L’ultima sfida…

Poco fa si è conclusa a Berlino una entusiasmante stagione pallavolistica femminile con la finale di Champions League che ha visto sfidarsi le due squadre che si sono divise equamente i 4 trofei in palio. Da una parte la squadra di Conegliano (sulla carta favorita) e dall’altra la squadra di Novara. Ha vinto quest’ultima che pure aveva vinto sempre contro Conegliano la Coppa Italia mentre le venete sempre contro Novara avevano vinto la Supercoppa ed il campionato italiano.

Due squadre fortissime che hanno concluso questa stagione riportando la Champions in Italia ed in cui anche le squadre di Monza e di Busto Arsizio hanno vinto le restanti coppe europee senza dimenticare Scandicci arrivata anche lei tra le migliori sei squadre della Champions. Davvero una stagione indimenticabile e, mentre scrivo vi è anche la squadra maschile di Civitanova che sta disputando la sua finale di Champions contro i russi del Kazan! Il volley insomma da grandi soddisfazioni…sempre!

Ma torniamo alla finale vinta dalle piemontesi. Sulla carta erano inferiori alle loro avversarie che solo una settimana fa avevano vinto per 3 a 0 la serie dello scudetto dimostrando di essere più forti. Ma nel volley e nello sport non sempre vince il più forte. In questo caso, la maggior cattiveria agonistica e quella dose di rivalsa ha consentito alle ragazze di Barbolini (quarta coppa personale vinta con 4 squadre differenti!) di imporsi.

Perché a mio avviso erano favorite le venete? Beh, diciamo che lo erano per diverse ragioni ma fondamentalente perchè in due ruoli chiave come quello del palleggiatore e del libero vedevano nettamente le venete prevalere. Da una parte quest’ultime schieravano la palleggiatrice Joana Wołosz attualmente tra le migliori tre al mondo ed il libero Monica De Gennaro che è la numero uno al mondo mentre dall’altra le novaresi avevano Carlini al palleggio (giovane, inesperta e decisamente meno talentuosa) e il libero Samsonna, gran giocatrice ma meno continua. Oggi invece la Samsonna ha preso di tutto e fatto un partitone!

Sul fronte opposti invece Novara schierava Egonu che è tra le tre più forti al mondo se non la più forte in assoluto (pur se commette ancora tanti errori di giovinezza!) mentre le venete schieravano la croata Fabris che è fortissima anche lei ma molto suscettibile di errori e pause quando le cose non girano bene. Insomma fortissima ma discontinua e oggi decisamente sotto tono.

Sul versante ricevitori schiacciatori la sfida era sulla carta quasi alla pari, per Novara Bartsch giocava contro la connazionale Hill quindi l’eterna Piccinini (40 anni, forse all’ultima stagione ed alla settima coppa vinta!) si contrapponeva alla giovane Sylla, italiana dal cuore d’oro ma emotivamente scarica oggi. Altre schiacciatrici entrate da una parte Plak (forte olandese ma discontinua) e Nizetich (buona giocatrice argentina) e dall’altra Lowe e Tirozzi con la prima in palla e la seconda ininfluente.

A centro la sfida era altrettanto interessante e vi erano di fronte 4 fra le migliori centrali al mondo. Novara schierava Chirichella (ultimamente poco brillante) e Veljković (campionessa del mondo in carica…) mentre Conegliano puntava su Danesi e De Krujf. In pratica tre di loro avevano fatto la finale con le nazionali di Italia e Serbia più l’olandese che è sempre tra le più forti al mondo. Insomma…sulla carta sfida stellare e in campo il meglio del meglio!

Come ho detto, alla fine ha prevalso Novara che probabilmente chiude un ciclo e che dovrà rifare la squadra viste le partenze di Egonu e Carlini e la probabile fine carriera di Piccinini mentre Conegliano sulla carta già fortissima l’anno prossimo avrà proprio Egonu e se quest’anno è andata male ci riproverà senz’altro! Alla fine è stato un 3-1 meno spettacolare del previsto visto che le venete forse hanno pagato di più dal punto di vista emotivo e della tensione ma in certi momenti entrambe le squadre hanno fatto vedere scambi lunghi e combattuti come solo nel volley femminile si vedono.

Un applauso a tutte ed ora…per le 5 ragazze della nazionale…(Egonu, Sylla,Danesi, Chirichella e De Gennaro) giusto il tempo di una mini vacanza e si ricomincia in azzurro perché la stagione di club è finita ma quella delle nazionali è appena iniziata…su su…tanto voi non vi lamentate mai…mica siete calciatori!

Da https://www.sportmediaset.mediaset.it/volley/volley-novara-campione-d-europa-schiantata-conegliano_1276263-201902a.shtml

ps Civitanova ha appena vinto contro i favoriti russi (avevano vinto le ultime 4 edizioni!) per 3-1

Uno sguardo ai titoli dei miei post precedenti? Vai qui

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in Blog sport, blog su donne, Blog vari e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.