorno successivo e spiegarle questo mio punto di vista, con calma. Una calma incazzata ma calma. Perchè con tutto il rispetto, quello che non sopporto è che se io confermo una cosa a mio figlio, tu, maestro della mia cippa non hai alcun diritto di soppiantarlo con una tua convinzione mentale. Insegnalo al tuo di figlio non al mio. E poi da che mondo e mondo, al massimo i regali li porta Santa Lucia, non Gesù Bambino. Razza di imbecille.

    Liked by 1 persona

  2. Demonio ha detto:

    E mi trovi perfettamente d’accordo!

    Mi piace

  3. xoxangelxox ha detto:

    Nessuno può dire che babbo natale non esiste!

    Mi piace

  4. chiarachiarissima ha detto:

    Babbo Natale esiste e porta i regali:è un omone cicciotto e rassicurante con il suo:”Oh, oh, oh”. Un bambino non potrebbe MAI portare regali, è troppo piccolo.
    Ovviamente non posso che concordare con te.La fine del post un po’ forte, come al tuo solito.😉😃

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...