Attraverso un muro…

A volte curiosando tra vari articoli scientifici o di tecnologia trovo delle cose davvero incredibili. O forse lo sono perché tutto sommato abbiamo una conoscenza di certi fenomeni ancora molto limitata e tante cose le stiamo cominciando a capire solo da poco. Ora quanti di noi hanno visto film ad argomento fantasmi o in cui qualche bel fantasma imperversava? Ormai fa parte di un certo immaginario e chiunque sa che i fantasmi attraversano i muri! Bene, questa simpatica credenza in fin dei conti ha un suo fondo di verità fermo restando che qui non parlerò di fantasmi verso cui sono del tutto scettico ma di corpi in carne ed ossa!

Infatti qualcuno su Quora aveva posto la seguente domanda all’apparenza del tutto strampalata:

Dal punto di vista scientifico, ho la possibilità di attraversare un muro semplicemente appoggiandomi su di esso?

In effetti viene da pensare che onde evitare di dare una sonora testata sia meglio provare piano piano magari solo appoggiandovici!E però chi non vorrebbe farlo? Sicuramente il desiderio di farlo è un po’ comune a tutti come quello di volare e quello di essere invisibili!

La risposta che è stata data però è davvero incredibile e di fatto vi sembrerà folle, ma… sì, la possibilità teorica c’è ma la probabilità che ciò possa accadere è così vicina a 0 che di fatto è quasi impossibile. Però potete provare provare provare e chissà magari ci riuscite! Scherzi a parte entriamo nel merito della risposta data e del perché la cosa è possibile anche se statisticamente improbabile.

Perché è possibile passare attraverso una parete?

Quel che ci è stato insegnato è che noi viviamo in un mondo in cui ogni suo aspetto è governato da leggi come i principi della termodinamica, l’entropia, la quantità di moto, e così via. Chi più chi meno ognuno di noi ha studiato a scuola fisica anche se per lo più ci si è limitati ad una infarinatura. Una delle cose che ci hanno insegnato è che essendo fatti di atomi ed elettroni questi ultimi hanno una carica negativa e quelli dei corpi della materia lo stesso quindi gli uni respingeranno gli altri come due calamite aventi la stessa polarità. Stando così le cose non c’è alcuna possibilità di passare attraverso nulla!

Bene o meglio male perché la fisica di cui parliamo è vera fino ad un certo punto ma molte di quelle leggi in realtà smettono di valere in determinati ambiti. Uno di questi ambiti è quello di cui si occupa la fisica quantistica che, nata nel ventesimo secolo ha rivoluzionato molte convinzioni ed ha posto le basi per scoperte sempre più incredibili e forse…incomprensibili noi comuni mortali! In questo caso ciò di cui si va a parlare ha un nome ed è chiamato effetto tunnel.

Immagina un elettrone lanciato contro un muro. Se il muro è spesso, l’elettrone rimbalza, il che sembra normale. Ma l’elettrone è quantico e si comporta come un’onda. Se il muro è molto sottile, l’elettrone può finire su entrambi i lati del muro allo stesso tempo, il che a volte gli consente di passare.

Questo è l’effetto tunnel, uno degli effetti della meccanica quantistica.
L’idea qui è che non tutti gli elettroni passeranno il muro, ma alcuni lo faranno. Tuttavia, non sappiamo quali, e quindi calcoliamo solo approssimativamente quanti. C’è una probabilità che un giorno passino tutti gli elettroni, come nessuno.

Ecco, la cosa straordinaria di tutto ciò è che nella fisica quantistica non vi è la possibilità di osservare un elettrone…quello è fetente…non si lascia vedere…ora sta qui ma pure li e quindi si ragiona per probabilità cioè si dice che in un determinato momento vi sarà una certa probabilità che l’elettrone si trovi in un determinato punto piuttosto che in un altro! In base a ciò, considerando appunto che siamo tutti un agglomerato di particelle, atomi ed elettroni (ahoo..non sono un fisico, se dico inesattezze correggetemi pure ma non crocefiggetemi!) ipotizzando un certo schema c’è la possibilità che tutte ste fetenti possano attraversare il muro! Ripetiamo però che è una possibilità ma dato che è scarsamente probabile di fatto non attraversiamo nulla anche se non è impossibile!

Insomma dato che tale probabilità è così bassa di fatto essa è praticamente nulla e miracolosamente parlando ciò che dovrebbe accadere è che tutte le particelle di cui siamo fatti dovrebbero tutte contemporaneamente trovarsi nella condizione in cui esse abbiano la probabilità di varcare la parete dandoci così l’ebbrezza di attraversare muri ed altro! E questo è diciamo difficile che accada: di sicuro non abbiamo mai visto nessuno farlo ne presumibilmente ci capiterà di vederlo! Inoltre ci sarebbe anche un rischio abbastanza inquietante dove alcuni elettroni passano ed altri no ed in quel caso potremmo ottenere un bel casino e voglio vederlo poi come lo spieghi al muratore che viene a liberarti! Ve la immaginate la scena:

La meccanica quantistica afferma che per qualcosa di così grande come un umano, la probabilità è così piccola che potremmo aspettare fino alla fine dell’universo e non vedere mai l’altro lato del muro.

