Non ci sono soldi…

In questo ultimo quarto di secolo, praticamente un giorno si e l’altro pure, qualche “autorevole” esperto o politico si è prodigato per avallare questa affermazione e farci credere che il nostro paese sia senza soldi e quindi, poiché povero e poiché (hanno detto) abbiamo vissuto (noi? Sicuro?) al di sopra delle nostre possibilità bisogna tagliare, ridurre, vendere, privatizzare, delocalizzare, fanculizzare e sacrificare. E alla fine uno ci crede…

Ma…a me sta cosa sembra parecchio falsa, un po’ come se si fermasse ad un semaforo uno tutto vestito Armani in Ferrari ed al pezzente che gli chiede qualche spicciolo risponde che non ha soldi! Forse, quindi, sarebbe meglio,prima di ogni altro discorso, distinguere tra lo Stato ed alcuni suoi cittadini. Sarò ignorante, sarà che di economia e soldini ci capisco ‘na cippa ma, i fatti sembra che mi diano ragione…povera sarà una parte della gente ma non di certo lo Stato italiano e, qualcuno mi deve spiegare perché se dicono che è povero succede ciò:

  • L’italia è nel mondo al terzo posto tra le nazioni tra quelle che hanno la maggior riserva aurea. Nella classifica (leggi qui) è dietro solo agli Stati uniti ed alla Germania mentre precede di poco la Francia e nazioni come Cina, Russia e Svizzera. In valori assoluti è al quarto posto perché è preceduta dalla quota posseduta dal FMI ma, va anche detto che in quel fondo vi è in proporzione la percentuale italiana come vi è nella quota detenuta dalla Banca Centrale Europea. Ma siamo poveri…Schermata a 2017-08-24 12-16-04E notare che unendo le riserve di italia, Germania e Francia si raggiungono le 8265,6 tonnellate d’oro il che significa che sono superiori a quelle degli Stati Uniti. Ma siamo poveri…Notare anche come questi 4 paesi da soli detengano praticamente più oro di tutto il resto del pianeta…ma siamo poveri…

  • Va detto che, per quanto esso possa sembrare tanto in realtà si stima che il totale dell’oro presente sul pianeta sia essere nell’ordine delle 170mila tonnellate con ancora un 50 mila tonnellate da estrarre. Di questo totale buona parte è in mano a privati e circa 30 mila tonnellate è appunto l’oro distribuito nei caveau dei vari stati quindi, la ricchezza controllata dai vari paesi non è solo aurea ma il “grosso” è distribuito su altri beni come riserve monetarie, buoni del tesoro ed altri tesori.

  • Tra le riserve monetarie, l’italia come parte dell’Europa di cui fa parte si colloca al terzo posto tra chi detiene più dollari statunitensi (leggi qui) ma siamo poveri…

  • Nella classifica aggregata (valuta+oro) l’italia è al quindicesimo posto (leggi qui) ma siamo poveri…

  • Tra i beni detenuti dal nostro paese come già detto, oltre alle riserve valutarie in dollari, yen,sterline ecc vi sono ovviamente i titoli emessi da altre nazioni e questi dati li trovate nel sito della Banca d’Italia. Non ho cercato la classifica ma a questo punto è fuor di dubbio che non siamo certo agli ultimi posti…ma siamo poveri…

  • Ma se questi sono “beni” diciamo immediatamente monetizzabili non possiamo dimenticare l’immenso patrimonio artistico e culturale anche se, qualcuno, qualche tempo fa ha provato a sminuire pure quello dicendo che con la cultura non si mangia! Ma noi sappiamo bene(vero?Lo sappiamo?) che un quadro in un museo genera introiti oltre al suo valore intrinseco di mercato. Questa possiamo dire che è una ricchezza o no? Ma siamo poveri…

  • Tra le ricchezze possedute vi è l’eredità (credo di pertinenza della presidenza della Repubblica) dei tesori appartenuti ai Savoia ed ai Borboni…ma siamo poveri…

  • Vogliamo poi dimenticare la ricchezza prodotta dal lavoro che determina il PIL e che di nuovo ci vede ai primissimi posti al mondo? Beh, siamo leggermente scesi è vero ma restiamo all’ottavo posto (leggi qui) ma siamo poveri…

  • E possiamo non citare le spese militari? L’italia primeggia anche li tanto che, tanto per fare un esempio, sta costruendo la sua terza portaerei  (più della Francia e più dell’Inghilterra che pure hanno ancora ex colonie sparse per il mondo da eventualmente difendere) mentre chiudono ospedali. Che cazzo ci dobbiamo fare con tre portaerei? Dobbiamo attaccare il Giappone? (leggi qui per i costi, circa 1100 milioni)…ma siamo poveri…

Ora…mi sembra ovvio che forse non siamo poi così poveri come nazione…o forse bisognerebbe ripassarsi il significato della parola e riaprire ad esempio il dizionario  Treccani:

pòvero agg. [lat. pop. pauperaum per il lat. class. pauperĕris, comp. di paucus «poco» e parĕre «procacciare, produrre»: propr. «che produce poco» (detto prob., in origine, della terra)]. Continua

Che produce poco…vi sembra questo un paese che produce poco? Magari tra il nostro e paesi come il Ciad, il Niger, lo Yemen, Mozambico ecc ecc…insomma proprio quei paesi li da cui la gente veramente povera fugge che dite…c’è o no una leggera differenza? Chi è in Ferrari e chi è a piedi e pure scalzo?

