Surreale, grottesco ma non troppo…

Allarme Interno

– Dal Salento all’Abruzzo, le proteste si moltiplicano – la conduttrice si rivolge al suo ospite – ci sono interventi del ministero dell’Interno in programma?
L’ospite annuisce.
– Garantiremo che si proceda con l’espianto.
– Degli ulivi?
– No, dei terremotati.
– E dove saranno trasportati?
– In un vivaio apposito, finché pure in Abruzzo non terminerà l’installazione del nuovo gasdotto.
– Un gasdotto in zona sismica?…
– Sì, tanto il terreno è già smosso, e questo ci consentirà di risparmiare sulle tanto contestate trivelle.
– Trivelle?
– Per il tunnel.
– Quale tunnel?
L’ospite socchiude gli occhi.
Poi riprende deciso.
– Ma parliamo dell’allarme criminalità.
– No, scusi, stavamo parlando del gasdotto – obietta la conduttrice.
– L’allarme criminalità è più pressante – insiste l’ospite.
– Magari in seguito – indica il megaschermo – prima abbiamo un collegamento…
L’ospite estrae una pistola e gliela punta alla testa.
– Parliamo dell’allarme criminalità.
La conduttrice sgrana gli occhi.
– Parliamone.
– Gli italiani hanno paura – dice l’ospite, abbassando la pistola – La sicurezza è un valore di sinistra. La paura dei negri è un valore di sinistra. Non possiamo consentire che tutti gli italiani che hanno paura dei negri votino Lega. Questo causerebbe una deriva razzista che noi intendiamo assolutamente impedire, a costo di sbattere in galera tutti i negri. E i loro amici, come quelli che erano in collegamento – indica il megaschermo ormai spento dalla regia.
– Per la verità quelli protestavano per gli ulivi…
L’ospite fa per sollevare di nuovo la pistola.
– Negri – aggiunge precipitosamente la conduttrice – Gli ulivi negri.
– Che infatti sono infetti – annuisce l’ospite – Comunque noi intendiamo intervenire decisamente su tutti i problemi per i quali cittadini protestano, finché non ne resterà più nessuno.
– Di problemi?
– No, di cittadini che protestano – solleva di nuovo la pistola, e ordina – Pubblicità.

di Alessandra Daniele su Carmilla

Non potevo non citare questo pezzo che ho letto perché lo trovo davvero ben fatto e, nel suo essere assurdo praticamente sembra più vero del vero, specie se, uno, per puro caso, si mettesse a guardare qualche programma tv in cui vi sono dei politicanti che sproloquiano come loro abitudine parlando a vanvera il che equivale a non dire nulla.

Ore ed ore di dibattiti (dibattiti?) televisivi, sulla stampa, sui social per non dire una beneamata cippa. Passano gli anni(e si, ormai son passati pure quelli) e interi popoli vengono continuamente atrofizzati da questi campioni del non dire che  le supercazzole di Tognazzi e lo spessatamente di Albanese in confronto sembrano discorsi da Nobel!

Una delle parole da abolire e che io, appena ascolto schivo allontanandomi rapidamente è “riforma”. Tutti vogliono a parole riformare ma nessuno ha mai capito cosa, come e perché. O meglio si è capito( qualcuno per lo meno lo ha capito) che con riforma si intende quella azione repentina di chi con un colpo solo, mentre ti distrae sapientemente, ti abbassa le mutande e te lo mette nel culo senza che tu possa dire nulla!

In caso tu dica qualcosa passi ovviamente per sovversivo e come conseguenza c’è che il manganello ti viene amabilmente spiaccicato in testa tanto per ricordarti che chi comanda non sei e non sarai mai tu. Amen!Zitto e mosca, gli ingranaggi non parlano…ruotano!

Quindi, tutti in fila a continuar a sentir parlare di legge elettorale, di sicurezza, di terrorismo, di lavoro, di come difendersi dal caldo ora che arriverà il caldo e dell’argomento jolly che in questo momento è quello di quei criminali delle ONG che si permettono di salvare la vita a questi invasori….

