La chiavetta usb anti 5G…

In questi giorni tra le tante cose assurde viste ha spopolato l’immagine di questa fantomatica chiavetta miracolosa che dovrebbe proteggere dagli effetti nocivi del nuovo standard di comunicazione chiamato 5G di cui ho anche già parlato in modo approfondito su questo post ma su cui, ancora aleggia un sentimento misto a paura e diffidenza, tanto da spingere molte persone a credere in complotti e a seguire improbabili personaggi dalla dubbia reputazione.

E in questo marasma c’è ovviamente chi ha capito che può farci anche tanti soldi sfruttando la creduloneria della gente. Nel caso specifico qualcuno ha commercializzato questa chiavetta usb che ha le seguenti caratteristiche (sigh!):

Oscillazione quantistica
Attraverso un processo di oscillazione quantica la chiave USB da 5 GBioShield bilancia e riaffronta le frequenze di disturbo derivanti dalla nebbia elettrica indotta da dispositivi come laptop, telefoni cordless, wifi, tablet, ecc.
Ripristino della coerenza degli atomi
La chiave USB 5GBioShield ripristina la coerenza della geometria degli atomi, che consente una perfetta induzione per le forze vitali, creando (ri) una coerenza cardiaca, tramite supporto plasmico e interattività.
Emissione delle frequenze della forza vitale
La chiave USB 5GBioShield emette un gran numero di frequenze di forza vitale favorendo una rivitalizzazione generale del corpo, regolandole in base alla capacità di assorbimento di ciascun individuo.

Se volete farvi del male questo è il sito: https://5gbioshield.com/

Ora, è interessante analizzare il testo usato ed i termini: oscillazione quantistica…frequenza di disturbo…supporto plasmico…nano-strato ecc ecc! Tutte parole senza alcun significato usate in questo modo ma che all’orecchio dello sprovveduto ignorante suonano come qualcosa di magico, di appartenente ad un mondo di iniziati e di studiosi che quindi non può non essere vero! Di fatto tutta la comunicazione è un misto tra l’arte del gramelot (Proietti e Dario Fo insegnano!) e l’arte ancora più sottile della supercazzola gestita magistralmente da Tognazzi in Amici miei.

Cito da Wikipedia:

Il termine supercàzzola (storpiatura dell’originale supercàzzora) è un neologismo (entrato nell’uso comune dal cinema) metasemantico, che indica un nonsenso, una frase priva di senso logico composta da un insieme casuale di parole reali e inesistenti, esposta in modo ingannevolmente forbito e sicuro a interlocutori che, pur non capendo, alla fine la accettano come corretta. Il termine è utilizzato per indicare chi parla senza dire nulla. Nel 2015 la definizione di supercazzola è stata inserita nel vocabolario Zingarelli.

Il grammelot o gramelot (pronuncia incerta; la voce forse è presa in prestito dal francese, ma d’origine imitativa e forse derivata dal veneziano) è uno strumento recitativo che assembla suoni, onomatopee, parole e foni privi di significato in un discorso.

Ora, di ciarlatani ed imbonitori è piena la storia dell’umanità. Basti solo pensare alle religioni, ai maghi, alle pozioni miracolose, alla lettura di carte, frattaglie, fondi caffè, mani e quant’altro! Per non parlare della divinazione, della astrologia e di tutto quel ciarpame che di concreto e scientifico non ha nulla ma che, un po’ come per l’omeopatia, viene percepita come qualcosa di scientifico poiché chi la propugna sa usare un determinato linguaggio che sa affascinare e catturare. Per anni gente ha creduto di poter curare il cancro in modo alternativo alla medicina ufficiale e addirittura si arrivò a fare dibattiti in parlamento per consentire tali cure. Ve lo ricordate? Ecco io si.

Del resto ho anche una età che ricorda fantasmagoriche vendite sui giornali della mia gioventù quando si pubblicizzavano incredibili occhiali a raggi x, scimmie di mare e talismani da non meglio precisati poteri curativi! Non so ora ma c’è stato anche un tempo in cui ogni tv privata la notte pubblicizzava incredibili metodi per vincite, investimenti milionari su quadri ed opere d’arte o ciarpame vario spacciato come pietre preziose in offerta solo per te che chiamavi entro 5 minuti…5 minuti che duravano anni! Era il regno incontrastato di Vanna Marchi. Ecco, il meccanismo è sempre lo stesso: dove c’è ignoranza c’è chi ne approfitta. In questo caso vendono una chiavetta da pochi euro per 300€ circa! Ma ho visto anche altre varianti con altro ciarpame alternativo.

Bene…ve lo dico subito…io non ce l’ho con questi signori che vendono! Nemmeno un po’. Io ce l’ho con chi compra. Non li tollero, non li giustifico e non li difendo. Potevo capire mille anni fa, ancora fino a 40-50 anni fa. In quel caso non avrei avuto pietà alcuna per chi si approfittava della gente. Nessuna. Ancora fino a pochi anni fa, almeno in occidente la maggior parte della popolazione aveva un livello medio di scolarizzazione basso. Molti a stento avevano una quinta elementare qualcuno di più una terza media e già i diplomati erano una sorta di élite. Titoli come ragioniere, geometra ecc erano sinonimi di un certo status acquisito grazie agli studi.