Quindi, in definitiva un conto è parte della popolazione che si è impoverita a discapito (non dei migranti certo…) dei più ricchi ed altra cosa è la somma di tutto ciò che fa parte di una nazione e che chiamiamo Stato. Se siamo in 10 ed uno possiede 9€  mentre i restanti 9 posseggono tutti insieme 1€ la ricchezza complessiva sarà comunque di 10€ ma quello che ne ha di più e che li prende agli altri 9 sta lavorando per averne ancora di più mentre i 9 restanti si impoveriscono.

In pratica i soldi ci sono ma sono mal distribuiti tra chi ha sempre di più e chi sempre di meno solo che, questi ultimi, invece di prendersela con chi li sfrutta se la prende con gli ultimi della terra che diventano così il nuovo nemico su cui riversare rabbia e frustrazione e su cui la favola dei 35€  fa così tanta presa da scatenare proteste e indignazione.

Ed ora smentitemi e ditemi che siamo una nazione povera e da domani me ne vado in  Congo o in uno di questi dieci paesi qui o forse ci mando voi così magari capirete cosa significhi davvero la povertà…

tumblr_orhz54u4dq1qz8sa3o1_500

Non ti arrivano le notifiche? Hai perso qualche post? Se vai qui  li trovi tutti!

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, Blog contro il razzismo, Blog su economia, Blog su società, Blog vari e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

60 risposte a Non ci sono soldi…

  1. 76sanfermo ha detto:

    Io sono sempre d’accordo con te….
    Prova a dirlo a voce più alta , chissà che molti altri sentano….!

    Piace a 1 persona

  2. SognidiRnR ha detto:

    Fanno leva sul fatto che di economia non si capisce mai bene nulla e quindi non dicono mai le cose come stanno. Lo stesso principio che usano quando si parla di leggi, riforme, referemdum, tagli… Chi di dovere si nasconde dietro frasi fatte spesso devianti e così noi rimaniamo nel dubbio di non aver capito o forse che sì, hanno ragione siamo poveri perché la povertà la tocchiamo spesso con mano. Ma singolarmente non come Stato.
    Ci vorrebbe un po’ di equità: tutti che pagano le tasse, fanno dichiarazioni di redditi, pagano i biglietti dei mezzi pubblici, la sanità, gli stipendi… Insomma quell’equilibrio guidato dal buon senso e possibilmente dalla giustizia. Ci son tanti tasselli da rimettere al loro posto quando parliamo di queste cose.

    In fine direi che questa immigrazione incontrollata non ci fa comunque bene; su diversi fronti e purtroppo è diventato il discorso jolly che sta bene con tutto,lo piazzano come scusa dove non serve; viviamo in situazioni limite, non siamo in grado di aiutarle da soli come Stato tutte queste persone. Qui ci sono intere zone dove rifugiati vivono per strada, fanno i loro bisogni nelle piazze, spacciano e hanno loro gang in angoli periferici, ci sono zone in cui non è più sicuro passare… Ecco secondo me non ci stanno rubando il biscotto, per riferirmi alla tua immagine finale, ma la serenità. Non vivono dignitosamente loro e nemmeno noi a queste condizioni. Sarebbe il caso di prendere in mano la situazione perché il problema qua non è la lotta tra razzisti e chi invece favorevole ad accoglierli; quelle sono chiacchiere sterili,questo è un problema tra persone e grado di vivibilità. Li salviamo per buttarli dove “i potenti” non li vedono, senza rispetto per le persone. E per persone intendo loro profughi in prima persona e poi gli abitanti del posto, subito dopo. Siamo uno Stato al collasso, necessitiamo di organizzazione e meno urla! (E questo commento fa il paio con l’altro dell’altro post, sempre là stiamo alla fine di concetto: buonsenso 😉)

    Piace a 1 persona

    • Demonio ha detto:

      Si, come ho detto di la il problema è che c’è un reale disinteresse nel voler risolvere al questione o meglio, a pensar male c’è un reale interesse a far in modo che le cose restino proprio così. In realtà i numeri dicono che lo Stato può benissimo aiutarli…uno Stato come il nostro può benissimo comprarsene una decina di quelli veramente poveri ed avere il resto. Ma la realtà dei numeri dice anche che su 1000 persone ne arrivano 3 il che equivale ad uno 0,03 % mentre appare come una sorta di invasione. E se appare così è proprio perchè li si lascia allo sbando e quando qualcuno prova a tirarli fuori dalla strada questo qualcuno è ostacolato dalla gente! Questo è il colmo! Se gli si aiuta…ci si specula sopra perchè prima gli italiani…se non li si aiuta ci si specula sopra perchè non ci fanno stare tranquilli! Quindi si, quello che servirebbe è proprio una enorme dose di buonsenso perchè, se c’è una cosa che proprio non manca sono i soldi!

