Paura

Alzi la mano chi non ha paura. Bugiardo! Tutti hanno paura di qualcosa!Nessuno escluso. Certo, le paure sono di tanti tipi e non necessariamente qualcosa che impaurisce te ha lo stesso effetto su altri e viceversa.

La paura del resto non è nemmeno un qualcosa di negativo visto che è una specie di senso che ha permesso alle varie specie di sopravvivere. Se hai paura di qualcosa di pericoloso cerchi di stare all’erta e ciò ti fa sopravvivere a meno che non fai come nei film de paura dove corrono sempre di sopra…

Le paure dovrebbero comunque essere valutate con un minimo di razionalità perché va bene temere uno squalo o un leone ma credo che sia molto improbabile incontrarne uno mentre si esce per andare a fare la spesa!Ed invece non è così…

Come ho già detto vi sono tanti tipi di paure.

  • Paure relative ad azioni( paura di cadere, di volare, della velocità ecc ecc..)
  • Paure psicologiche ( di restare soli, di non farcela, di non essere all’altezza ecc ecc…)
  • Paure esistenziali (di morire, della morte, del futuro)
  • Paure affettive (di essere lasciati, di non trovare, di perdere)
  • Paure sociali (di venire derubati, uccisi, investiti ecc ecc)
  • Paure naturali (tutte le fobie per animali, insetti, luoghi ecc ecc)
  • Paure personali( di non piacere, di restare soli, di essere troppo o poco qualcosa…)

Probabilmente ne dimentico qualcuna ma grosso modo queste sono le maggiori paure e come ho detto tutti ne hanno almeno una anche se poi  magari negano!

Ieri ad esempio leggevo in un blog un botta  e risposta tra due ragazze dove la prima raccontava come fosse stata rapinata sotto casa mentre rientrando faceva quei pochi metri dalla macchina al suo portone.

E che la sua paura fu quella di esser stuprata che se quello senza tirar fuori il coltello le avesse detto dammi la borsa lei gliela avrebbe data lo stesso.

L’altra invece raccontava come fosse stata seguita di notte da uno che poi le aveva alzato la gonna scappando via e confessando che da allora ha ovviamente paura di chi le sta alle spalle.

Ecco, la paura dello stupro o comunque della molestia è una paura che è prerogativa solo del sesso femminile. E tra le tante paure è una di quelle certamente più odiose e che con un pò più di civiltà potrebbe di fatto essere drasticamente ridotta.

E dico ridotta perché poi le statistiche parlano chiaro e purtroppo se è vero che in strada avvengono questi crimini è altrettanto vero che la stragrande maggioranza delle violenze sulle donne sono compiute in ambiti familiari o in cerchie di “amici”. Ma la percezione è ben altra, specie verso gli stranieri.

E qui arriviamo ad un altro tema che è legato alla paura ed alla percezione del pericolo e che fa si che tutto ciò venga poi usato per aumentare o diminuire la percezione di pericolo a seconda degli interessi del momento.

paura percepita

Ed ecco allora che in seguito a qualche evento si modificano le nostre percezioni e si  finisce per ritenere probabile qualcosa che non lo è affatto finendo così  per alterare la nostra percezione della realtà. In definitiva finiremo per sottovalutare quelli che sono i rischi concreti.

Tipico esempio è quello del terrorismo. In concreto ci sono stati pochi episodi che ci abbiano riguardato negli ultimi anni. Cito a memoria ricordando i recenti episodi di Parigi, quelli di Londra e di Madrid. Nessuno in Italia. Negli anni di piombo ad esempio vi erano molti più episodi senza contare la criminalità e la mafia…

Eppure la percezione diffusa della gente è che vi sia una guerra, che vi siano terroristi ovunque e che le nostre vite sono in pericolo in ogni momento. E così, l’altro giorno a Roma (ma credo sia lo stesso in altre grandi città) ho visto militari in assetto di guerra che a momenti manco dopo lo sbarco degli alleati nella seconda guerra mondiale ce n’erano così tanti di soldati in giro!

