Il peggior analfabeta

Il peggiore analfabeta

è l’analfabeta politico.

Egli non sente, non parla,

nè s’importa degli avvenimenti politici.

Egli non sa che il costo della vita,

il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina,

dell’affitto, delle scarpe e delle medicine

dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro

che si vanta e si gonfia il petto

dicendo che odia la politica.

Non sa l’imbecille che dalla sua

ignoranza politica nasce la prostituta,

il bambino abbandonato,

l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,

che è il politico imbroglione,

il mafioso corrotto,

il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali.

Bertold Brecht “L’Analfabeta politico”

In risposta ad un commento, poco fa ho sostenuto che molti dei nostri mali nascono proprio dal mancato controllo vigile ed attivo dei cittadini verso i loro “servitori”. Non possiamo essere tutti politici ne fare tutti politica attiva ed è per questo che , nelle democrazie, scegliamo ed eleggiamo dei rappresentanti che, in nostra vece, prendono decisioni. Ma il controllo è e deve essere nostro e se manca quello il sistema va a puttane.

Ma soprattutto va ribadito il concetto che chi viene eletto è nostro servitore non superiore, non padrone, non al di sopra. Il dimenticare ciò ha contribuito a portare i vari paesi alle attuali situazioni dove gli eletti si credono in diritto di poter fare e dire qualunque cosa. La colpa però, lo ripeto, non è solo loro ma è di chi glielo sta permettendo grazie al fatto che, è un analfabeta funzionale e, di conseguenza è un analfabeta politico.

Ad esempio ieri leggevo di una serie di inchieste riguardanti un partito di destra, populista, sovranista e tutto il bla bla bla di cristianità, moralità che si porta dietro e vende ai suoi elettori. Bene, in tale inchiesta emerge come, i suddetti sovranisti siano finanziati da tutte le più grandi multinazionali del mondo oltre che da eminenti personaggi di spicco di lobbie come quella dei cacciatori (armi) o del mattone.

Ora, per carità, i versamenti sono leciti e non c’è nulla di illegale ma è paradossale come chi vota questo partito (e pure l’altro e quell’altro…) sia gente con le pezze al culo che sta sostenendo un partito che predica una cosa ma nella realtà dei fatti persegue ben altri interessi. Ecco, questo è analfabetismo politico. Questa è la situazione. Se questi partiti vincono e vanno al governo la colpa di chi sarà se poi continueranno a mettervela ancora in saccoccia facendovi credere altro? Forse sarà il caso che prima o poi qualcuno inizi a porsela qualche domandina quando chiuderanno l’ennesimo reparto di qualche ospedale…

Uno sguardo ai titoli dei miei post precedenti? Vai qui

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, blog su parole, Blog su politica, Blog su società, Blog vari e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Il peggior analfabeta

  1. silvia ha detto:

    Non voglio addentrarmi in una discussione politica, anche se seguo i vari avvenimenti e conosco i prezzi degli articoli quando si fa la spesa e via dicendo….ma tu, se vuoi, illuminami su quale partito finora non c’è l’ha sempre messa in saccoccia, per non dire altro, perché mi sfugge proprio….

    "Mi piace"

  2. lisa ha detto:

    Leggo quel brano da che ero alle medie..e di governo e governanti ne son passati parecchi…
    E finora c’è l’hanno infilata liscia e senza vasellina tutti.
    Anche perché se c’è stato qualcuno che voleva lavorare giusto lo hanno fatto fuori.

    Piace a 2 people

  3. rmammaro ha detto:

    bravo. il punto non è se domattina nasce quello che fa solo i tuoi interessi. il punto è sorvegliarlo con attenzione e fargli pervenire il tuo disappunto che normalmente si traduce nel modo in cui voti. è che noi invece siamo bravissimi quando ci viene data un’opzione tra il male e il peggio a scegliere comunque per il peggio. e poi lamentarcene.

    Piace a 1 persona

  4. quasi40anni ha detto:

    Margaret thatcher sapeva sempre l’ultimo prezzo del latte

    "Mi piace"

  5. Daniela ha detto:

    Il problema è che ogni volta che votiamo lo facciamo scegliendo il meno peggio e non quello che ci rappresenta. E non c’è neppure un’idea vaga dei loro programmi perché costruiscono ad hoc una campagna che è un enorme specchio per le allodole… Certo che abbiamo responsabilità. Ma per quanto riguarda il conservarli sempre grassi e grossi a riproporsi. Una pulizia a tabula rasa ci vorrebbe!!

