20 commenti su “Proposta unilaterale di contratto…

      • Siamo vittime della disintegrazione sociale.Non so fino a quando potrà durare questa dinamica… Sono d’accordo con te che stiamo vivendo un incubo……

        Mi piace

      • credo che il No al prossimo referendum sia l’ultima speranza.Se il no perde significa che siamo un popolo di dementi e coglioni che merita questo ed altro ancora. Staremo a vedere…ma sono molto pessimista al riguardo

        Liked by 1 persona

      • Al riguardo sono anch’io pessimista,ma non tanto perchè vinca il SI o il NO, bensì perchè, chiunque vinca, noi avremo perso: le destre populiste useranno la vittoria a loro favore…

        Liked by 1 persona

      • Il guaio è che il panorama politico è tutto di destra. Non c’è più un partito politico di sinistra. Però la vittoria del si faciliterebbe ancora di più le cose ai vari poteri limitando ulteriormente quel poco che resta di democratico.

        Liked by 1 persona

      • E’ la sinistra che ha abdicato, passando armi e bagagli al centro: gli elettori ne hanno preso coscienza. E’sempre meglio l’originale della copia…

        Mi piace

      • Non so se abbia abdicato, per me c’è stato proprio un furto…su son rubati un intero partito e se lo son rimodellato. Un lavoro durato anni, certosino ma alla fine DC is back e quella parte di elettori ne è più che felice. Il resto vaga come me incredulo non avendo più un riferimento.

        Liked by 1 persona

      • Grosso modo è andata così come tu la descrivi, la cosa. Ma c’è anche da dire che, alla base, c’è stata molta distrazione complice o pressapochistico disinteresse……

        Mi piace

      • Ed hai ragione pure tu. La gente è alla fine vittima ma troppo spesso anche complice ed in questo caso ha accettato passivamente troppe cose sbagliate.

        Liked by 1 persona

      • Si è sempre vittime e carnefici: il confine è assai labile. Le vittime dell’oggi sapranno essere carnefici domani… Accettare supinamente il presente è, in un certo senso, espressione di complicità. Vuol dire che poi non dispiace più di tanto, al di là di ogni mugugno o lamento di troppo. Un mio conoscente diceva sempre:…A chi si lamenta, togline!”…..

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...