Diario di un ufo disgraziato

Ero già partito incazzato quella mattina perchè come al solito non avevo chiuso occhio tutta la maledetta notte e va beh, di pessimo umore ero salito sulla mia astronave TAIF 850 per recarmi sul pianeta Chitemmuort del vicino sistema solare dove avrei dovuto fare un lavoro di qualche giorno, nulla di che insomma.

In fondo un viaggetto di un centinaio di anni luce non era che routine! Non era la prima volta che viaggiavo tra i nostri 27 pianeti della federazione galattica. Un saltino nell’iperspazio e in poche ore sarei arrivato! Era semplice, bastava impostare i dati nel  Tomo Tomo e la nave faceva tutto da sola! Che io di stelle non ci ho mai capito nulla!

Ma ero sovrappensiero e così invece di scrivere l’indirizzo corretto che era Chitemmuort , stella Assoreta scegli percorso più veloce avevo messo scegli percorso panoramico e mai errore fu più catastrofico!E si perché senza rendermene conto invece di compiere un solo balzo il Tomo Tomo me ne fece fare 15 passando tra vari sistemi stellari!

E proprio in uno di questi balzi sfiga volle che una stella esplose proprio nel preciso momento in cui entravo nell’eclittica  danneggiando irreparabilmente sia il sistema di navigazione che la stessa mia astronave che di conseguenza andò a sbattere contro un buco nero che la lanciò verso questo buco di culo di galassia che nemmeno sta sulle mappe!

Senza controllo alcuno, mi ero decisamente perso! Ma non solo! Non avendo più controllo inerziale andavo praticamente alla deriva e venni attratto prima da questo sole e poi, dopo un rimbalzo gravitazionale finii attratto da questo pianeta! Certo…potava andarmi peggio e finire in un sistema gassoso o su qualche asteroide ma…forse sarebbe stato meglio!

E si perché senza alcun controllo appena entrato nell’atmosfera mi si son subito affiancati dei veicoli strani che ad un certo punto mi hanno pure lanciato contro delle armi, primitive certo, ma che mi hanno finito di danneggiare la mia 850!No ma dico…ma che si fa così? Come se tu con la tua auto hai un problema, esci dalla strada e qualcuno ti spara!

Per fortuna lo scafo di gnocchite ha resistito e sono solo precipitato senza danni fisici grazie al sistema antigravitazionale passivo! Ma quello era solo l’inizio dei guai…tutto intontito ed un pò impaurito esco fuori e mi trovo un orda di gente in strani uniformi con caschi e armi spianate! Minchia…ma per chi mi avete preso?

Non capendo nulla di quel che dicevano e facevano ho benevolmente fato il gesto intergalattico di saluto che chiunque conosce alzando la mano con le dita chiuse e il solo dito medio ben alzato! Miii…non la presero affatto bene…mi furono addosso in 24 e in men che non si dica mi ritrovai immobilizzato, sedato e rinchiuso in una qualche prigione!

No dico…ma che davero? Uno ha un incidente e voi lo trattate così? Che del resto guidavo un utilitaria mica un incrociatore galattico d’assalto! Avevo anche le insegne universalmente riconosciute come insegne di pace ovvero un bel teschio bianco su sfondo nero, evidente segno appunto di pace perché cosa meglio di chi è morto rappresenta pace ed assenza di pericolo? Avete mai visto un morto pericoloso?E’ morto…giace…in pace! 

Va beh, ma che ero su un pianeta di pazzi lo avevo capito subito! Già entrando nell’atmosfera avevo rilevato veleni di ogni tipo nell’aria, nell’acqua ed in ogni dove! Ma quale sano di mente avvelena il proprio ambiente per poi viverci? Però ho pensato che magari era solo successo un qualche tipo di incidente…ma poi ho visto i vostri veicoli avvelenatori ed ho misurato una radioattività pazzesca ed allora ho realizzato che ero fottuto!

Hanno iniziato a torturarmi, a farmi infiniti esperimenti con tubi infilati in ogni buco possibile e immaginabile! Mi misero in macchinari infernali, mi fecero prelievi, mi bombardarono di raggi x, gamma e chissà cos’altro ancora! Ma che cazzo pensavate di trovare?! E non contenti mi smontarono pezzo pezzo la mia già danneggiata astronavuccia che ancora dovevo finire di pagare!