E per contro in Europa e Stati Uniti a fronte di episodi comunque episodici a fronte di altri episodi ben più frequenti (ad esempio negli Usa si muore molto più frequentemente per azioni di squilibrati armati…) si sono fatte leggi restrittive e qui si sta addirittura rimettendo in discussione il trattato della libera circolazione.vittime terrorismo

A questo punto la domanda sorge spontanea: chi ha interesse a giocare con le nostre paure e per quale scopo? Io qualche idea ce l’avrei…

 

 

 

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, Blog su società e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

38 risposte a Paura

  1. Mariantonietta ha detto:

    Il punto non è NON aver paura ma farsi coraggio, essere concentrati più sulle soluzioni che sui problemi, pensare a cose positive aiuta ad affrontare ciò che non ci piace o ci fa paura 🙂

    Mi piace

    • Demonio ha detto:

      E questo sicuramente è vero per tutto ciò che riguarda le paure personali. Il dramma invece è aver paura di quelle paure che sono veicolate. Per quelle temo che vi sia ben poco da fare

      Mi piace

  2. Mariantonietta ha detto:

    Poi, molte paure sono indotte. Si sa che il popolo sarebbe disposto ad accettare una limitazione della propria libertà pur di sentirsi più protetto da eventuali disposizioni sulla sicurezza. (paventate, perchè la realtà è un’altra…)

    Liked by 1 persona

    • Demonio ha detto:

      Ecco…e questa è un altra mia paura. Purtroppo è così è chi lo sa fa leva proprio su queste leve per limitarla sempre di più sta libertà. Se poi penso a grandi menti che se ne vanno e all’assenza di un ricambio adeguato mi deprimo proprio. Con chi lo sostituisco un Eco? Con la De Filippi? 😱😥😢

      Liked by 1 persona

      • Mariantonietta ha detto:

        La De Filippi purtroppo fa i suoi interessi nuocendo all’intelligenza altrui. Eco, una grande mente. Quanti ce ne saranno? Mah

        Mi piace

      • Demonio ha detto:

        Pochi ormai e puri silenti perché sopraffatti da tutto ciò. Guardi in qualsiasi talk show e resti basito di fronte l’inutilità di certe persone. Eppure oggi son questi mediocri che vengono seguiti ed ascoltati

        Mi piace

  3. ergatto ha detto:

    io ho paura dell’ingiustizia ! il terrore proprio….

    Mi piace

  4. yuppiett ha detto:

    in questo periodo.. ho paura di me stessa… troppo caos, non riesco a dar un ordine… finisce che implodo. questo temo, la mia implosione. buona giornata Demonio… 🙂

    Mi piace

  5. myladycherry ha detto:

    Tutti hanno paura di qualcosa, il punto è non farsi annullare da queste e cercare di combatterle. Sia quelle indotte sia quelle diciamo più realmente percepite. Poi sul lato pratico non tutti ce la fanno ed è comunque una cosa difficile.

    Mi piace

    • Demonio ha detto:

      Io credo che il primo passo sia quello di capire se certe paure sono reali e probabili oppure no. Se non lo sono meglio pensare ad altro! Poi sicuramente fobie e paure psicologiche sono un qualcosa su cui ognuno dovrebbe lavorare non dico per vincerle ma almeno per ridurle e ciò come dici non è di sicuro facile.

      Liked by 1 persona

  6. alessialia ha detto:

    le paure esterne vengono veicolate da voglia di soldi e potere…
    le paure nostre sono irrazionali e tutti le abbiamo perche siamo umani…
    io ad esempio ho paura dei ragni (che porelli se alzano la testa e guardano a me magari gli viene uninfarto) e dei demonietti… Ma pure inquesto caso mi facci coraggio e cerco di esorcizzare venendo a chiacchierare proprio con un demonietto! 😀

    Liked by 1 persona

  7. eda ha detto:

    eh, pure io ce l’avrei qualche idea! 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...