Mia rielaborazione di una risposta alla domanda scritta su Quora che trovate qui! Ribadisco di non essere un fisico quindi spero comunque di aver afferrato il senso della cosa che però resta comunque divertente ed affascinante. O per lo meno lo è per me!Certo che se poi uno potesse anche volare ed essere pure invisibile…Batman levati proprio! E del resto se uno potesse attraversare la materia allora anche la materia potrebbe attraversare noi quindi puoi spararmi, puoi picchiarmi, infilzarmi con una spada ma se tutto ciò mi passa attraverso ti voglio proprio vedere che fai! Va beh…teniamoci solo l’informazione e poi torniamo alla nostra quotidianità di capocciate contro muri e mignoli contro gli spigoli dei mobili!

Uno sguardo ai titoli dei miei post precedenti? Vai qui

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, blog divertenti, Blog vari, internet ecc e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

27 risposte a Attraverso un muro…

  1. scienziatimatti ha detto:

    La foto che hai messo è di un posto a Parigi, quartiere Montmartre, per caso? 🙂

    "Mi piace"

  2. Evaporata ha detto:

    Non sei ancora uscito a prendere un po’ d’aria eh.. 🐾

    "Mi piace"

  3. Demonio ha detto:

    Sinceramente non lo so! L’ho presa dall’articolo che ho citato e non c’era la fonte originale. Però cercandola su Google con la funzione di ricerca di immagini non dovrebbe essere difficile trovarla solo che ora non sono al PC!🤷

    "Mi piace"

  4. Demonio ha detto:

    😄 come ti dissi in tempi non sospetti sono normalmente sociale e distanziato quindi per me non è cambiato molto! Però sono tornato a correre!

    Piace a 1 persona

  5. moonraylight ha detto:

    Certo sarebbe interessante…

    "Mi piace"

  6. Demonio ha detto:

    Vero? Io una entrata ad effetto in un bel caveau svizzero la farei!😄

    "Mi piace"

  7. moonraylight ha detto:

    😂😂infatti!!😄

    "Mi piace"

  8. Demonio ha detto:

    si ma mettiamoci d’accordo eh!Non facciamo che entriamo nello stesso che poi finisce a risate!:-D

    "Mi piace"

  9. moonraylight ha detto:

    😂😂😂hai ragione, dopo ci prende la risarella e adieu😀

    "Mi piace"

  10. Demonio ha detto:

    ps cercata! Le Passe-Muraille. In Place Marcel Aymé, nel quartiere di Montmartre, in prossimità dell’Avenue Junot

    Piace a 1 persona

  11. Demonio ha detto:

    Mi sa che come nuovi Lupin e Fujiko non ci siamo proprio! 😀

    "Mi piace"

  12. scienziatimatti ha detto:

    Diciamo che era una domanda retorica. Vivo a Parigi e ho presente il posto 😉
    Tra l’altro la statua è fatta ispirandosi ad una storia che si adatta bene al tuo articolo. Lui era un parigino che riusciva a passare attraverso i muri e usava questa abilità per andare a visitare le ragazze. Aveva trovato questa ragazza bellissima a Montmartre che però era sposata e così usava il suo potere per scappare dal muro non appena il marito rincasava. Più si innamorava e più perdeva il potere, fino a che una sera rimase incastrato a metà nel tentativo di scappare. Chi lo avrebbe detto che questa storiella aveva dei fondamenti scientifici!

    Piace a 3 people

  13. moonraylight ha detto:

    Eh…mi sa di no😀😂

    "Mi piace"

  14. Demonio ha detto:

    Bellissima!! Non la conoscevo! Ma in effetti calza proprio a pennello! Mannaggia a ste perdite di poteri! Dev’essere l’effetto Dorian Grey!Grazie mille per l’informazione!

    Piace a 1 persona

  15. Demonio ha detto:

    E va beh però già ci sto io a fare il pessimopessimista…potresti pure impegnarti un po’ di più eh! 😜😈

    "Mi piace"

  16. Demonio ha detto:

    🤷

    "Mi piace"

  17. moonraylight ha detto:

    😜😈

    "Mi piace"

  18. Demonio ha detto:

    😄

    "Mi piace"

  19. Erik ha detto:

    What the Bleep Do We Know!? conosci il dr.Quantum??

    "Mi piace"

  20. Demonio ha detto:

    No! Mai sentito! E’ il titolo di qualche telefilm?

    Piace a 1 persona

  21. Erik ha detto:

    no, è un film su alcuni principi della fisica quantistica… visto il posto potrebbe interessarti…

    "Mi piace"

  22. quasi40anni ha detto:

    Bellissima questa storia! La trappola dell’amore !

    "Mi piace"

  23. scienziatimatti ha detto:

    Me ne ha parlato una guida tedesca di Montmartre e mi ha detto che faceva parte di una raccolta di storie di un autore francese di cui non ricordo il nome. Qualcuno lo conosce?

    Piace a 1 persona

  24. Demonio ha detto:

    Grazie! Lo cercherò senz’altro!

    "Mi piace"

  25. Demonio ha detto:

    In effetti il soggetto è proprio in trappola… chissà da chi fuggiva!🤔

    Piace a 1 persona

  26. Demonio ha detto:

    Toccherà approfondire!🤔

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.