Frugando nello scantinato…

Negli ultimi giorni mi sono messo a fare un po’ di pulizia tra garage e scantinato dove negli anni, sotto la polvere si era accumulata davvero tanta, troppa roba che, ok, sono ricordi ma quando è troppo è troppo! E così ho fatto diciamo una cernita conservando qualcosa e buttando il resto. Risultato? Sei viaggi con la macchina carica verso l’isola ecologica! Direi un buon risultato!

Mentre facevo tutto ciò ovviamente mi sono messo a spulciare tra gli scaffali e tra le vecchie cose più vecchie tutto il mio armamentario scolastico delle elementari/medie con i quaderni, i libri, la cartella (oggi non si usano più mi sa!) e i quaderni! Ma anche tanto altro come un viaggio a ritroso nel tempo e dei vari periodi. Ripercorrendo un intera epoca che non c’è più!

Il cestino dell’asilo!
Quaderni di scuola.Anni 1975 e 1976…li ho paragonati a quelli di mia nipote e altri ragazzini di oggi…non c’è paragone…
La cartella delle elementari!
Vari diari!
Vecchi fumetti, per la maggioranza Topolino ma anche Diabolik, Guerra d’eroi,Braccio di ferro, Tex
Una radio AM di prima ancora che nascessi!
Un registratore a nastro… preistoria vera!
Il vecchio telefono a disco: tra l’altro l’ho provato e funziona ancora!
Ben nascosti sotto pile di libri nello scaffale più alto: l’educazione sessuale di un quattordicenne!PS gli ho dato un’occhiata: quanto pilu! Ma che è successo nel frattempo per essere diventate tutte uguali senza pilu?
Vecchie videocassette VHS: queste devo digitalizzarle. Ma prima devo procurarmi un videoregistratore funzionante. Il mio è kaputt!
Il mio primo PC! Uno di sti giorni voglio riaccenderlo!
Con questo una volta finii sotto un camion… l’autista appurato che ero vivo voleva uccidermi lui…
Qui siamo alla follia geniale di ragazzi che si autocostruivano delle centraline di controllo per le luci e si guadagnavano soldi facendo feste di compleanno o veglioni in un contesto dove non c’erano neppure discoteche! Non avevamo neppure ancora macchina e patenti! Ci venivano a prendere padri/fratelli di festeggiati e noi si trasformava vecchi garage in discoteche!

E niente, suppongo che, ciò stia definitivamente certificando che io sia vecchierrimo!

Vecchi telefoni, ne manca qualcuno…

E niente…un bel tuffo nel passato e nei ricordi. Molte cose come ho detto le ho buttate, qualcosa ho tenuto come il vecchio PC, il telefono, la radio e quel registratore a nastro. Almeno per ora. E voi? Anche voi avete cantine/garage/soffitte piene di ricordi e cianfrusaglie varie?

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in Argomenti vari, Post, Racconti, Racconti d'infanzia, Su di me e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a Frugando nello scantinato…

  1. Topper Harley ha detto:

    Hai trovato dei veri e propri tesori. Quelli della nostra generazione danno per scontate certe cose, sembra ieri che avevamo i floppy e il telefono con la rotella ma si tratta ormai di reperti storici!

    Piace a 2 people

  2. Demonio ha detto:

    Siiii, probabilmente la stragrande maggioranza dei millenial di fronte a questi oggetti resterebbe incerta sul modo di usarli e spesso non riuscirebbe neppure a capire a cosa servissero!😂

    Piace a 2 people

  3. labisbetika ha detto:

    Mamma mia quanti ricordi!! Diverse cose le ho ‘vissute’ anch’io perché sono nata negli anni ’80.
    Comunque il telefono con la cornetta ed altre cose le ho viste in un museo a Milano una volta… potrebbero diventare pezzi d’antiquariato, attento a buttarli! 😜 Ecco ora mi è venuta una nostalgia… se penso che qualche giorno fa ho dato ai miei figli alcuni miei giochi di quando ero piccola… . A volte qualcosa ha senso conservarla, io l’ho persino tramandata, e loro tutti contenti di poter giocare con qualcosa che era mio. P.s. Tra gli oggetti fotografati da te i miei preferiti restano il Nokia (della ‘blu’ poi, chi non l’aveva), i floppy disk (ricordo che per avviare quei PC bisognava usare un linguaggio da programmatori informatici!), le videocassette (avevo una raccolta Disney da invidia) ed i fumetti… io adoravo poi Topolino, Dylan Dog e molti altri giornaletti più da femminuccia, tipo Barbie, Cioè e stupidaggini simili che compravo esclusivamente la domenica in edicola. Era una gioia ed era l’unica cosa che dava un senso alla domenica insieme agli show che trasmettevano in TV all’ora di ora di pranzo dopo il telegiornale, tipo Benny Hill o Il Trio Lopez.
    Tanta roba andata, ma che ha fatto la mia infanzia degli anni ’80/’90. Indimenticabili. 🥺

    Piace a 1 persona

  4. Demonio ha detto:

    Vero, molte di quelle cose sono legate a ricordi di momenti particolari come le domeniche quando con tanta impazienza andavo in edicola a prendere il nuovo numero di un fumetto o una rivista! Dei giochi vecchi non ho potuto tramandare nulla invece sia perché non ho figli e sia perché mia nipote non ha mai mostrato nessun interesse che non fosse per tablet e smartphone!
    Alcune cose come ho detto le ho tenute. Mi restano da buttare le VHS ma prima voglio digitalizzarmi le più coinvolgenti!
    Comunque sì, era un’altra epoca e tanti ricordi restano indimenticabili!

