Ok, ora potete uscire!

Ancora una volta ho osservato con un misto di incredulità e sarcasmo il comportamento dei miei simili su questa terra spaventati e preoccupati oltre ogni ragionevole logica per quello che è stato percepito come una possibile catastrofe di genere apocalittico! Il range di comportamenti al limite della psicosi è stato ampio ed ha visto una miriade di articoli di “giornali” e pseudo informazioni dare notizie allarmistiche e del tutto prive di fondamento riguardo la possibile caduta sul nostro suolo di questa stazione spaziale arrivata alla sua fine lavorativa.

Il risultato ovviamente ha poi prodotto un proliferare di post sui social e di notizie rilanciate su whatsapp che su qualcuno ovviamente hanno fatto abbastanza presa. Il marito della sorella di mio cognato è arrivato addirittura a proibire alla figlia di uscire di casa! Ma sono certo che ognuno di voi avrà osservato casi più o meno simili! Ora…tutto si è risolto come era logico aspettarsi in un nulla di fatto ma, ancora una volta il “terrorismo” mediatico ha prodotto un allarmismo inutile ed insensato!

Perché era inutile ed insensato? Perché giudico il comportamento della stampa errato? Perché la gente si è così spaventata? Le risposte alla fine sono semplici ed hanno tutte un fondo comune che pesca nella profonda ignoranza tecnico scientifica di questo paese.

Andiamo con ordine. Innanzi tutto descriviamo la stazione cinese. Era grande? No. Aveva grosso modo le dimensioni di un autobus di 10 metri.

Tiangong-1

Per fare un paragone, quando cadde la stazione americana Skylab le sue dimensioni erano decisamente più grandi ( circa 26 metri di lunghezza  con una altezza di 17 metri) 330px-skylab_and_earth_limb_-_gpn-2000-001055

ed anche la Mir sovietica era più grandicella ( lunga 27,5 metri per 31 di altezza)

923px-mir_space_station_viewed_from_endeavour_during_sts-89

Invece la stazione internazionale raggiunge una dimensione considerevolmente maggiore con una lunghezza di circa 77 metri per un apertura in larghezza di un centinaio di metri con tutta la parte dei pannelli solari aperti.

375px-sts-134_international_space_station_after_undocking

Entrambe le stazioni americane e sovietiche subirono la stessa sorte della prima stazione cinese (ora ne hanno una seconda già operativa simile alla precedente) ovvero, a fine vita, attratte dalla gravità terrestre, caddero seguendo traiettorie simili che le portò ad impattare contro l’atmosfera terrestre con la conseguente autodistruzione.

Ciò accade perché più ci si avvicina al suolo e più si passa da una condizione in cui non vi è atmosfera (quindi attrito) ad una in cui via via l’atmosfera è sempre più densa. Questo aumento di densità genera attrito quindi un satellite o un oggetto in caduta libera con una sua massa ed una sua velocità generano resistenza e quindi calore e la conseguenza è che tutto o quasi si disintegra prima di arrivare a terra. Per maggiori informazioni puoi leggere qui o qui oppure cercatele!

Ovviamente, vi sono parti e componenti di una stazione spaziale o di un satellite che o perché fatti di materiali speciali o per altre cause possono arrivare sulla superficie scampando alla disintegrazione. Ma ecco…quando vi dicono che cade una stazione spaziale non dovete pensare che vi cada addosso un autobus tutto intero ma, vi è la remota possibilità che qualche piccola parte di ciò sfugga alla disintegrazione e cada.

Direi che già messa così la cosa è parecchio diversa non credete? Poi c’è da considerare che la Terra non è poi così piccola! E, la traiettoria della stazione spaziale prima che si schiantasse in atmosfera aveva un ampio margine di porzione terrestre entro cui poteva cadere quindi le probabilità che cadesse proprio sopra di voi…beh…insomma….un fulmine ha maggiori probabilità di colpirvi ecco…
tiangong_1_-_risk_map_node_full_image_2

Ora, guardando l’immagine e la zona in verde e pensando all’italia e pensando a voi dentro di essa rapportando il tutto ad un “autobus” che cade, si disintegra ed il cui serbatoio di questo sfugge alla disintegrazione e cade proprio su di voi…insomma…nemmeno Fantozzi avrebbe tutta sta sfiga! Certo…possibile è possibile ma decisamente molto improbabile ( 1 :100.000.000.000.000) quindi si dovrebbe ragionare e pensare che altri eventi di natura quotidiana sono decisamente più probabili come morire sul lavoro, avere un incidente d’auto ed altre cose di cui però non ci allarmiamo…

