Why? Perché?

In una discussione a cui ho preso parte mi sono state dette delle cose che nel loro complesso mi hanno trovato d’accordo. Si parlava delle ragazze che giocano a calcio impegnate nel loro mondiale ed alla valanga di insulti e offese che queste hanno ricevuto. La mia interlocutrice poneva l’accento su una diffusa misoginia ed una sempre maggiore frustrazione maschile includendo anche il fatto che molti uomini avessero una inclinazione latente all’essere gay e pertanto sfogassero questa repressione prendendosela con le donne.

Come ho detto tutto ciò mi trova d’accordo eppure a mio avviso non basta a spiegare la situazione come non basta a spiegare il femminicidio. Per quanto mi riguarda sarei propenso ad esaminare la questione da un altro punto di vista ovvero evitando di guardarlo da quello maschile o da quello femminile. Il mio punto di vista è invece quello di guardare all’umanità tutta e prendere in considerazione una ovvia e amara verità che evidentemente a molti sfugge: l’umanità è idiota.

Se così non fosse non si spiegherebbero una moltitudine di comportamenti fuori da ogni logica. E del resto nella storia dell’umanità è palese che per ogni individuo eccezionale dotato di ingegno ed intelletto, per ogni Einstein nato ne nascono a milioni con le caratteristiche di Fantozzi, di Gasparri, di Salvini, di Pillon e di ogni tipo le cui capacità intellettive sono decisamente al di sotto di ogni media.

Ed è altrettanto vero che questo, sempre guardando alla storia ha portato milioni di persone a credere di dover vivere in un certo modo senza minimamente porsi delle domande. Prendiamo ad esempio le religioni che sin da ragazzi plasmano le menti della gente. Prendiamo le tre principali religioni monoteiste che hanno tutte in comune il credere che un libro (scritto per altro malissimo!) come la Bibbia sia parola sacra e divina in cui spiccano perle del genere:

17 Ora uccidete ogni maschio tra i fanciulli e uccidete ogni donna che si è unita con un uomo; 18 ma tutte le fanciulle che non si sono unite con uomini, conservatele in vita per voi. Numeri 31-17,18

Ecco, racchiuso in un solo verso vi è tutto ciò che negli ultimi millenni di storia è stato visto come normale e naturale perché voluto da dio come il genocidio, lo sterminio di innocenti, lo stupro di guerra, la schiavitù e la supremazia del maschio! Non c’è che dire…miliardi di fedeli che mai si son sognati di mettere in discussione ciò possono mai accettare di buon grado che le cose possano andare diversamente? Per non parlare di tutto il resto in cui la donna viene sempre dopo l’uomo, nata come accessorio, accessorio per la nascita stessa del figlio del divino e alla completa mercé del padre padrone prima e del marito poi.

Questa è stata la cultura che per migliaia di anni ha formato le menti (ed ancora ne forma…) quindi di cosa ci possiamo stupire se poi ancora oggi, anno 2019 esiste gente che si lamenta del fatto che una donna giochi addirittura a calcio invece che stare in cucina ad accudire i figli? Stupidità dicevo che spesso è andata a braccetto (e va tutt’ora) con la violenza. Stupidità che genera mostri e crea infelicità. Possiamo combattere tutto ciò? Ovvio che si ma diventa ogni giorno più difficile farlo visto che in questa epoca la stupidità non solo è tornata prepotentemente al potere ovunque ma è osannata e trionfalmente mette all’angolo chi vi si oppone.

Una dei motivi per cui parlavo di umanità nel suo complesso era anche un’altra considerazione non da poco conto: infatti se è vero che esistono uomini stupidi, ignoranti, retrogradi, ottusi, misogini, violenti e quant’altro è anche vero che esistono milioni di donne che tali uomini se li sposano e ci mettono su famiglia, figli che, con quelle premesse, cresceranno a loro volta come altrettanti individui delle medesime caratteristiche dei loro genitori salvo rare eccezioni, per fortuna.

Faccio il caso limite di Trump. Le vedete anche voi le scene in cui porta a giro la moglie…piove e lui sta sotto l’ombrello e lei si bagna…lui va per primo e lei segue a distanza ecc ecc…un uomo becero, ottuso, misogino…chi si sposerebbe uno così? Eppure una se l’è sposato! Ok…fa la bella vita…lo fa per soldi…tutto quello che volete eppure quante donne normali si sono accasate con altrettanti uomini del genere che per giunta non sono nemmeno miliardari?