Figuriamoci i laureati, erano ancora meno ed essere ingegnere, dottore, avvocato era qualcosa di raro e che incuteva il giusto rispetto. Chiaro insomma che la maggior parte della gente tante cose non poteva proprio saperle. La scuola un tempo non era per tutti e non era gratuita. Oggi no. Oggi tutti possono andare a scuola e conseguire un diploma. Laurearsi è ancora costoso ma non è precluso alle classi meno abbienti. Le biblioteche sono accessibili e con internet a disposizione chiunque ha accesso ad una informazione infinita. Oggi se sei ignorante ed imbecille è solo colpa tua. Oggi se compri qualcosa del genere, se vai in piazza a protestare contro una tecnologia di telecomunicazione sei solo un povero imbecille che viene sapientemente manipolato. Oggi non hai nessuna scusa e giustificazione. Oggi se ti stanno vendendo una supercazzola fanno bene…è quello che ti meriti…

Di articoli che ne parlano se ne trovano a josa, uno ad esempio, il primo trovato è questo sulla Stampa.

Uno sguardo ai titoli dei miei post precedenti? Vai qui

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, blog su parole, Blog su società, Blog su tecnologia, Blog vari, internet ecc e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a La chiavetta usb anti 5G…

  1. Evaporata ha detto:

    Chi ci vuole credere è un po’ come i terrapiattisti. 😅

    "Mi piace"

  2. Demonio ha detto:

    Si, il modello di persona è quello. Tra l’altro, a me fanno proprio ridere perché dicono così tante fregnacce legate al non conoscere le cose che sono ridicoli. Tipo sto 5G! Ma lo sanno che quelle frequenze sono già usate da una vita e tutti ci guardano la televisione? E che però ora andranno alla telefonia perché è stato fatto un riordino delle frequenze e delle nuove aste tanto che infatti, entro due anni bisognerà cambiare TV e decoder se non conformi al nuovo standard?! 🤔

    "Mi piace"

  3. Evaporata ha detto:

    Ecco…

    "Mi piace"

  4. Neda ha detto:

    Hai ragione.
    Dietro casa mia, nel cortile del complesso che confina con la mia proprietà e dome ogni fine settimana si radunano in parecchi a fare barbecue, un tizio predicava contro i danni provocati dai Giga e dalle antenne paraboliche. Secondo lui il Covid si trasmetteva con questi mezzi e, naturalmente, nessuno di loro aveva la mascherina.
    Quello che mi fa incavolare è che non sono solo i truffatori che si approfittano dell’ignoranza altrui, ma sono anche gli organi dello stato.

    "Mi piace"

  5. Demonio ha detto:

    Ogni giorno che passa sono sempre più sconfortato😬

    "Mi piace"

  6. Evaporata ha detto:

    In fondo al tunnel c’è un buco nero.

    "Mi piace"

  7. Demonio ha detto:

    Quando sento queste cose mi cadono le braccia! Si, se ne approfittano tanti e del resto che gli appartenenti agli organi dello stato non siano dei santi ormai è assodato. Io manderei tutti nelle miniere più profonde…

    "Mi piace"

  8. Demonio ha detto:

    E mi starebbe anche bene se non fosse che dietro il buco nero c’è un altro tunnel!

    "Mi piace"

  9. Evaporata ha detto:

    Non ci sarà il sollievo di arrivare alla fine di tutto.

    "Mi piace"

  10. Demonio ha detto:

    Temo proprio di no!

    "Mi piace"

  11. lisa ha detto:

    Ah ecco ..questa mi mancava.
    Certe cose mi fanno cadere le ba..le braccia.
    E la venderemmo…oh eccome se la venderanno .
    Che tristezza 😓

    "Mi piace"

  12. @didiluce ha detto:

    “Ripristino della coerenza degli atomi” Dai! questa però è geniale, con la confusione mentalatomica degli acquirenti ci faranno un sacco di soldi 😉

    Non c’è speranza che ci estingueremo in tempi breve, eh? 🙄

    "Mi piace"

  13. Demonio ha detto:

    Certo che le venderanno come hanno venduto tutto il resto!A me non dispiace che vengano fregati ma solo che purtroppo con sta gente dalla mente ristretta ci debba mio malgrado avere a che fare…

    "Mi piace"

  14. Demonio ha detto:

    E sti atomi incoerenti sono un problema! Che si decidano!😄
    Speranza dici? 🤣🤣🤣 Quelle da mo che sono finite!

    Piace a 1 persona

  15. Sara Provasi ha detto:

    🤦🤦🤦 io vorrei una bolla anti stupidi 😅

    "Mi piace"

  16. Demonio ha detto:

    Io non disdegnerei anche un bel disintegratore!

    Piace a 1 persona

  17. mariluf ha detto:

    Le scimmie di mare! mi fanno quasi nostalgia… le uova e larve di Artemia salina (perché di questo si trattava, minuscoli crostacei di pochi millimetri) le usavo, e le uso, per variare la dieta degli abitanti del mio acquario. Ciao!

    Piace a 1 persona

  18. Demonio ha detto:

    😄😄😄 ecco, alla fine una utilità almeno l’avevano!

    Piace a 1 persona

  19. Sara Provasi ha detto:

    Immaginavo 😅

    "Mi piace"

  20. Demonio ha detto:

    Marooo ero uno pacifico e paziente, mi stanno facendo rinnegare tutte le mie convinzioni…

    Piace a 1 persona

  21. Sara Provasi ha detto:

    Ci credo, e ce ne vuole immagino… 🤔

    "Mi piace"

  22. Demonio ha detto:

    si, praticamente è una delusione costante e continua!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.