Popolo strano e stupido…sarebbe bastato semplicemente trovare un modo per comunicare ma questi parlavano in lingue arcaiche e mi ci volle un pò per iniziare a capire!Ero un clandestino secondo i loro standard e per questo colpevole! Ero finito in questa regione a forma di stivale e tra questi padani ed altri che poi scoprii che si chiamavano americani e si credevano i padroni di stocazzo! Me ne fecero di tutti i colori!Manco fossi un criminale come loro!

No, giusto per farvi capire…pretendevano da me informazioni e progetti sul funzionamento della utilitaria!! Come se uno di voi che so, va a fare un viaggio e finisce in una qualche landa desolata dove delle tribù primitive lo prendono, lo torturano e poi gli chiedono di spiegare come funziona la loro auto!Ma che cazzo ne so io come funziona!

Io l’ho comprata già fatta!Mica l’ho costruita o progettata! Come che so, un televisore o un frullatore! Se vi chiedo di costruirmi un televisore lo sapete fare? No…e io non so costruire un astronave! E non so nemmeno dove sta il mio pianeta…no…non lo so…non sono un astronomo cazzo!

Che volete? Le mie armi? Ma io on ho armi! Noi siamo pacifici, tra i nostri 27 pianeti e tute le colonie spaziali l’ultima guerra l’avremo forse fatta 5 milioni di anni fa! Si, abbiamo un esercito confederato di difesa che non si sa mai arrivano i Klingor ma pure loro se ne stanno per i cazzi loro! Mica siamo come voi che vi fate la guerra pure tra condomini!

E non mi credevano! Che materiale è quello, e che cos’è questo e come funziona quell’altro…ahooo…io sono solo un tecnico luci spaziale, se mi chiedi come funziona un mixer te lo so dire! Mi hanno mandato matematici, fisici, biologi…ma roba da matti…io  tutte ste cose che mi chiedono non le so!

Si, ho studiato elettronica, matematica, informatica ma sono passati 390 anni da quando mi sono diplomato…ma chi cazzo si ricorda! E poi non ero nemmeno una cima che se ero bravo avrei fatto altro e non avrei guidato una fottuta TAIF ma mi sarei comprato almeno una WMB o una Sedecrem anzi no…una Irarref  rossa fiammante con sistema anti collisione stellare e non sarei finito in questo incubo!

E comunque poi sai che c’è? Ma per quanto siete idioti, inospitali, selvaggi, primitivi, guerrafondai ma se pure conoscessi una sola delle mille cose che mi chiedete ma sarei proprio un idiota se ve le spiegassi! Che poi mi dispiace pure, cioè mi fate pena, vivete nella merda, respirate merda, bevete merda, mangiate ogni sorta di veleni, state sempre incazzati…però ho visto che qualcuno buono e intelligente tra voi c’è ma voi forse li ascoltate?

Non mi pare proprio! Date retta a sti politici…a questi religiosi, siete schiavi di pochi opportunisti che si credono pure furbi visto che stanno sul medesimo pianetoide e non date nessun ascolto all’unica cosa che potrebbe salvarvi che è la logica del buonsenso e della ragione!!E niente…come un naufrago che lancia il suo messaggio nella bottiglia io lancio nell’iperspazio col mio uozzappo mentale(questo non l’avete scoperto!) questo mio diario!

Dubito che qualcuno mai passerà da queste parti…ma hai visto mai…nel caso almeno gli eviterò di finire in questa topaia! Per il resto che dire? Sono già diversi anni che sono prigioniero e faccio da cavia di laboratorio con i miei amici scimpanzè(loro si che sono intelligenti…ci intendiamo alla grande e ci facciamo grosse risate!) in attesa di non si sa bene cosa.

