Cosa ha detto?

Alle 20 del 22 febbraio il premier Conte si schiarì la voce e appoggiandosi su un sorriso da fratello maggiore disse alla telecamera “abbiamo un focolaio di Coronavirus ma la situazione è sotto controllo e non è davvero il caso di preoccuparsi.”

L’italiano, che in quel momento stava valutando una tripla secca su Barletta – Juve Stabia, alzò la testa dalla schedina e chiese alla moglie “che ha detto?”.

Preoccuparsi” rispose la donna tirando su una polpetta dal sugo con la cucchiaia di legno.
Così l’italiano salì in macchina con la famiglia e andò preoccupato al supermercato. Prese 32 kg di pasta aromatizzata al glisofato, tre quintali di biscotti con il boccettino di olio di palma se non ti basta quello già nella ricetta, 98 petti di polli allevati in un ascensore alla periferia di Bucarest e altrettante scatole di carne che però erano finite la simmenthal, la montana e la manzotin ed era rimasta la “muccamort” solo carne di bovini investiti sulla complanare di Foggia, 112 litri di olio quasi extra, insomma oliva, spremuto a tiepido in una casa cantoniera in disuso sulla Salerno-Reggio Calabria, il sale da cucina era terminato però c’era quello per non far ghiacciare il passo del Brennero, 22 flaconi di shampo-bagno-docciaschiuma marca “Vachebell” per capelli, corpo, auto, muri, piccoli animali domestici, cornicione interno del wc, 14 confezioni di pronto perché se stai chiuso in casa lasci tutte le impronte sui mobili dell’ingresso, uno scatolone di arbre magique perché comunque erano finite le lenticchie, 13 set di coltelli dello chef tony, e tre arance che c’è la vitamina C.

Così, mentre l’italiano era al sicuro che fissava il mobile dell’ingresso senza impronte, il presidente Conte, erano le 20 del 23 febbraio, si schiarì la voce e appoggiandosi su uno sguardo severo da padre di famiglia disse alla telecamera “forse qualcuno ha frainteso il senso del discorso di ieri, non è il caso di darsi all’isteria di massa, state tranquilli che terremo sotto controllo l’infezione.”

L’italiana, che stava leggendo di Rosa e Olindo alzò la testa da Grazia del novembre 2008 e chiese al marito “che ha detto?”

infezione” rispose l’uomo mentre usava lo shampo “vachebell” per levare la ruggine da un bullone.

Quindi la famiglia riprese l’auto e andò al megastore “tutto per l’igiene anche di quei posti lì che di solito non lavate” dove acquistò 97 galloni di varichina aromatizzata funghi, 47 tagliaunghie, sei piegaciglia a uso veterinario, un soprabito ipoallergenico con cintura, una damigiana di grappa clandestina con su l’etichetta “alcool” e l’emoj dell’occhiolino, una muta da sub, e allungando 50 euro al tizio dell’antitaccheggio, un finto tesserino con la scritta NAS in comic sans.

Alle ore 20 del 24, il premier Conte si schiarì la voce e appoggiandosi sull’espressione di una maestra delle elementari che chiede la tabellina del 3 a un ripetente di 29 anni disse: “credo ci sia stato un gigantesco equivoco ho detto che non è proprio il caso di fare gli isterici non è assolutamente in gioco la nostra sopravvivenza.”

L’italiano, igienizzato e sicuro, con il 98 percento delle sue risorse mentali impegnate nell’introduzione dell’indice destro nella narice sinistra, chiese alla moglie che stava lucidando il gatto con il pronto “che ha detto?”

Sopravvivenza” sentenziò la donna fissando sulla fronte la bandana col sol levante dei kamikaze giapponesi.

La famiglia andò al rambo center di Orio al Serio e acquistò tre balestre in alluminio e una in legno nel caso mancasse la corrente elettrica, sei trappole per scarafaggi, un costume di carnevale da lontra abbastanza credibile a parte le orecchie a forma di cuore, il manuale “tutto sui nodi, dalla marina alla roccia passando per il sesso”, una lampada a energia solare alimentata da una dinamo messa su una bicicletta con pedalata automatica assistita da un diesel 4 tempi.

Fu quindi alle 20 del 25 febbraio, che il premier conte, appoggiandosi sui coglioni guardò la telecamera come mia mamma quando dicevo di aver messo in ordine la stanza e disse “sentite, banda di rincoglioniti, per quanto mi riguarda possiamo morire tutti che tanto sul pianeta di questo paese del cazzo non si sentirà certo la mancanza. Quindi limonate pure con tutti quelli che tossiscono che se ci estinguiamo in Italia per il resto del mondo va tutto bene.”

“Che ha detto?”, disse l’italiana mentre lucidava i mobilini dell’ingressino della piccola stanza antiatomica in eternit costruita in sala.
“che va tutto bene” rispose il marito
“Allora domani mi porti da IKEA?”
“no, abbiamo debiti fino a 70 anni dopo la fine del mutuo”

[Gianluca Cico]
(L’ennesima opinione non richiesta)Fonte: corallorosso su Tumblr

Non potevo non postare una delle cose più ironiche e sarcastiche che ho letto in rete. Ironia certo ma anche a mio avviso veritiera e descrittiva di una società che, penso sia in maggioranza proprio così (se non peggio) e se volete convincermi del contrario, dovete sudare ma tanto tanto.

