Gaffes…

 

Leggevo poco fa da Pattycorr122(nota a fine pagina!)  di una sua gaffes e di altre due raccontate da una sua commentatrice che mi hanno fatto sorridere ma anche ricordare di come sono stato anche io campione del mondo di gaffes!

Le cause che negli anni mi hanno reso celebre tra amici e colleghi sono diverse ma più di tutte sono le seguenti:

  1. una miopia leggera certo ma che comunque se non porto gli occhiali( e spesso non li porto perché non mi piace avere oggetti addosso)a volte mi causa delle sviste clamorose…

  2. una cosa che io chiamo divergenza tra realtà supposta e realtà reale e questa la spiego in sintesi con il fatto che se io ti conosco in un ambiente mi aspetto di vederti in quell’ambiente per cui in un altro posto magari non ti riconosco non aspettandomi di vederti li!

  3. una memoria soprattutto visuale dei volti che per riconoscere devo vederli il più speso possibile perché poche volte proprio non bastano…

  4. una certa predisposizione ad essere sopra le nuvole o comunque ad avere pensieri altrove il che porta ad una disattenzione spesso fatale!

  5. una naturale sfiga che ti fa essere spesso nel posto sbagliato al momento sbagliato!

Una che fece molto ridere fu quando nel campo sportivo di un paese in Calabria mentre cazzeggiavo coi colleghi sul palco “vidi” in mezzo al campo una ragazza del fan club che mi piaceva…

Era come ho detto in mezzo al campo ed era in quel momento di spalle e stava parlando con uno.Senza nemmeno pensarci un attimo saltai dal palco e mi avvicinai rapidamente facendo pure segno al tipo di stare zitto…

Quello non ci capii nulla e manco lei…e manco io perchè dopo che le diedi una bella pacca sul culo con orrore scoprii che il viso che si girò non era quello che avevo creduto di riconoscere!!

Sentivo le risate dei colleghi e pensai: ecco, mo questo tira fuori un coltello e mi fa secco per avergli toccato la donna! A quel punto mi ripresi e dissi: scusate…credevo fosse il culo di un altra…bello anche questo però…ah io son matto non ci fate caso..comunque stasera sto li in regia tutto solo col fonico perciò portatemi un paio di birre!

E me ne tornai al palco dove mi presi la mia razione di sfottò dai colleghi…però la sera i due ragazzi vennero e mi portarono le due birre!

Altra gaffes passata alla storia fu quella in cui dovevamo fare la prima di uno spettacolo in un orario assurdo come le 3 di pomeriggio ma con la difficoltà di dover riprogrammare tutto perché le dimensioni dello stage erano più piccole di quelle in cui si era provato.

Avevo i nervi a fior di pelle ed ero tesissimo anche perché con tempi così stretti era impossibile far un lavoro decente. Per cui quando il direttore di palco annunciò la chiusura sipario e l’apertura della sala al pubblico chiesi altri 5 minuti e non avendoli lo mandai a fare in culo e…

… e incazzato come una bestia iniziai uno sproloquio alla fine del quale prendendomela col produttore dissi un – e vorrei che quello stronzo di L. fosse qui…- ed ops…manco per magia…proprio in quel momento L. entra in sala e sente tutto…gelo che cade su tutto il teatro…non vola una mosca…

Ok…ne ho fatta un altra…ormai…gli vado incontro e a muso duro gli dico: io con un debutto secco alle 3 non ce la faccio!! Quello non si scompone…mi risponde con un : improvvisa! E va beh…improvvisai ed uscì (soprattutto il secondo tempo che non avevo potuto correggere) una merda assoluta…

E ricordo di quando parcheggiai l’auto davanti la stazione per andare a fare il biglietto e rientrando velocemente senza pensaci tanto mi trovai seduta sul sedile del passeggero una signora anziana terrorizzata!Cazzo…non era la mia macchina ma una uguale che mi si era parcheggiata di lato!

O quella volta che mi misi in macchina ma poggiai l’agenda su per prendere le chiavi entrai e…partii e dopo una curva ed una discesa vidi dallo specchietto fogli che volavano via chiedendomi cosa fossero salvo poi realizzare…cazzo…l’agenda!!

Va bè, altre ne ho fatte che non ricordo ma ogni tanto tornano a ricordarmi che certe volte sarebbe meglio se me ne restassi a casa o in alternativa almeno imparassi a stare zitto!

Nota: come mi hanno appena fatto notare ne ho fatta un altra scrivendo male il nome di pattykor122’s Blog  a cui pongo rimedio con questa nota correttiva…me tapino

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, blog divertenti, Blog su racconti, su di me e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

90 risposte a Gaffes…

  1. dimitilla ha detto:

    Non sono miope ma per il resto ugualeeeeee !!!!!
    Anch’ io in alcuni momenti dico a me stessa “zitta non parlare … non farlo … non farlo … ” e poi esce una voce chissà da dove combinando casini. Ma agli amici e tutte le persone che mi vogliono bene piaccio proprio perché sono così, un “disastro ” 😆

    Liked by 1 persona

  2. pattykor122 ha detto:

    Bene ti annuncio che ne hai fatta un’altra, leggi bene il mio nome e correggi please ahahhahaha…tu a paperino gli fai un baffo! Ahahahah

    Mi piace

  3. alessialia ha detto:

    Ahahah demonié vengo spesso pure io a fa le vasche sulle nuvole sa!
    Sembre delicatello te eh!
    Ah quella della vecchina la sapevo!

    Mi piace

  4. Liza ha detto:

    Mi avvalgo dela facolta’ di non rispondere.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...