E perché guai a chiamarli col loro nome, vittime …no…bisogna fare come dice quel signore di Feltri che senza mezzi termini dice che invece di salvarli bisogna che affondino, affondata una, due, tre…la quarta non parte…lui la risolverebbe così insieme a quell’altro pezzo di merda di Salvini e dei suoi amici fascisti.

E già, loro , amici dei potenti che mai si sognerebbero di contraddire la risolvono così…guerra a chi è più sfigato e tutti contenti. I politicanti questo fanno…la gente questo vuole. Chi è assente è la Politica con la P maiuscola, assente e lontana anni luce e guai a provare a dare soluzioni concrete a problemi reali…il conduttore non ti farà nemmeno iniziare a parlare perché sa com’è…c’è la pubblicità…

 

Tutti i miei post : clicca qui

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, Blog su politica, blog tv e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

25 risposte a Surreale, grottesco ma non troppo…

  1. Mariantonietta ha detto:

    Vogliono riformare? Ah si? In questo mondo di supercazzole benmaturate con scappellamento a destra ma anche un po’ a sinistra, la TV ha solo il compito di confondere le idee, infatti non si arriva mai al dunque, in qualsiasi programma, TG, e così via

    Liked by 2 people

    • Demonio ha detto:

      Siamo tutti personaggi di un enorme fiction gattopardesca dove tutto cambia per non cambiare niente. E se qualcosa viene fatto è per tornare indietro e peggiorare le nostre vite. In quello sono bravissimi soprattutto nel trovare sempre nuovi colpevoli e nemici da darci in pasto.

      Liked by 2 people

  2. La dama distratta ha detto:

    Perfettamente d’accordo. Io sono tre anni che non guardo più la televisione. L’ho proprio staccata e messa via, trovo sia meglio cercare le notizie sui quotidiani. I quotidiani non ti impongono l’ordine del giorno. Non ti passivizzano, sei tu che decidi quali sono le notizie importanti e in che ordine. Purtroppo di notizie vere ce ne sono comunque ben poche. Purtroppo quando sono a casa con i miei genitori, soprattutto a orario pasti sono costretta ad assistere al telegiornale di Mentana o a Otto e mezzo, a seconda dell’orario, Gazebo, a seconda della fortuna. Sto sviluppando però un ascolto selettivo, praticamente riesco a non ascoltare nulla di politica interna e a riaccendere l’attenzione su quella estera (su quella estera, almeno, spesso ci si attiene ai fatti). Questo perché mi sono stufata delle polemiche sterili e di partito, dell’astrattismo e la vena da supercazzola della maggior parte dei politici. Delle inchieste televisive che nascono prima di veri indizi giudiziari, del rumore, del blablaismo che soffoca i pensieri. Quando avrò una casa mia, la televisione sarà completamente assente. Peccato solo per Gazebo.

    Liked by 1 persona

    • Demonio ha detto:

      Io questa selettività l’ho raggiunta da un pezzo!Però no, non rinuncerei alla tv ed a tutti quei programmi di qualità che pur ci sono da rai5 a raistoria ma anche su focus con programmi su natura,scienza,tecnologia e poi le partite di volley che è uno dei pochi sport sfuggiti alle pay!Ma aborro i tg ed il modo di spettacolarizzare le notizie,odio i talk show dove si parlano sempre tutti sopra e mi danno ai nervi!Mi fan schifo i talent e i programmi di intrattenimento sempre più idioti per idioti(un tempo c’era Indietro tutta,Avanzi…oggi Amici e Striscia…sigh!) e niente, il 90% è da buttare ma qualche film ogni tanto si becca!Insomma, se la trovi in offerta prendila lo stesso…al massimo resta spenta quando non serve!Sui quotidiani sono in parte in disaccordo nel senso che, non ci son più i quotidiani di una volta ed oggi vi è davvero poca differenza tra le principali testate.Diciamo che si dividono in due blocchi. Da una parte quelli diciamo storici,abbastanza insipidi e poco inclini a disturbare il sonno degli italiani,più o meno filo governativi,abbastanza conformisti ma tutto sommato ancora leggibili come Il Fatto, Corriere,Repubblica, Stampa e qualche altro.Dall’altra parte c’è spazzatura liquida,cartastraccia per dar fastidio, per attirare e coltivare idioti e quelli sono i vari Libero,Giornale, Foglio,Avvenire. Insomma…non è che vi sia anche in edicola una gran scelta e sono anni che non vado più. ..chissà se c’è ancora LeOre!?