Uno sguardo ai titoli dei miei post precedenti? Vai qui

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in Blog ironici, Blog su fatti di cronaca, blog su parole, Blog su società, Blog vari e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

128 risposte a Cosa ha detto?

  1. Evaporata ha detto:

    E’ andata proprio così.
    La prossima puntata sarà dedicata al nuovo degrado ambientale dovuto allo spargimento di mascherine usate, tanichette di candeggina e Amuchina, mentre la regione più ricca d’Europa è andata a farsi fottere.

    Piace a 3 people

  2. Misteryously ha detto:

    È andata proprio così. Hai una mail demon?

    "Mi piace"

  3. Demonio ha detto:

    Purtroppo le ripercussioni sono a livello di nazione, turismo e indotto i più colpiti. Per non parlare del fatto che all’estero ci stanno additando come appestati…come hai vecchi tempi. E vediamo se questa lezione di vita porterà finalmente a cambiare il paradigma del prima gli italiani con quello più giusto e sacrosanto del prima chi ne ha bisogno…

    Piace a 1 persona

  4. Demonio ha detto:

    Si, certo, è nel sito ma la ripeto volentieri: klaudiomi@gmail.com
    Comunque è un testo forte, provocatorio su cui riflettere ma anche io credo che sia davvero veritiero e lo noto spesso anche con i miei. Probabilmente succede che spesso certi politici o personaggi pubblici dicano cose giuste ma usando un linguaggio che ai più risulta incomprensibile mentre, per contro, altri furbastri, consci di ciò usano slogan comprensibilissimi proprio perchè semplici ed immediati. Questo è indubbiamente un problema…

    "Mi piace"

  5. Misteryously ha detto:

    Grazie ti scrivo fra un po’

    "Mi piace"

  6. Demonio ha detto:

    Livello di curiosità Top! 😀

    "Mi piace"

  7. lisa ha detto:

    A
    D
    O
    R
    O
    !
    Sta’ andando così purtroppo. 😑

    "Mi piace"

  8. Misteryously ha detto:

    Mandata adesso

    "Mi piace"

  9. Daniela ha detto:

    sarcasticamente vero!

    "Mi piace"

  10. Evaporata ha detto:

    Ci credo poco, passata la buriana sarà tutto peggio di prima 😏

    "Mi piace"

  11. Demonio ha detto:

    Per una volta potresti contraddirmi? 😛
    Mannaggia, non se ne vede l’uscita da sta situazione…

    Piace a 1 persona

  12. Demonio ha detto:

    Stavo cercando il film, trovato su RayPlay! Ora vado a leggere!

    "Mi piace"

  13. Demonio ha detto:

    Adoro il sarcasmo perchè dietro quell’ironia pungente lascia spazio a tanta riflessione. Purtroppo di questi tempi il sarcasmo è guardato con sospetto, forse perchè non è compreso e chi è sarcastico diventa un antipatico snob e amen!

    Piace a 2 people

  14. Demonio ha detto:

    Ci credo poco anche io eppure, questa sarebbe proprio una bella lezione da cogliere al volo…probabilmente ce ne vorranno tante altre…

    "Mi piace"

  15. Daniela ha detto:

    anche il sarcasmo ha le sue regole, deve essere intelligente e non scontato. questo lo è

    "Mi piace"

  16. Misteryously ha detto:

    Bene ti piacerà

    "Mi piace"

  17. Demonio ha detto:

    Beh si certo, per quello l’ho postato! 😀 E del resto se non fosse intelligente più che sarcasmo sarebbe un inutile blaterare che non sopporterei!

    Piace a 1 persona

  18. Demonio ha detto:

    Lo sto scaricando mentre ho inviato il link ad un pò di contatti, mandato anche ad una mia amica a Madrid, così sei più international! 🙂

    "Mi piace"

  19. Misteryously ha detto:

    Wooooow che top demon

    "Mi piace"

  20. Misteryously ha detto:

    Ti piacerà il film non ho dubbi

    "Mi piace"

  21. Daniela ha detto:

    infatti!

    "Mi piace"

  22. Demonio ha detto:

    😀 se sono a casa ed al pc riesco a fare mille cose contemporaneamente! Se ero fuori per lavoro probabilmente nemmeno avrei letto il post e di sicuro non scritto il mio!

    "Mi piace"

  23. Demonio ha detto:

    Nemmeno io, solo che non ho idea di quando lo vedrò…ho una lista infinita! 😀

    "Mi piace"

  24. Misteryously ha detto:

    Immagino se uno lavora non si gratta

    "Mi piace"

  25. Misteryously ha detto:

    Si dai concentrati

    "Mi piace"

  26. Demonio ha detto:

    Tu comunque se non erro sei piemontese giusto? Anche li la situazione è così degenerata?