Ecco…uomini indubbiamente colpevoli di queste situazioni che poi sui social trovano il massimo della loro gloria prodigandosi in insulti razzisti, sessisti e beceri…ripeto…non li difendo nemmeno un po’ eppure la domanda che mi sono sempre fatto è: perché tutti questi campioni di testosterone e di demenza non sono soli? La risposta per quanto mi riguarda non può che essere appunto solo una: perché l’umanità, nel suo complesso, è composta da una moltitudine di uomini e donne egualmente idioti e se non fosse così, ne sono convinto, vivremmo tutti in una società del tutto diversa. Gli uni senza le altre sono convinto che avrebbero alla lunga vita breve. Ed invece…

Uno sguardo ai titoli dei miei post precedenti? Vai qui

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, blog contro la violenza, blog su donne, Blog su religione, Blog su società, Blog vari e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

19 risposte a Why? Perché?

  1. liza ha detto:

    Cerchi risposte che non otterrai mai Cla’

    Piace a 1 persona

  2. Evaporata ha detto:

    Quando scrissi il post “Femminicidio? No grazie” fui molto criticata.

    "Mi piace"

    • Demonio ha detto:

      Sono andato a leggerlo e avrei anche commentato ma c’era la porta chiusa.Ad ogni modo la penso come te. Nemmeno a me piace il termine femminicidio e per diverse ragioni non ultimo il fatto di apparire un termine morboso da scoop ma che poi lascia tutto immutato nel senso che nessuno riflette veramente. E non mi piace perché il togliere la vita a qualcuno è sempre qualcosa di ugualmente condannabile e non vedo perché si debba creare una sorta di classifica…su che viene prima…parricidio,infanticidio, madricidio, femminicidio…no ogni crimine del genere è uguale.E poi perché credo nella parità di genere così tanto da non poter digerire sta parola che sa di quota rosa. Ovviamente questo non significa negare che vi sia un problema ma come ho detto è un qualcosa che parte da molto lontano e su cui di deve lavorare tutti anche smontando tradizioni e modelli culturali per crearne di nuovi.E le religioni sono le prime a dover sparire.
      Non ho visto critiche tra i commenti del tuo post ma chi le ha espresse secondo me non ha colto l’essenza del tuo messaggio.

      Piace a 1 persona

      • Evaporata ha detto:

        Come sempre siamo sulla stessa linea di pensiero. Mi hanno criticata vigliaccamenti su altri blog, e non solo per questo post… Vigliacchi. 😦

        "Mi piace"

      • Demonio ha detto:

        Dispiace perché il tuo pensiero era molto chiaro e per giunta espresso partendo da un tuo vissuto personale. Che dire…sapevamo che la madre degli imbecilli è sempre gravida, da poco ne conosciamo anche il padre…con questi presupposti difficile aspettarsi di meglio…

        "Mi piace"

  3. annaecamilla ha detto:

    L’umanità è idiota! Perfettamente d’accordo, altrimenti non ci sarebbero tutti questi animali rari che girano liberi e non controllati!

    Piace a 1 persona

  4. The Fawn Flying ha detto:

    Più che idioti definirei passivi. Ma è parere mio.

    "Mi piace"

    • Demonio ha detto:

      I pareri qui son sempre benvenuti! Non capisco però in cosa consiste la passività di cui parli, non sono così acuto e sveglio da capire voi giovani!

      "Mi piace"

      • Array ha detto:

        Chi non è “impermeabile” a certi costumi/modi ecc. Intendo dire che molti non è perché siano stupidi, semplicemente sono consci di certi atteggiamenti ma non fanno nulla per cambiarli perché credono sia meglio per loro nella società comportarsi così. E ne ho visti tanti.

        "Mi piace"

      • Demonio ha detto:

        Si, hai ragione, a volte qualcuno tende semplicemente a seguire la corrente per diverse ragioni oppure semplicemente realizza che tanto non cambia nulla. Però questa è già una consapevolezza che posso anche capire mentre il resto no.

        "Mi piace"

  5. Sara Provasi ha detto:

    “L’umanità è idiota” riassume tutto in effetti 😀
    La maggioranza è progettata male, e la minoranza che si salva è comunque fatta male perché non ha il carattere o i mezzi per fare qualcosa di realmente valido in merito!
    E chi ci governa non è che un riflesso di ciò… niente di più!
    Già la politica non esisterebbe se fossimo tutti persone a modo, non servirebbe!