Perché tutto questo terrorismo dell’informazione? Come ho detto non è la prima volta che un evento del genere accade e non sarà nemmeno l’ultimo. Ogni anno almeno un paio di satelliti subiscono grosso modo analoga sorte e molti non sono tanto più piccoli della stazione cinese.

history_of_space_station_reentries_large

Eppure tutte le altre volte non c’è stato tutto questo interesse e non certo tutta questa paura. Per altro, solo quando cadde la Skylab statunitense vi fu un incidente con una mucca che morì in Australia colpita da un detrito (come ho detto, l’evento è comunque probabile…e la mucca è stata davvero sfigata) ma, considerato che abbiamo satelliti più o meno grandi in orbita dagli anni sessanta ed ormai ne sono migliaia tutto questo clamore mi è sembrato eccessivo.

 

A questo punto faccio un paio di considerazioni. La prima è che, ma non lo dico certo io, lo sanno benissimo anche i responsabili delle varie agenzie spaziali, comunque quello della spazzatura e dei detriti in orbita di questo passo potrà diventare comunque un problema e forse servirà anche prendere in considerazione di dover studiare ed investire del danaro per affrontare il problema.

La seconda considerazione invece forse è una cattiveria ma a me viene da pensare che tutto questo clamore è stato un po’ generato dal fatto che il manufatto fosse cinese come a dire…ecco…ti pareva…figurati se sti cinesi non facevano qualcosa scadente che poi andava a cadere! Sbaglio? Magari si però, spesso parlando con la gente sento questi discorsi stereotipati riguardo i prodotti cinesi mentre , la realtà delle cose è che tra i prodotti cinesi vi sono indubbiamente le “cinesate” e le cianfrusaglie che trovate nelle bancarelle ma, vi sono anche (e soprattutto) prodotti di grande tecnologia e che, bisognerà abituarsi all’idea che questi, a differenza nostra, stanno pesantemente investendo sul futuro creando le condizioni economiche per crescere.

Ecco, più che rintanarsi in casa io da italiano mi preoccuperei più del fatto che noi invece stiamo in una fase di stagnazione culturale senza precedenti e questo si che è grave visto che se è poco probabile essere colpiti da un detrito spaziale credo sia molto probabile ritrovarsi in un futuro prossimo in cui non vi sarà più alcuna differenza tra noi ed altri paesi sottosviluppati.

Perso qualche post? L’elenco dei miei post lo trovate qui

 

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, Blog su società, Blog su tecnologia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a Ok, ora potete uscire!

  1. Giuliana ha detto:

    😞 io avevo comprato un ombrello grande 😄😄😄

    Piace a 1 persona

  2. quasi40anni ha detto:

    Faccio bene io che leggo solo ansa news il mattino!

    Piace a 1 persona

    • Demonio ha detto:

      Si, decisamente la tua è una scelta saggia! Se non altro ti arrivano solo notizie “pure” che poi nel caso ti vai ad approfondire!

      Piace a 1 persona

      • quasi40anni ha detto:

        Guarda, sono due anni che non vedo più telegiornali e il mio umore è migliorato. Approfondire le notizie di cronaca lo trovo macabro e insalubre,
        quelle di politica sono più indipendenti se lette su internet, e le boiate di catastrofi alla Nostradamus le lascio ai creduloni. Bye bye

        Piace a 1 persona

      • Demonio ha detto:

        Concordo sulle notizie di cronaca che spesso non andrebbero nemmeno date visto che si finisce sempre per privilegiare gli aspetti morbosi. E le catastrofi purtroppo spesso nascono dal fatto che i giornalisti sono delle capre ignoranti…magari intervistano qualcuno a cui chiedono chiarimenti, non ci capiscono una mazza e pubblicano li qualcosa ad effetto…un po’ come il post sull’ufo in cui ironizzavo proprio su questo aspetto. Va beh…parti? 😀

        Piace a 1 persona

      • quasi40anni ha detto:

        No no macché! 😀

        Piace a 1 persona

      • Demonio ha detto:

        Ah e che ne so…hai salutato!😂

        Piace a 1 persona

  3. Liza ha detto:

    Eravamo talmente preoccupati che abbiamo organizzato una tavolata di pasquetta con trenta persone al sole nel cortile di una casa di campagna..
    Pero’ avevamo tutti gli elmetti antinfortunistici giuro!!!! 😂😂😂😂😂

    Piace a 1 persona

  4. cuoreruotante ha detto:

    Io l’ho saputo quando hanno detto che l’ Italia si era salvata e mi chiedevo da cosa 🤔

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.