    Piace a 1 persona

  27. Demonio ha detto:

    si, nel caso basta lavarsi le mani! 😀 😛

    "Mi piace"

  28. Demonio ha detto:

    ahahahah è che ne ho davvero tanti salvati e molti di questi provengono da persone che come te me li hanno consigliati ed io ho promesso a tutti voi che li guarderò quindi…un po’ alla volta lo farò solo che siete bastardi e me ne aggiungete sempre altri! 😀

    "Mi piace"

  29. Misteryously ha detto:

    Aaaaaaahahahahahahahahaha e mascherina

    "Mi piace"

  30. Misteryously ha detto:

    Certo che sì caro

    "Mi piace"

  31. Demonio ha detto:

    del resto è carnevale o è già finito? 😛

    "Mi piace"

  32. Demonio ha detto:

    ahahahah grassie, com’è umana lei! 😀

    "Mi piace"

  33. Misteryously ha detto:

    Boooooh a me fa cagare non saprei

    "Mi piace"

  34. Misteryously ha detto:

    Sometimes 😁

    "Mi piace"

  35. Demonio ha detto:

    e io non sono religioso quindi non conosco le festività!

    "Mi piace"

  36. Demonio ha detto:

    😀

    "Mi piace"

  37. Daniela ha detto:

    no, nonostante ci siano due casi in città, a parte le scuole chiuse, non ho visto nessuno girare con mascherine e non ho notato deliri collettivi, anche se qualcuno mi ha riferito che soprattutto nei discount hanno fatto man bassa di pomodori in scatola e pasta. L’unica cosa è che la gente esce il meno possibile per il momento, ma è un comportamento facilmente comprensibile

    "Mi piace"

  38. Misteryously ha detto:

    Idem

    "Mi piace"

  39. Demonio ha detto:

    Meglio così, e speriamo che passi tutto presto anche perchè a fine Marzo devo andar a Torino e restarci una settimana e se mi cancellano anche quella tappa inizia a diventare un dramma per me questo inizio d’anno. 😦

    "Mi piace"

  40. Demonio ha detto:

    😀 però il carnevale di Rio me lo andrei a guardare!

    "Mi piace"

  41. Misteryously ha detto:

    L’ho visto un sacco di volte

    "Mi piace"

  42. Daniela ha detto:

    Lo sarebbe per tutti credimi. Già parecchie fabbriche hanno chiesto la C. I. Ci sono produzioni ferme legate al blocco dei porti. Che poi non sfruttino vigliaccamente anche questo pretesto…

    "Mi piace"

  43. Demonio ha detto:

    Beata te! Io pur avendo anche parenti in Brasile non ci sono mai stato…

    "Mi piace"

  44. Misteryously ha detto:

    Io ci ho vissuto tanto a Sao Paulo

    "Mi piace"

  45. Demonio ha detto:

    Siamo in italy, quando succede qualcosa c’è sempre chi trova il modo di fare sciacallaggio e profitti, ormai non mi stupisce. Ricordi quelle intercettazioni telefoniche dopo il terremoto abruzzese?

    "Mi piace"

  46. Daniela ha detto:

    Come no… Roba da appenderli per i testicoli fino alla mummificazione

    "Mi piace"

  47. Demonio ha detto:

    ah ecco, per questo lo hai visto tante volte! Tra Rio e San Paolo grosso modo è come un Torino Venezia, non vicinissime ma nemmeno lontanissime!

    "Mi piace"

  48. Demonio ha detto:

    ecco, ricordami di non farti mai contrariare! 😀

    "Mi piace"

  49. Daniela ha detto:

    🤣🤣🤣🤣🤣

    "Mi piace"

  50. Misteryously ha detto:

    Si 4 ore in auto

    "Mi piace"

  51. Misteryously ha detto:

    5 con il traffico

    "Mi piace"

  52. Demonio ha detto:

    rattozium pallorium pericula fugatorium! 😛

    "Mi piace"

  53. Demonio ha detto:

    non so la geografia particolare del posto ma se la strada è costiera magari uno ce ne mette anche di più e si gode il paesaggio! 😛

    "Mi piace"

  54. Misteryously ha detto:

    Per carità si arriva a natale

    "Mi piace"

  55. Daniela ha detto:

    Formula magica? 😊

    "Mi piace"

  56. Demonio ha detto:

    ahahahah da ragazzo insieme a due amici ci facemmo tutta la costa adriatica, obiettivo Rimini e ci mettemmo, (a piedi e autostop dormendo in spiaggia) circa un mese! Bei tempi, spensierati e divertenti!

    "Mi piace"

  57. Demonio ha detto:

    si, per la prevenzione della pelle secca! 😀

    "Mi piace"

  58. Misteryously ha detto:

    Davvero!!!!

    "Mi piace"

  59. Daniela ha detto:

    😂😂

    "Mi piace"

  60. lisa ha detto:

    Appena trovo qualcosa x contraddirti lo faccio 🤪

    "Mi piace"

  61. silvia ha detto:

    Ahahahah verissimo, il problema è che non è stata solo una famiglia, in compenso i supermercati si sono liberati di tutto lo scatolame e cose varie che in genere si vendevano poco! 😉

    "Mi piace"

  62. Demonio ha detto:

    erano altri tempi…

    "Mi piace"

  63. Demonio ha detto:

    😛

    "Mi piace"

  64. Demonio ha detto:

    ahahahah grazie, ora si che sono più tranquillo! 😀

    "Mi piace"

  65. Demonio ha detto:

    Vere entrambe le cose! Certo che c’è della gente che ha delle dispense enormi!