    "Mi piace"

  6. Paola Bortolani ha detto:

    Discorso amplissimo, che affonda ella notte dei tempi. Intanto comincio con femminicidio: può piacere o non piacere, ma serve a identificare un certo tipo di delitto con precise caratteristiche e dinamiche (se io ammazzo una donna perchè mi ha rubato la borsa, non è femminicidio, è omicidio). La storia della dipendenza femminile dall’uomo è anche molto legata alla minore energia fisica femminile, al fatto che i suoi compiti siano sempre stati per lo più domestici (e non per questo meno impegnativi) non generando così indipendenza economica. Si trattava anche di un modo di proteggere la donna dalla violenza sessuale, sicuramente molto diffusa fino a non tantissimi anni fa, Questo si è ripercosso anche nell’educazione diversa tra maschi e femmine, una realtà ancora attualissima fino a dopo la II guerra mondiale. Le lotte degli anni ’70 hanno fatto tantissimo, ma non tutto. In buona sostanza, comunque, a parte una piccolissima minoranza, l’umanità ha vissuto in grande povertà e difficoltà, le coppie si costituivano come potevano e le donne, non avendo alternative, si tenevano il marito che gli era toccato, magari scelto da altri. Oggi, finalmente, le cose stanno cambiando, anche se ancora non abbastanza, perchè millenni di pensiero e abitudini non si cancellano in una generazione.

    "Mi piace"

    • Demonio ha detto:

      Beh, la mia domanda è riferita a questo tipo di società perchè ovviamente ho ben presente la figura della donna nel passato o in altre culture. In questa società invece è cambiato tanto ma molte donne che possono scegliere scelgono spesso in modo illogico ed addirittura spesso scelgono contro gli interessi ed i diritti di altre stesse donne e questo dovrebbe far riflettere.
      La parola femminicidio capisco che è nata con l’esigenza di porre l’attenzione su quello che è un effettivo problema però, a mio modo di vedere non lo affronta per nulla per tanti motivi: spesso diventano solo casi mediatici, spesso si ricerca la morbosità, spesso si guarda più alle vendite ed agli ascolti che certe notizie generano ma poi , nei fatti, tutto resta com’è. Personalmente sarei più propenso a guardare meno alle parole e più ai fatti concreti della serie: si può fare in modo che chi abbia già delle denunce non stia più in circolazione? Si può fare in modo che si sia invogliate a farle delle denunce sapendo che si otterranno dei risultati? Detto ciò, dentro certe tragedie poi andrebbero guardate tante cose (e questo i media certo non lo fanno) e magari quello che fa più comodo dipingere come l’ennesimo femminicidio è in realtà solo un caso di omicidio preterintenzionale scaturito da una lite estemporanea finita male come ne avvengono in tante famiglie. Occhio…non sto minimizzando, dico solo che per fortuna viviamo in una società dove tramite dei processi, in teoria è possibile accertare i fatti e sarebbe giusto che fosse così prima di enfatizzare le notizie.

      Piace a 1 persona

      • Paola Bortolani ha detto:

        Guarda, sono pienamente d’accordo, purtroppo non ho il dono della sintesi, scrivo scrivo ma non tutto. Vero che molte donne non hanno rispetto di se stesse nè delle altre, e questo è tristissimo e anche molto dannoso. Sui “femminicidi” (come vogliamo chiamarli) c’è certamente una mancanza di aiuto, supporto, vera prevenzione. Io stessa a volte penso: Se domattina mio marito mi prendesse a botte, io cosa potrei fare? Dove nascondermi, sicura di non essere trovata? Come mantenermi? Come continuare a vedere i miei figli senza incrociare lui? O, sia chiaro, non corro nessun pericolo! 🙂 Ma chissà quante donne hanno invece dovuto pensarci. Insomma, anche qua delle volte sembra di andare più indietro che avanti …

        "Mi piace"

      • Demonio ha detto:

        Ricordo certi referendum e certe battaglie finite in un nulla di fatto proprio perchè a tante donne non interessavano sebbene fossero battaglie fatte per loro. Una stronzata (ma poi mica tanto!) nemmeno qualche settimana fa in parlamento è stata bocciata la proposta di diminuzione dell’Iva sugli assorbenti…beh…con la maggioranza che ha votato contro c’erano anche donne. Insomma, è anche per questo motivo che non giudico mai in base a categorie ma valuto le cose in base alla singola persona e per quanto vedo io, nel pianeta le singole persone , in maggioranza, quando possono prendere delle decisioni, finiscono inevitabilmente per prendere quelle che gli si ritorceranno contro. Della serie…l’analfabetismo funzionale non ha sesso. Sulla tua domanda che dire? In paesi più attenti ed avanzati vi sono maggiori tutele, esistono case di accoglienza…qui la gente pensa ad altro e dietro la famiglia tradizionale in fondo in fondo, nella loro testa, in tanti non sarebbero scontenti di tornare a fare dei bei roghi quindi si, in questo momento stiamo andando indietro sotto tanti punti di vista.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.