    Piace a 1 persona

  5. Questo probabilmente significa che sei rimasto nella casa di famiglia, che non è stata a sua volta mai cambiata. Io dalla nascita a quando ho iniziato a lavorare ho cambiato cinque case. Dal lavoro a oggi quattro case. Impossibile avere anche il cestino della merenda.

    Piace a 1 persona

  6. Demonio ha detto:

    In effetti è così ed immagino che cambiando case spesso si sia più portati a fare “reset” se non altro per snellire le opzioni di trasloco!

    "Mi piace"

  7. Sì, è uno stimolo a eliminare le cose vecchie.

    Piace a 1 persona

  8. Demonio ha detto:

    Però certe cose mi dispiace proprio buttarle! Sono troppo sentimentale ma hai ragione tu, concretamente parlando è inutile!🤦

    "Mi piace"

  9. Neda ha detto:

    Beh, io ho due scantinati e due grandi soffitte. Ci stanno ancora cose dei miei nonni, dei miei genitori, le mie, quelle di mio marito e quelle di mia figlia, libri, quaderni dall’asilo all’università e giocattoli. Dovessimo fare trasloco dovrei avere un’isola ecologica tutta per me. Ho regalato vestiti e altre cose che potevano essere utili, ma ci sono vagonate di altre cose, tanto vecchie che potrebbero stare in un museo. Lo spazio c’è e non mi va di eliminare materiale, sarebbe una sfacchinata inutile. Ci penserà mia figlia quando io non ci sarò più.

    Piace a 1 persona

  10. A volte sono zavorre anche psicologiche che non ci fanno andare avanti.

    Piace a 1 persona

  11. mariluf ha detto:

    Pensa che io ho sono del ’44… Ed ho ancora cose più vecchie di me… non molte, però! La vecchia macchina da cucire di mia madre una Singer, su cui ho imparato anch’io, e vent’anni fa funzionava ancora… poi si è rotta la cinghia, ma non ho il coraggiio di darla via… Un gelosino, con lle cassette su cui ho registrato le voci dei miei e la chitarra di mio padre…ecc…. Mi hai fatto fare un bel tuffo nei ricordi. Eravate ragazzini creativi, voi. però!! Bravi!!!!

    Piace a 1 persona

  12. Demonio ha detto:

    Avere una casa grande sicuramente aiuta! Quando invece è piccola inevitabilmente si arriva ad un punto in cui o testa la roba o resti tu! Nel mio caso avevo davvero esaurito gli spazi e così ho preso i necessari provvedimenti! Ma non mi è dispiaciuto fare quel viaggio a ritroso nel tempo!

    Piace a 1 persona

  13. Demonio ha detto:

    Ma sai, forse non è il mio caso mentre forse ho ereditato quel modo di fare di un tempo in base al quale non si buttava mai nulla perché un domani potevano tornare utili! Ma analizzando molte di quelle cose ho visto che, specie nella tecnologia, questo non accadrà. Invece tutta una serie di riviste, manuali e vecchi giornali alla fine oggi se servissero basta fare una ricerca in rete et voilà!🤷

    "Mi piace"

  14. Demonio ha detto:

    In effetti si, lo eravamo! Ed eravamo anche furbi visto che avevano trovato il modo per divertirci e venire anche pagati! Per le cassette…ne ho anche io, sia video che audio: il problema, oltre all’ingombro è che con il tempo si smagnetizzano e comunque arriverà in giorno che saranno inservibili. Ecco perché il prossimo mio passo sarà di digitalizzarle tutte!

    "Mi piace"

  15. Una volta si faceva ma si possedevano anche poche cose. Mia nonna aveva una scatola in cui riponeva spezzoni di spago, chiodi, carta da pacchi da riusare perché ogni cosa costava, vecchie forbici degli anni 30 con l’effige dei regnanti che faceva affilare come i coltelli, un vecchio martello, una pinza e una tenaglia, tutti vecchissimi. Oggi di ogni cosa c’è di tutto e di più e non so valutare cosa sia meglio.

    Piace a 1 persona

  16. Conte Gracula ha detto:

    Le vecchie Singer non di rado acquistano valore come… modernariato? Specie se sono in ferro e magari con il mobile originale, qualora siano di quel tipo.
    Probabilmente qualcuno le usa come elemento d’arredo, visto che possono essere molto belle da vedere

    Piace a 1 persona

  17. Demonio ha detto:

    È vero! Siamo incredibilmente passati da una società povera ad una opulenta. Probabilmente una vita di mezzo sarebbe stata auspicabile!

    "Mi piace"

  18. mariluf ha detto:

    La mia è bella, infatti…. e ha un posto d’onore nella mia cucinna. Se i miei eredi vorranno, la venderano loro… Grazie, Ciao!

    Piace a 2 people

  19. Conte Gracula ha detto:

    Fai bene a tenerla 😉

    "Mi piace"

  20. wwayne ha detto:

    Sono totalmente d’accordo con te, viva lu pilu! 🙂

    Piace a 1 persona

  21. Demonio ha detto:

    😂😂😂 fa piacere che i giovani riscoprano certi piaceri!

    "Mi piace"

  22. wwayne ha detto:

    E bravo Demonio! Grazie per la risposta, e buona Domenica! 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.