    "Mi piace"

  66. Misteryously ha detto:

    Erano tempi. Oggi….giorni

    "Mi piace"

  67. silvia ha detto:

    per me ha riempito anche gli armadi 😛

    "Mi piace"

  68. Giuliana ha detto:

    In fondo ha raccontato la pura verità, anche se la soluzione all’epidemia è stata trovata qui a Palermo da due mature signore che discorrevano sul coronavirus al bar davanti una tazzina di caffè: “ma quante storie con questa epidemia, ma basta non parlare con gli sconosciuti, è semplice no?”

    Piace a 1 persona

  69. Neda ha detto:

    Bellissimo, divertente, reale.
    A proposito: Gallera non aveva fatto alcuna cagnara quando, qui nella bassa bresciana, a cavallo tra il 2017 e il 2018, ci furono 1200 ricoveri per polmoniti anomali con un’ottantina di morti. “Non è epidemia” aveva sentenziato.
    In questi giorni il mio telefono è diventato rovente: mi hanno chiamato e richiamato dalla Svizzera, dalla Germania, dal Veneto, dal Mantovano, da molti altri luoghi d’Italia parenti ed amici preoccupati per la mia salute, visto quanto trasmetteva la TV. Fanno fatica a capire che io sia ancora viva e che conduca una vita normale.
    Nel ’57 mi sono beccata l’asiatica, il virus influenzale aviaria. In orfanotrofio eravamo tutti ammalati e ci curavano con spicchi di aglio, pan biscotto e pezzi di parmigiano per contrastare la tosse e il catarro. Nel ’70 ci fu la seconda pandemia, variante dell’aviaria di dieci anni prima e mi sono beccata anche quella. Al paesello c’era il 90 per cento della gente a letto. Uno dei due medici condotti correva da una famiglia all’altra e alla fine finì in ospedale più malconcio lui dei suoi pazienti.
    Ognuna di quelle due pandemie fece due/tre milioni di morti in tutto il mondo.
    Ogni anno, nel mondo, ci sono 40 milioni di persone che si ammalano di polmonite con quattro milioni di morti. Ogni anno, d’inverno, per conseguenze delle influenze invernali muoiono parecchi anziani. Anch’io sono fra quelli a rischio, visto la mia età e le mie patologie. E allora?
    Ce ne vogliamo fare una ragione?
    Che cosa c’è di diverso, ora, rispetto al passato?
    C’è la comunicazione virale e dilagante in cui tutti dicono di tutto e noi stiamo lì come ebeti con la bocca aperta a berci ogni imbecillità.
    A proposito, non è che troveranno una scusa per far scivolare il referendum di fine marzo che dovrebbe togliere la poltroncina di sotto alle terga di un terzo degli idioti che dicono di saperci governare?

    "Mi piace"

  70. Demonio ha detto:

    Oggi se dormi in spiaggia e fai un falò ti arrestano per non parlare della gente fuori di testa che si rischia di incontrare! Avevo 16 anni allora e fu una estate fatta di solo divertimento!

    "Mi piace"

  71. Demonio ha detto:

    Troppi film americani fanno male! 😌

    "Mi piace"

  72. silvia ha detto:

    ma sì….meglio dare la colpa ai film 😛

    "Mi piace"

  73. Demonio ha detto:

    Ahahah brave signore! E del resto nella loro semplicità non hanno nemmeno tutti i torti!

    "Mi piace"

  74. wwayne ha detto:

