Robot Ameca

Ecco “Ameca”, il robot umanoide più avanzato mai realizzato. I suoi creatori: “Spaventoso”

https://www.la7.it/intanto/video/ecco-ameca-il-robot-umanoide-piu-avanzato-mai-realizzato-i-suoi-creatori-spaventoso-27-12-2021-415760

Di robot me ne sono occupato già altre volte toccando diversi temi ad essi collegati partendo dalle famose tre(4) leggi di Asimov (leggi qui) per ironizzare sui futuri risvolti sessuali (leggi qui), ammirando i progressi tecnologici di Honda, Boston Dynamics ecc ecc per finire alla impreparazione della società e della politica nel fissare già ora delle regole ( ne parlai qui) anticipando per una volta quello che sarà inevitabilmente il futuro (qui il post).

E se c’è una cosa certa è che, se solo trent’anni fa, la parola robot, faceva sorridere e evocava film di fantascienza oggi invece non è più così ed è anzi realtà più che consolidata tanto che già abbiamo iniziato ad averci a che fare un po’ tutti in un modo o nell’altro, vedi robottini domestici, risponditori automatici ecc ecc.

Dato che ne ho già parlato eviterò di ripetermi! Se ne avete voglia potete sbirciare in quei link precedenti. A me farebbe piacere anche discuterne. Comunque questa volta mi limito solo allo stupore di chi guarda il risultato di questo team di ricerca: credo che riproporre in una macchina le espressioni facciali del viso umano sia davvero qualcosa di strabiliante.

A me non spaventa affatto tutto ciò: quello che mi spaventa davvero è il fatto che non vengano seriamente affrontati i mille temi etici e sociali che, l’arrivo di queste tecnologie, imporranno alla società. Quello che trovo spaventoso è al solito l’uso che, certi esseri umani, potranno fare di queste macchine.

Perché il problema dei problemi è sempre quello: gli esseri umani col cazzo che sono tutti uguali! Non è vero che lo sono. Esistono i pezzi di merda ed esistono poi tutti gli altri. Lo diceva pure Totò in uomini e caporali! I primi in ogni epoca e luogo ci saranno sempre come ci sono sempre stati e metteranno gli altri sotto.

E con in mano queste tecnologie non vedo perché le cose dovrebbero cambiare. Insomma, sono più che certo che non si limiteranno a prendere lo smartphone e dire al robot di pulire ingresso, sala e cucina…

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, Blog su società, Blog su tecnologia, Blog vari e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Robot Ameca

  1. Neda ha detto:

    Beh, l’essere umano è l’unico, fra tutti gli animali, che ha la necessità di credere in qualcosa per poter sopravvivere. Le religioni le ha create proprio per questo e la scienza è una di queste religioni e, di per sé, la scienza è comunque neutra, frutto di una ricerca per dare risposte alle molte domande che l’essere umano si è sempre fatto. La tecnologia invece, applicata alla scienza, come ben hai scritto, non è neutra, ma usata per molti scopi, anche la ricerca genetica finirà per stravolgere le leggi della natura, prima o poi. L’essere umano finirà per darsi la zappa sui piedi, visto che ha dimenticato gli istinti primordiali per la sopravvivenza della propria specie, regolati da madre natura e finirà per estinguersi, con sommo gaudio di insetti e rettili che torneranno a essere padroni di questa nostro pianetino che è una cacca di mosca al limite estremo di una galassia che è una cacca di mosca nell’universo intero.

    Piace a 1 persona

  2. Demonio ha detto:

    Non sono d’accordo quando dici che la scienza è una religione sebbene qualcuno possa anche intenderla così. Ma chi lo fa evidentemente non ha compreso ne il metodo scientifico nè il lavoro che c’è dietro ciò che chiamiamo scienza. Perchè in realtà si tratta proprio di lavoro e non si crede alla cieca sulla base di una mitologia ma a cose tangibili e concrete. Certo, in determinati ambiti il fatto che non tutti possano capire tutto rende la scienza quasi “mistica” ma ciò, se accade è solo per una mancanza nostra e non perché un qualche scienziato si mette a fare il messia! Io non credo che sia necessario dover credere in qualcosa per sopravvivere ma credo che il lavoro di tante persone ci renda la vita più facile da vivere! Sul resto invece si, sono d’accordo e la mia disistima per il genere umano credo ormai tu la conosca. Per quanto mi riguarda sono grato a quelle poche persone che hanno mente e capacità per trovare risposte a domande mentre per tutti quelli che cercano facili risposte ho solo biasimo!

    Piace a 1 persona

  3. Neda ha detto:

    Hai ragione, mi sono espressa male: intendevo dire che qualcuno crede nella scienza come se fosse una religione, o che ha eletto la scienza alla stregua di una religione nella quale si deve credere ciecamente, senza porsi dubbi.
    Molti esseri umani, la maggior parte, cerca qualcosa in cui credere, altrimenti non ci sarebbero così tante religioni, che stranamente si sono evolute, nell’antichità, più o meno allo stesso modo e fra le quali, le tre monoteiste hanno origine comune e somiglianze. Oltre a ciò un’infinità di sette, credenze, superstizioni, ecc. come se l’essere umano avesse la necessità, sentisse il bisogno, di credere in qualcosa di soprannaturale. Cosa che per me è incomprensibile.

    Piace a 1 persona

  4. Demonio ha detto:

    Si, quello che hai detto è senz’altro vero e sin dalla notte dei tempi si deve essere sentito il bisogno di credere in qualcosa che spiegasse il mondo e gli desse una parvenza di senso. Per fortuna nostra direi non tutti erano uguali! Se in ogni epoca non ci fossero stati quelli che invece di accontentarsi cercavano risposte oggi vivremmo ancora nelle caverne! Ma storicamente il problema dell’umanità non sono mai stati questi ma proprio gli altri.

    Piace a 1 persona

  5. Neda ha detto:

    Pensa un po’: vivessimo ancora nelle caverne non avremmo l’inquinamento e i casini che abbiamo oggi, camperemmo massimo quarant’anni e non ci schianteremmo con una Ferrari contro un palo della luce.
    Buon fine d’anno Demonio.

    Piace a 1 persona

  6. Demonio ha detto:

    😂😂😂 io il Ferrari non ce l’ho ma va bene così! Buon capodanno anche a te!

    Piace a 1 persona

  7. Neda ha detto:

    Mio marito di cognome era Ferrari, ma solo di cognome. E poi che te ne fai di una Ferrari? Quando si spiaccica contro un muro è solo un mucchio di rottami, costosi è vero, ma sempre rottami sono.

    "Mi piace"

  8. Demonio ha detto:

    Ahahah non farebbe una piega solo che io se ne avessi una (e se c’entrassi!) non sarei propenso a schiantarmi contro un muro! 😄😈

    Piace a 1 persona

  9. cazzeggiodatiffany ha detto:

    😱😱😱vero!

    "Mi piace"

  10. Demonio ha detto:

    😄 vero che sono spaventosi o vero che il problema non sono loro ma gli uomini?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.