Devono avermi condannato a mia insaputa e come pena mi fanno stare davanti sta cosa che chiamano tv e giuro…non c’è tortura peggiore! E poi…detto tra noi…avessi almeno una donna con cui passare quel poco tempo libero che mi lasciano! Nemmeno quello…ma io non son di legno, ho le mie esigenze, capisciamme…metti  se mi volessi fare una sega spaziale no ma dico…ma con tutti sti guardoni e ste telecamere puntate ma chi ci riesce!! Sono fottuto!

tumblr_oaz1ff2anm1r9rh4do1_250

tumblr_onqtecgU0T1r9rh4do1_500

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, blog divertenti, Blog ironici, Blog vari e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

59 risposte a Diario di un ufo disgraziato

  1. Lemniar ha detto:

    Ma sei un genio!!!!! 😉

    Mi piace

  2. Anais ha detto:

    😂😂😂😂😂 l’ho detto che sei fantastico 😂😂😂😂

    Mi piace

  3. Anais ha detto:

    E i colori ultravivaci? 🌈😂😂

    Mi piace

  4. alessialia ha detto:

    rapisci anche me??????

    Mi piace

  5. Demonio ha detto:

    Non mi ricordo nemmeno di che stavamo a parlare! 😐

    Mi piace

  6. Anonimo ha detto:

    :-))) tutte a te capitano
    :-))) ahahah

    Mi piace

  7. kikkakonekka ha detto:

    Ho come l’impressione che alcuni passaggi siano velatamente autobiografici.
    Complimenti per il racconto.

    K!

    Mi piace

    • Demonio ha detto:

      Biografici no però in effetti riflettono molto il mio modo di guardare alla illogicità di questo mondo! Che poi sempre a proposito di logica vorrei capire i criteri per cui la tua risposta me la sono ritrovata nello Spam! Va beh, grazie comunque!

      Mi piace

  8. quasi40anni ha detto:

    Dio mio, è bellissimo!!! Semplicemente geniale!!!

    Mi piace

  9. Evaporata ha detto:

    Bella storia, mi spiace tu sia capitato sulla terra in tempo di dominio umano. Sono certa che con i dinosauri si tava meglio. 😀

    Mi piace

    • Demonio ha detto:

      Mmmm…non ne sarei così sicuro! 😀 Te sei li che te ne vai a passeggio e di colpo un tirannosauro ti passeggia sulla testa o ti scambia per un Mars e ti si mangia in un sol boccone…

      Mi piace

      • Evaporata ha detto:

        Se vivessi con i dinosauri non avrei forma umana. 😀

        Mi piace

      • Demonio ha detto:

        ah ecco…e allora dillo che c’era il trucco! 😀
        L’evaporatasauro…

        Mi piace

      • Demonio ha detto:

        😛

        Mi piace

      • Evaporata ha detto:

        Gà che ci se, mi permetto una piccola annotazione. Non so se è così per tutti, ma io trovo stancante leggere i colori su sfondo nero. Se esteticamente è gradevole, per chi legge è un po’ faticoso. Fai la prova leggendo i tuoi fuori dall’editor, come vede chi entra nella tua homepage.

        Mi piace

      • Demonio ha detto:

        Ma sai che me lo hanno già detto mannaggia?1Anche tu li leggi da smarthphone suppongo perchè da pc io stesso che sono mezzo cecato non ho difficoltà. Prometto che dai prossimi cambio e provo a mettere il bianco che sul nero dovrebbe andar bene. 😦

        Mi piace

      • Evaporata ha detto:

        Io leggo solo da pc, mi piace leggere comoda. Temo che sia proprio lo sfondo nero che disturba. Ho fatto per tanti anni il revisore testi e, a scapito dell’estetica, la lettura nero si bianco è la meno disturbante. Per chi legge davvero, ovviamente. 😉

        Liked by 1 persona

      • Demonio ha detto:

        Sigh…dovrei cambiare tema allora ma ci ero affezionato a questo con lo sfondo scuro! Devo vedere se esiste nel tema una opzione per lasciare bianca solo la parte interna del testo…ora ci guardo:-(

        Mi piace

      • Evaporata ha detto:

        La mia è una semplice osservazione, prendila per quello che è. Il tema è bello, in ogni caso ti si legge, quindi scegli quello che ti è più gradito. 😉

        Mi piace

      • Demonio ha detto:

        No no, l’ho preso per un consiglio utile ed ho cambiato il tema perchè quello che avevo era nero anche nello sfondo testuale quindi non potevo fare nulla. Ora dovrebbe andare, l’ultimo articolo dovrebbe essere nero su bianco…magari poi mi dici se va bene! Grazie!

        Mi piace

      • Evaporata ha detto:

        Vado a vedere.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...