Profumi di campagna!

Col suo fare sempre un po’ pretestuoso (forse perché crede di chiedermi qualcosa di troppo duro o di inaccettabile) mio padre 4 giorni fa mi aveva chiesto se volessi andare con loro a cogliere le olive. Beh, si vede proprio che non mi conosce per nulla perché a me quando lo ha chiesto sono brillati gli occhi!

Sarà faticosa la campagna, tutto quello che volete ma a me, ormai troppo abituato alla città, andarci piace proprio e si, sarà anche stancante ma quando sono li mi diverto come un bambino!

Mi piace proprio respirare quell’aria diversa fatta di mille odori e mi piace stare con i vecchi a cui faccio mille domande, magari stupide per loro ma per me che a stento riesco a distinguere due piante significa imparare dall’abc!

Loro poi sono una combriccola di pensionati che si divertono a portare avanti il lavoro in questa campagna di un parente di mio cognato. Ci sono appunto mio padre, il padre di mio cognato ed il suo fratello ed un vecchietto che abita li vicino e che ad 87 anni pare un fringuello per come è arzillo e vivace!

Io e mio cognato facciamo gli asini nel senso che, oltre ad esserlo perché non sappiamo nulla lo siamo anche perché ci affidano i lavori più pesanti che poi, a dir la verità, a me non pesano affatto!

Comunque a parte il primo giorno che è stato abbastanza freddo ed umido(quando sono uscito da casa con la nebbia che c’era ho avuto il dubbio di riuscire a vederle sti frutti…), gli altri due sono state due giornate praticamente estive tanto che mi son ritirato a casa rosso come il gabibbo!

Però cavolo…mi diverto troppo specie ad arrampicarmi su per gli alberi ad arrivare li dove nessuno ci riesce nemmeno con la scala più alta!E poi, la soddisfazione di scendere ala fine, quando non c’è più nulla e raccogliere le reti!

Che uno non se non lo fa non ci crede!Tu inizi, tiri giù ste olive e le vedi cadere giù…tac tac tac…e non pensi che ce ne possano stare così tante ed invece arrivi alla fine quando raccogli le reti e le butti nei secchi per portare poi nelle cassette e ti rendi conto che sono chili e chili!

E quest’anno non ne sono nemmeno uscite tante a dire il vero con alcuni alberi che non ne avevano proprio ma ricordo due anni fa fu una cosa incredibile per quante ne abbiamo raccolto!

Poi c’è stata anche la riflessione sull’ennesimo scandalo dell’industria alimentare con marchi di olio anche storici e rinomati che spaccciavano una cosa per un altra. Ed è sempre così, tu ti fidi, compri cose e dopo anni si scopre che erano finte o adulterate o dannose o chissà cosa. Beh…noi almeno siamo sicuri che quel che abbiamo raccolto diventerà olio extravergine di oliva ed anche questa cosa mi fa piacere perché ho dato il mio contributo!

Altra cosa che poi mi piace è quando arriva l’ora di pranzo e si mangia li tutti insieme senza badare troppo alla forma o alla pulizia…sei li…hai le mani non proprio pulite ma ti mangi il pane e quel che c’è con una fame atavica perché dopo aver lavorato e respirato quell’aria di campagna mangeresti qualsiasi cosa!

Ma poi in genere sono sempre cose buonissime!Ieri poi c’era una polenta con salsiccia che ancora starei li a mangiare per quanto era buona!E il vino? Bere il vino in queste situazioni è ancora meglio, ha tutto un altro sapore!

Va beh, alla fine abbiamo finito e sono contento per esserci stato ma sono tornato a casa un po’ a malincuore per mettere in archivio anche questa! Se ne riparla l’anno prossimo!

 

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, Blog su racconti, Blog vari, su di me e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...