      Mi piace

  3. Liza ha detto:

    Io guardo Gazebo film serie tv e cartoni..
    Ah no ci vedo- ascolto anche la musica.
    La merda si lava
    In qyesti casi col telecomando.

    Liked by 1 persona

  4. cuoreruotante ha detto:

    Sono d’accordo con te. Parlano vagamente del nulla perchè non sanno cosa dire, non capiscono quello che sta succedendo e, nel dubbio, danno ragione a chi usa parole più auliche.

    Liked by 1 persona

    • Demonio ha detto:

      Questo ancora devo capirlo…non dicono nulla perchè non sanno cosa dire o non dicono nulla per nascondere altro? Forse la verità sta nel mezzo…intanto però mi sono rotto il cazzo!

      Liked by 1 persona

      • cuoreruotante ha detto:

        Mah..cosa vuoi che abbiano da nascondere..ogni figura di merda è talmente palese..
        Io sogno sempre di espatriare in un’isola deserta a prendere il sole tutto il giorno 😊

        Mi piace

      • Demonio ha detto:

        Beh, faccio un esempio banale…la gente è preoccupata, terrorizzata da cose come l’arrivo dei profughi, dal terrorismo, dai vaccini e da altre amenità simili di cui non si smette praticamente di parlare ma, giusto per dirne una, quest’anno si è raggiunto il record di presenza di anidride carbonica nell’aria il che significa aumento temperatura e inevitabili scompensi climatici con catastrofiche conseguenze. In pratica stiamo uccidendo il pianeta. Di questo frega un cazzo a nessuno eppure le conseguenze dell’inquinamento si ripercuotono contro di noi! Non se ne parla se non per denigrare chi ne parla e per tutta risposta si elegge Trump(USA) che riapre al carbone oppure in italia si da il via libera alle trivelle(referendum contro a cui ho votato solo io e altri 3 o 4 forse!) e non c’è uno straccio di piano energetico nazionale per uscire dal petrolio. Ecco…cose così…l’importante è far credere che la minaccia arrivi dal profugo…

        Liked by 1 persona

      • cuoreruotante ha detto:

        Se mai tu decidessi di fondare un partito…io ti voterei..ecco 😊

        Mi piace

      • Demonio ha detto:

        Troppo buona ma ecco, io conservo almeno il pudore e la dignità di uno che conosce i propri limiti e che sa che per certe cose servirebbero ben altre teste!

        Liked by 1 persona

      • cuoreruotante ha detto:

        La testa ce l’hai eccome è l’esibizionismo che ti manca. E menomale.

        Liked by 1 persona

      • Demonio ha detto:

        Troppo buona però hai ragione sul’lesibizionismo.Son schivo, non mi piace essere al centro dell’attenzione, preferisco pochi ma buoni e poi…se fossi un politico litigherei praticamente con tutti quindi avrei vita breve…

        Liked by 1 persona

  5. Pubblicità!
    Molto forte il pezzo introduttivo e decisamente fatto bene concordo. In termini di cambiare. … capire.. qui tutti capiscono come fare i propri interessi e sull’onda di quello che è più opportuno x loro.. azzarda proposte…. credo che a oggi le proposte le dovremmo avanzare noi e loro solo cercare il meglio o l’applicabilità alla nostra richiesta. Ecco cosa ci vorrebbe

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...