    Qualche anno fa nel mio paese aprì un ristorante giapponese. O meglio, si definiva tale, ma il menù era la solita fusione di piatti cinesi e giapponesi, e il personale era made in China al 100%.
    Quando aprì, noi abitanti del paese eravamo sicuri che avrebbe chiuso nel giro di pochissimo: credevamo che le stramberie gastronomiche degli orientali potessero incuriosire una piazza sofisticata come quella di Firenze, ma non potessero avere vita lunga in un ambiente semplice e chiuso alle novità come la profonda provincia toscana.
    E invece, contro ogni previsione, quel ristorante fece il botto fin da subito. Inizialmente pensavamo che fosse l’effetto novità, ma poi questo successo è proseguito negli anni, favorito anche dalla posizione strategica del ristorante: per andare e venire dalla stazione ci devi passare per forza, e se ci passi verso l’ora di pranzo ti viene quasi naturale fermarti lì a mangiare. Io stesso ci sono andato circa una decina di volte, trovandomi sempre benissimo.
    Poi è arrivato il coronavirus, e quel ristorante ha cominciato a venire evitato come la peste. Ci passo davanti tutti i giorni, e lo vedo sempre vuoto. I proprietari, con ammirevole tenacia, hanno provato a reagire affittando un mega cartellone pubblicitario, ma ovviamente nessuna strategia di marketing può avere la meglio sulla paura del contagio.
    Questa paura è tangibile anche da altri dettagli, come i cinema deserti e i supermercati svuotati. Io stesso, lo confesso, sono andato a comprare 2 pacchi di farina e un po’ di cibo in scatola: su un gruppo Whatsapp avevano scritto che in caso di quarantena sono gli unici alimenti davvero indispensabili, e io per sicurezza mi sono mosso di conseguenza.
    A mio giudizio la gente si è fatta prendere dal panico fino a questo punto perché non siamo più abituati ad essere in balia di qualcosa che è più grande di noi. Al contrario, siamo abituati ad avere tutto sotto controllo, a godere di ogni comfort, a poter fare quello che ci pare quando ci pare. Di conseguenza, quando arriva qualcosa che va al di là del nostro controllo e che ci limita nelle nostre azioni, noi diventiamo preda della paura non tanto di venire contagiati, quanto piuttosto di perdere la nostra serenità.
    Alcuni non accettano di convivere con quest’angoscia, e quindi cercano disperatamente di lenirla nei modi più ingenui: basti pensare ad esempio a tutti coloro che vedono nell’Amuchina la panacea di tutti i mali, quando in realtà non solo non fa scomparire il virus come una bacchetta magica, ma non è neanche molto più efficace di un qualsiasi sapone. Ma gli italiani impanicati hanno bisogno di credere che esista un antidoto, e quindi vanno alla disperata ricerca dell’Amuchina come se fosse un vaccino anziché un disinfettante.
    Se vogliamo trovare un lato positivo in questa psicosi, quello è senza dubbio una ritrovata fiducia delle persone nella scienza. Dopo una lunga fase in cui gli scienziati sono stati bollati come servi dei poteri forti e si era arrivati a mettere in discussione anche le conquiste scientifiche più importanti (come i vaccini), adesso la disperazione ha portato la gente a sperare con tutte le sue forze che venga trovata una cura, e quindi a riconoscere alla scienza un’autorevolezza che per troppo tempo le era stata negata.
    Un altro lato positivo del coronavirus è che ha fatto scattare in quasi tutti i politici un senso di responsabilità anch’esso dimenticato da troppo tempo. Ad esempio, fino a pochi giorni fa Renzi era a tanto così dal far cadere il governo su una questione futile come la prescrizione (perché se venisse abolita i suoi genitori andrebbero in galera al 99%), ma quando è scoppiata l’epidemia ha avuto il buon senso di capire che le sue continue bordate nei confronti di Conte dovevano finire. Perfino la Meloni, che di norma critica il premier pure se mette il Varnelli nel caffè, ha capito che in questo momento l’unica cosa da fare era offrire la propria collaborazione. L’unico che ha continuato imperterrito ad attaccare Conte è stato Salvini: a mio giudizio l’ha fatto non tanto perché vuole sfruttare il coronavirus a fini elettorali, quanto piuttosto perché non ha ancora digerito quella volta in cui il premier l’ha asfaltato in Senato, e quindi non perde occasione per cercare di fargli perdere la stima degli italiani.
    Salvini ha ragione a dire che Conte avrebbe potuto gestire meglio la situazione? Non lo so. So solo che quando scoppia un’epidemia in un paese è molto difficile capire dove finisce la sfiga e dove inizia l’incompetenza, e che in ogni caso questo non è il momento adatto per mettersi a polemizzare su ciò che poteva essere fatto. Adesso c’è solo da rimboccarsi le maniche e pensare a come contenere l’epidemia, ai processi ci penseremo a tempo debito.

    "Mi piace"

  75. Demonio ha detto:

    Fanno fatica a capire che io sia ancora viva mi ha steso!🤣E i tuoi racconti sono sempre affascinanti. Praticamente sei una roccia, una vera highlander!
    Sono d’accordo con ciò che dici, il problema è questa comunicazione che non comunica sia perché chi trasmette non ha competenze ma anche perché chi riceve ne capisce ancora meno.
    Unico disaccordo è sul referendum e la questione che, chi l’ha maldestramente e malauguratamente
    proposto ha accampato come scusa ovvero il risparmio per le casse dello stato. Ora, la questione risparmio ahimè è una sonora bufala e anzi, una riduzione dei parlamentari vedrà i costi aumentare anzi che diminuire. Fosse solo una questione di costi bastava mettere dei tetti salariali. Ma non è quello lo scopo. Lo scopo è avere un Parlamento ancora meno libero di ora i cui parlamentari saranno direttamente scelti e imposti dai partiti e da chi li manovra. In pratica sarà ancora più difficile avere una rappresentanza di minoranze o di partiti al di fuori dei vecchi giochi di potere e, considerando che, non vi saranno nemmeno più preferenze e liste locali ( faranno macro seggi) succederà che verrà definitivamente accantonato il rapporto elettore candidato locale. In pratica votando non si eleggerà più nessuno ma quei pochi parlamentari saranno messi lì in virtù di giochi di potere interni, tipo elezione del Papa e sarà l’ennesimo duro colpo alla democrazia che manderà definitivamente a puttane quella costituzione che, i nostri padri costituenti fecero in modo impeccabile per evitare che tornasse il fascismo. Credimi, quel referendum è l’ennesima porcata mascherata proposta agli italiani per fare in modo che si mettano in cappio attorno al collo e siano anche felici di farlo…

    Piace a 1 persona

  76. Demonio ha detto:

    E beh, secondo me molti sono convinti che tra poco avranno a che fare con gli zombie! 😝

    "Mi piace"

  77. Misteryously ha detto:

    È proprio vero

    "Mi piace"

  78. silvia ha detto:

    ahahahah…..spero proprio che non si arrivi a tal punto!