    "Mi piace"

  6. Demonio ha detto:

    Il discorso non è quello di suggerire questo o quel partito ma di capire cosa e chi rappresentano gli attuali partiti.È diciamo un discorso di onestà intellettuale che manca. L’esempio che ho fatto è lampante. Se un partito prende soldi da multinazionali o da non meglio precisato fonti straniere ma poi si presentano come paladini dell’italianità è evidente che qualcosa non quadra!Se io prendo soldi da imprenditori è ovvio che difendo gli interessi di quella gente.È lecito? Certo che sì ma allora dillo chiaramente…signori io me ne sbatto del sovranismo e prendo i soldi da Google o da Putin o da Trump. Ma se fai ciò e dici di voler difendere prima gli italiani sei quantomeno scorretto per non dire disonesto. E gli italiani questo dovrebbero capirlo. Al netto di ciò era più onesto Berlusconi che faceva palesemente gli interessi suoi e dei suoi amici e che andava bene a tutti quelli che giocavano sul filo dell’illegalità. Detto ciò, se vuoi che ti dica che oggi c’è uno schieramento che difende il cittadino medio, l’operaio, il lavoratore, il precario, il disoccupato, gli anziani allora ti dico no, non c’è. Perché anche quel partito che ancora viene collocato a sinistra in realtà è di destra e fa gli interessi delle banche e di alcuni gruppi finanziari quindi, sono fasulli come gli altri. Ora, questa è la situazione attuale ma, in passato, diciamo oltre i trent’anni fa, quel partito c’era ed esisteva, non era perfetto, aveva le sue contraddizioni e mele marce ma, è innegabile che tante battaglie ideologiche e sociali le ha condotte a favore di tutti, sull’orario di lavoro, sui diritti, divorzio, aborto, sanità ecc ecc oltre ad aver governato mediamente bene a livello locale. Oggi non c’è e ci sono solo partiti che difendono interessi di pochi ma si fanno passare per paladini dei deboli. E questo a me pare un grosso problema. E per essere ancora più chiaro ti faccio l’esempio di Trump. Che faccia politica è lecito. Che li voti Bill Gates o Blomberg o qualche petroliere anche. Che li votino militari, gente della finanza, imprenditori e la ricca borghesia che vuole pagare meno tasse ci sta. Ma se lo vota un poveraccio a cui il presidente precedente aveva dato un accesso alla sanità, una direzione anti inquinamento e che per contro di vede togliere tutto ciò con tasse aumentate per lui ma diminuite per Bill Gates ammetterai che la cosa è controproducente per non dire stupida. Qui è uguale, dicono prima gli italiani ma poi agli stessi gli chiudono ospedali e privatizzano in favore dei loro padroni… Io penso sia stupido eppure tutta questa gente, non solo lì vota ma si comporta come dei tifosi. Io dico semplicemente che almeno si dovrebbe conoscere cosa si compra…e che in ogni caso manca una forza di sinistra che sia di contrappeso.

    Piace a 1 persona

  7. Demonio ha detto:

    E anche questo è vero. Specie negli ultimi anni.Eppure, almeno a livello locale non è sempre stato così e c’erano città e regioni ben amministrate dove la spesa pubblica la si vedeva concretamente in opere e infrastrutture di pubblica utilità. Poi…ad un certo punto invece sono iniziati sia a sparire i soldi e sia a spendere male e a cazzo di cane allineandosi alla mala politica delle altre regioni.

    "Mi piace"

  8. Demonio ha detto:

    Ecco, hai capito perfettamente ciò che volevo dire. Qui ormai più che di elettori mi pare si tratti di tifosi e il tifoso di sa, non vede e non sente…

    "Mi piace"

  9. Demonio ha detto:

    Una dei peggiori politici di tutti i tempi ma, da conservatrice reazionaria dura e stronza qual’era sapeva il fatto suo. Questo è indiscutibile, le sue idee origine di tutti i nostri attuali mai purtroppo si.

    Piace a 1 persona

  10. silvia ha detto:

    Mancano dei veri partiti, quelli che c’erano una volta, quelli di Berlinguer, e di Almirante per citarne due agli antipodi, ognuno con i suoi ideali e con i suoi progetti ben lontano l’uno dall’altro.
    Oggi i partiti non ci sono più, ci sono solo gruppi di sanguisughe che pensano solo a fare i loro affari e sono tutti uguali dal primo all’ultimo!

    "Mi piace"

  11. Demonio ha detto:

    Appunto! È esattamente quello il problema oltre naturalmente agli italiani stessi o almeno alla maggioranza di loro.

    "Mi piace"

  12. silvia ha detto:

    beh la vediamo diversamente, io non do molta colpa agli italiani perché in queste condizioni, quando ci sono le elezioni uno si tura il naso e vota quello che il quel momento gli pare “il meno peggio”….

    "Mi piace"

  13. Demonio ha detto:

    Una volta lo facevo anche io ma poi sono arrivato alla conclusione che, di fronte ad una non scelta tra meno peggio sarebbe bello se ad un certo punto tutti scegliessero di annullare le schede non votando nessuno. Credo che quello si potrebbe essere il segnale per l’inizio di una vera rivoluzione in cui finalmente tutti si prende atto della necessità di un vero cambiamento. Lo so, non succederà mai ed io mi tengo la mia utopia…

    "Mi piace"

  14. silvia ha detto:

    Lo penso anch’io ma è utopia purtroppo

    "Mi piace"

  15. Demonio ha detto:

    E lo so ed anche per questo ormai sono lontano da tutto e tutti, nel limite del possibile che ancora non sono ridotto a vivere da eremita!😄😝

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.