      Piace a 1 persona

      • SognidiRnR ha detto:

        “Prima gli italiani” non vedrebbe la luce come urlo se effettivamente lo stato svolgesse i suoi compiti come si deve. Invece qua non sa aiutare né gli uni né gli altri. Chissà se qualcuno saprà prendere in mano la situazione e risistemare le cose… Pian piano ovvio ma che si inizi subito! È tutto un enorme groviglio di problemi che si annodato tra loro.

        Comunque è bello poterne parlare senza doversi per forza scannare. Davvero, non succede spesso 🙂

        "Mi piace"

      • Demonio ha detto:

        E io continuo a pensar male e a dire che tutto ciò è voluto ma del resto c’era quella famosa regola del Cui prodest riferito a qualsiasi evento accada. Beh…in questo ultimo quarto di secolo si è privatizzato tutto, prima lasciando che le cose degenerassero e poi svendendole per pochi spiccioli. Chi ci ha guadagnato? Ora…queste cose si sono già viste in passato…basta leggere Pasolini che racconta delle borgate a Roma per citarne una. Il gioco è sempre lo stesso…si fanno degradare interi territori, si fanno scendere i prezzi di mercato ed al momento gusto si compra e si fa grande speculazione edilizia appoggiati dal politico di turno che poi si farà bello e dirà: visto? Abbiamo risanato il quartiere…

        Ps…concordo…che poi…ci si può anche scannare ma almeno usando argomenti…

        "Mi piace"

      • SognidiRnR ha detto:

        Mah secondo me siamo ben oltre la facile risoluzione dei problemi con uno schiocco di dita! Io non ci vedo nulla di voluto e premeditato… O se pure fosse la situazione gli è sfuggita clamorosamente di mano e non ne usciranno facilmente. Staremo a vedere. Io vorrei solo poter essere più utile e meno spettatrice passiva, come penso molti altri ma tant’è…

        "Mi piace"

      • Demonio ha detto:

        E io, se WP tra vent’anni esiste ancora e ci ritrovassimo ti direi: scommettiamo? 😀
        Amo troppo la storia per non vedere il già visto…poi mi potrò anche sbagliare ma come detto sono pronto a scommetterci la mia futura dentiera! 😀

        "Mi piace"

      • SognidiRnR ha detto:

        Va bene,però per me sarà presto tra vent’anni per la dentiera quindi non mi gioco manco quella😂 Ma osserverò attentamente l’evolversi della situazione: qualcosa succederà, sono pronta a riconoscere che avevi ragione tu nel caso,senza problemi. Tienitela stretta la dentiera Però, che non si sa mai e non vorrei averti sulla coscienza per questo motivo! I denti son fondamentali 😉

        Piace a 1 persona

      • Demonio ha detto:

        Ahahahah tanto che come si dice chi ha i denti non ha il pane e viceversa! Restare senza denti e senza pane sarebbe un precedente imbarazzante!:-D Grazie del pensiero! 😛

        "Mi piace"

  3. PindaricaMente ha detto:

    Ho letto con attenzione tutto il pippone e nonostante io non abbia una lira, sono d’accordo con te.
    È grave? 😂😊

    Piace a 1 persona

  4. cuoreruotante ha detto:

    Demonio for President! Hai fatto i conti in tasca allo Stato come nessun altro!!! Io ti voto 👏👏👏

    Piace a 1 persona

  5. Mariantonietta ha detto:

    manipolazione delle masse. Come sempre, il fine è quello di spremerci come limoni.

    "Mi piace"

  6. Mariantonietta ha detto:

    ma…hai migliorato il tuo blog, mi piace.

    Piace a 1 persona

    • Demonio ha detto:

      Siii…grazie!Dopo diverse segnalazioni di persone che non leggevano bene sugli smartphone ho cambiato tema cercando uno che fosse il più neutro possibile e pare che la cosa ora funzioni.Sul pc tutti sommato è cambiato poco e va bene così!😊

      Piace a 1 persona

  7. Mamma quanta ragione hai mio caro! Sono sconvolgenti…. e dall’inizio della crisi che parlano di crisi e di gente che non ha soldi…. personalmente intorno a me.. non ho mai visto nessuno che si privi di nulla.. vacanze cene/pizze fuori acquistini del futile…… ma chi volete prendere in giro?!?!! Questo è il terrorismo in italia…. ancor peggio di quelli zoticoni che usano le armi o si suicidano x guadagnarsi il posto nel loro paradiso. E mio nonno diceva… fai debiti… e tutti pregheranno che tu stia bene! Paga e tutti ti manderanno gli accidenti…. purtroppo Giustino è solo il protagonista di un cartone…. dal titolo Giustin tempo…. che io chiamo: giust in tempo…. ciao Claudio

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.