    "Mi piace"

  79. Demonio ha detto:

    Hai detto così tante cose che non vorrei farti un torto rispondendo solo parzialmente! Parto dalla fine. Personalmente non nutro alcuna stima e fiducia in questa classe politica e una situazione del genere ha dimostrato come dal primo all’ultimo hanno carenza di quella cosa che si chiama senso dello Stato. Il bulletto felpato poi manca oltre che di cervello anche di senso del ridicolo e come lui i suoi sodali di Libero e quella specie di essere ripugnante che si permette di giudicare fortunati i napoletani per aver avuto il colera. Per non parlare di quell’altro imbecille di Zaia che ha fatto incazzare i cinesi e ce ne vuole per fare perdere pazienza ad un cinese! Tutti cialtroni la cui principale colpa è quella di non tacere. Con le loro chiacchiere loro si hanno fatto danni veri incommensurabili. Il virus, che in condizioni normali nemmeno è letale (nessuno è morto a causa sua) è qualcosa che è nell’ordine delle cose. È capitato, capita e capiterà ancora e compito delle istituzioni è gestire la cosa senza criminalizzare per vittime, senza puntare il dito e ottimizzando le risorse, leggasi dando soldi e personale agli ospedali ovvero il contrario di ciò che è stato fatto in questi anni in Lombardia e Veneto ma pure altrove. In pratica li non si è saputo gestire non per incapacità ma per mancanza di posti letto e reparti. Insomma hanno fatto un casino esagerato. Poi la TV ci ha messo dei suo ed una cosa normale e gestibilissima è diventata una valanga incontrollabile che ha travolto l’economia. A farne tra gli altri le spese in Italia i poveri e anche innocenti Italo/cinesi, gente che vive qui da decenni e la cui comunità ha avuto ZERO casi di infetti. A conti fatti dovrebbero essere loro ad aver paura di noi ed invece si sono comportati in un modo esemplare. Nessun politico lo ha rimarcato…anzi hanno ulteriormente alimentato l’odio. Vero, alla fine la gente tende ad aver paura ma sono tutte paure indotte da anni di politica volta all’odio, alla separazione, all’individualismo per cui alla fine ci si ritrova soli, impauriti e pure ignoranti da non riuscire a capire cosa provoca effettivamente questo virus.
    Di positivo vedo poco. Ci si dovrebbe vedere una ritrovata unità ma non ci sarà. Ci si dovrebbe vedere la fine del prima gli italiani in favore del prima chi ne ha bisogno ma non si vedrà. Quel che si vede invece è il rinato sentimento diffuso anti italiano che c’è all’estero dove l’epiteto più gentile è il “spaghetti” e questo è un altro danno che pagheremo per anni. Fossimo stati un paese serio e normale non si sarebbe fatto nulla di ciò che si è fatto, senza clamore il ministero della sanità avrebbe semplicemente avvisato le Asl di dover stare attenti a diagnosticare una malattia che a prima vista è influenza ma che non lo è e nei caso di dubbi procedere con i ricoveri.Stop. Non serviva nient’altro che questo e tutto sarebbe proseguito normalmente con gente che naturalmente sarebbe guarita e con , ahimè, persone già ammalate gravemente di altre malattie che sarebbero comunque morte anche per un raffreddore. La gente poi vuole una cura non sapendo che per i virus non è come per i batteri. Per i primi di fanno i vaccini o altrimenti, come si diceva una volta, si attende il decorso, alleviando i sintomi. Per i secondi invece si usano gli antibiotici. Sono cose che nel 2020 dovrebbero sapere tutti e che invece pochi sanno. Ad ogni modo, essendo il covid-19 un corona virus, che quindi già esiste in altre varianti il vaccino comunque arriverà senza dover aspettare chissà quanto e nei prossimi anni ce lo potremo fare insieme all’influenzale e pure gratuitamente!E i no vax muti!
    Ora, se c’è invece una cosa che tutti dovrebbero comprendere è che abbiamo una sanità pubblica da difendere e che in questi casi è l’unica cosa che fa la differenza. Tutti questi partiti di destra sia di governo che di opposizione andrebbero spazzati via perché tutti stanno seguendo lo stesso disegno per favorire la sanità privata e le assicurazioni in stile iuessei col risultato che un cittadino americano per un cazzo di tampone si vede presentare un conto di quasi duemila dollari! Se uno non li ha… si tiene un eventuale virus… Ecco, questa sono le lezioni da imparare.Le impareremo? No.

    "Mi piace"

  80. Demonio ha detto:

    Che peccato però 😔

    "Mi piace"

  81. Demonio ha detto:

    Beh, magari rispunta pure Michael Jackson 😄

    "Mi piace"

  82. Giuliana ha detto:

    Forse …

    "Mi piace"

  83. Demonio ha detto:

    Beh, da bambini ci dicevano di non accettare caramelle dagli sconosciuti… Una sorta di vademecum per evitare guai che magari funziona bene anche in casi del genere, della serie, ahoo se manco lo conosci mica lo vai ad abbracciare e sbaciucchiare!😄

    "Mi piace"

  84. Giuliana ha detto:

    Ovviolamente 😉

    "Mi piace"

  85. Demonio ha detto:

    ovviolamente mi piace! 😀

    "Mi piace"

  86. Giuliana ha detto:

    Sono contenta, dopo “petaloso” avevo voglia anch’io di i entare una parola divertente 😉

    "Mi piace"

  87. Demonio ha detto:

    ahahahaah dopo petaloso possiamo riscrivere per intero tutto il vocabolario! 😀 Ovviolamente!

    "Mi piace"

  88. Giuliana ha detto:

    Ovviolamente 😎

    "Mi piace"

  89. Demonio ha detto:

    ahahahah ormai sei fuori controllo! 😀 😛

    "Mi piace"

  90. Demonio ha detto:

    mi aspettavo che rispondessi con ovvialomente! 😀 😀 😀

    "Mi piace"

  91. Avrei giurato, con stupore, che fosse opera tua! Peccato, comunque molto molto molto simpatica davvero! Grande dem, sai anche rimediare delle cose simpatiche 🤣🤣🤣🤣 dai scherzo

    "Mi piace"

  92. wwayne ha detto:

    La dichiarazione sul colera me l’ero persa, e onestamente preferisco non sapere chi l’ha pronunciata. Sdrammatizzo un po’ il tono di questa conversazione segnalandoti che ho appena sfornato un nuovo post… spero che ti piaccia! 🙂

    "Mi piace"

  93. Demonio ha detto:

    Ahahah in effetti l’ho pubblicata perché è molto vicina al mio stile di sarcasmo estremo ma onestamente non sono in vena in questo momento ed allora copio e incollo citando giustamente l’autore! 😄

    Piace a 1 persona

  94. Demonio ha detto:

    I tuoi post sul cinema sono sempre interessanti e li leggo sempre tutti. Ora vado a farmi i miei 10 km quotidiani e dopo vedo che mi propone WP da leggere! 😄

    "Mi piace"

  95. wwayne ha detto:

    T’aspetto a gloria! 🙂

    "Mi piace"

  96. Demonio ha detto:

    😀

    "Mi piace"

  97. Neda ha detto:

    Hai perfettamente ragione.
    Però, se ci fai caso, è già da un bel po’ di anni che noi, popolo, non abbiamo più la possibilità di eleggere i nostri rappresentanti.
    Le ultime leggi elettorali sono state l’ennesima porcata. Nelle liste di partito vengono imposti rappresentanti che, spesso, non conoscono nemmeno i territori dove verranno eletti. I politici nelle liste sono spesso persone senza arte né parte, che hanno fatto della politica una loro professione perché non sanno fare altro.
    Scusa gli sproloqui di una vecchia, ma dopo quarant’anni di DC, dopo Mani Pulite che è sembrata solo una telenovela senza capo né coda, dopo la Repubblica delle Banane, no, scusa, delle Scemenze, che ci ha mandato a puttane nel senso letterale della parola visto che un capo di stato (volutamente minuscolo) più che puttaniere non era, permettimi di essere così disgustata da desiderare solo di mandare a casa, a calci in culo, tutti i mentecatti che stanno lì a pontificare senza riuscire mai a cavare un ragno da un buco. Che vadano tutti a zappare la terra e a mungere le vacche: Ogni politico dovrebbe essere obbligato a farlo ogni cinque anni di mandato, per cinque anni e con lo stipendio dei salariati agricoli. Forse imparerebbero qualcosa. E così pure per i vari amministratori delegati statali, che sembrano dei geni nel distruggere tutto ciò che passa loro per le mani.

    "Mi piace"

  98. Demonio ha detto:

    Ma guarda, su questa attuale classe dirigente la penso esattamente come te e li manderei anche io a zappare o a sturare le fogne. Io da un pò di anni esercito il mio diritto al voto (perchè è un diritto e voglio tenermelo!) ma voto scheda nulla convinto che, se così facessimo tutti allora si che, alla lunga tornerebbero in politica persone capaci e appassionate. Fintanto che però si continua a scegliere il meno peggio, il più simpatico, il più ricco, il più paraculo non cambierà nulla ma la colpa è solo e soltanto nostra. Resta il fatto che questa proposta è uguale all’abolizione delle province che infatti non sono state abolite perchè le loro funzioni, sono fondamentali per la gestione del territorio. Solo che ora, invece di eleggere noi chi le gestisce lo fanno loro e noi non abbiamo nemmeno più quel potere di controllo che dopo un mandato ti fa votare per un altro. Insomma, la stanno vendendo come una questione economica di risparmio ma non è così e a fronte di un apparente risparmio dello 0,000qualcosa noi ci stiamo incamminando verso un sistema dove magari ne paghiamo una decina soltanto e a comandare ci mettiamo un bel dittatore! Non era per questo che sono morti tanti partigiani. La rivoluzione deve partire da noi, chi ha votato Renzi, Salvini, Di Maio, Berlusconi, Pd(manco so i nomi!) semplicemente non li voti mai più nemmeno per metterli a capo del condominio o del consiglio di classe.

    Piace a 1 persona

  99. Neda ha detto:

    Quando penso ai pentastellati seguaci di un comico, mi viene il voltastomaco. Non accenno agli altri per non sporcarmi le dita .sulla tastiera. Non è che il resto del mondo sia messo meglio, purtroppo.

    Piace a 1 persona

  100. Demonio ha detto:

    Concordo in toto con ciò che hai detto. Storicamente parlando credo che sia uno dei momenti più ridicoli mai avuti, paragonabili solo a quando c’erano re bambini, papi con concubine e matrimoni di stato.

    Piace a 1 persona

  101. Neda ha detto:

    Purtroppo saremo sempre il popolo bue che tira l’aratro e la carretta, costretti a mantenere pochi imbelli privilegiati, arrivati al potere non si sa bene perché…forse favoriti solo dalla nostra disperazione, anche se credo che dietro a certe elezioni e a certi eletti ci siano forze preponderanti di malaffare, difficili da estirpare proprio perché colluse con il potere, da sempre e per sempre.

    "Mi piace"

  102. Demonio ha detto:

    E anche in questo temo, anzi ne sono certo, che tu abbia ragione da vendere. Ormai sono rassegnato anche io e non credo più in un cambiamento perchè, anche quando spontaneamente nasce un sentimento popolare che punta a ciò, immediatamente , come dei virus, esso viene aggredito e fagocitato per pilotare le cose in modo che non si arrivi mai alla meta.

    Piace a 1 persona

  103. Sara Provasi ha detto:

    Chissà se in questi giorni l’ikea è affollata o no! 😅

    "Mi piace"

  104. Demonio ha detto:

    Ah non ne ho proprio idea, qui da noi non c’è quindi non posso verificare! Però, se fosse deserta e dovessi acquistare qualcosa andrei proprio ora!

    Piace a 1 persona

  105. Come mai? È successo qualcosa?

    "Mi piace"

  106. Demonio ha detto:

    Beh, la situazione in Italia è quella che è ed il tour a cui stavo lavorando è interrotto e non si sa fino a quando. Soldi persi che non recupererò.

    Piace a 1 persona

  107. Sara Provasi ha detto:

    Infatti! xD

    "Mi piace"

  108. Demonio ha detto:

    Abbiamo risolto il problema del traffico, dei parcheggi e pure dell’inquinamento mi sa…

    Piace a 1 persona

  109. Mannaggia! Mi rendo conto che sia un periodo lavorativo molto molto triste, purtroppo è una vera bega! E sospendiamo i mutui per coloro che sono nella zona rossa, ma il resto del mondo? Chi colma le perdite degli altri? Ma guarda che siamo messi male! Eppure l’economia è secondo me qualcosa di perfetto! Esistono le riserve aziendale a colmare o coprire degli imprevisti, e cazzo, dico io, in un’economia perfetta non riusciamo a coprire ste cose???? Capito perché mi piaceva Monti? Lui era un po’ troppo economo, ma le regole sono quelle, e come in matematica, non è questione di interpretazione!

    "Mi piace"

  110. Demonio ha detto:

    Purtroppo nel nostro caso mancano proprio delle regole e quindi non essendoci quelli come me vengono semplicemente ignorati dal sistema che, però non ci ignora quando deve prendere.In pratica le tasse le paghiamo ma poi per un precario(perché quello siamo) non esistono ferie pagate, malattia pagata, tredicesima, aspettativa, detrazioni, cassa integrazione e anche la disoccupazione è un qualcosa di cervellotico che infatti nemmeno chiedo quando non lavoro sebbene mi spetti.E per non parlare del futuro e della pensione. Noi avevamo un ente apposta, l’Empals, per giunta coi conti in regola ma qualche genio della politica, si sveglia una mattina e dice che è un ente inutile…e lo accorpa all’INPS che è una voragine…e vaffanculo a Monti perché si a fare sta vaccata è stato lui e a prenderla nel culo, ancora una volta io…

    "Mi piace"

  111. Sara Provasi ha detto:

    Se anche dopo restasse l’abitudine di stare un po’ più riservati sarebbe buona cosa!

    "Mi piace"

  112. Demonio ha detto:

    A me riesce naturale…ormai da un po’ vita sociale zero…

    Piace a 1 persona

  113. Demonio ha detto:

    Bella banda di asociali qui su WordPress!😝

    Piace a 1 persona

  114. Sara Provasi ha detto:

    Infatti socializziamo meglio qui! 😀

    "Mi piace"

  115. Demonio ha detto:

    E non c’è nemmeno rischio di contagio!😄😄😄😝

    Piace a 1 persona

  116. Sara Provasi ha detto:

    Esatto! 🤣

    "Mi piace"

  117. Demonio ha detto:

    WordPressiani unici sopravvissuti alla catastrofe!😄

    Piace a 1 persona

  118. Sara Provasi ha detto:

    Sìì xD

    "Mi piace"

  119. Demonio ha detto:

    A te ti immagino in clima post-apocalittico che metti a posto carrelli in giro per Milano mentre con una corda ne issi su uno accanto la madunnina!😄😄😄

    Piace a 1 persona

  120. Sara Provasi ha detto:

    Sìì, con una maschera di quelle giganti con i buchi per respirare rotondi! xD

    "Mi piace"

  121. Demonio ha detto:

    E lo sapevo che era un tuo desiderio!😝

    Piace a 1 persona

  122. Sara Provasi ha detto:

    Sììì!! Mi ci vedo, ma voglio anche una tuta protettiva! 😀

    "Mi piace"

  123. Demonio ha detto:

    ahahahah ok ok, vedrò di fartene avere una! 😛

    Piace a 1 persona

  124. Sara Provasi ha detto:

    Ottimo xD

    "Mi piace"

  125. Demonio ha detto:

    Ho in testa delle immagini ma non sono riuscito a googolarle!😄

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.