Di fascismi, stupidismi ed altre disgrazie…

Riflettiamoci! Avete presente quando vi trovate davanti qualcuno che fa discorsi strampalati? Senza senso? Senza logica? Senza alcuna base scientifica o culturale o quanto meno di buon senso? Ecco…che fate in quei casi? Certo, se avete voglia e tempo da perdere magari ci provate anche a dire un guarda che stai dicendo una cazzata!

Ma il più delle volte, specie se non avete di fronte qualcuno per cui vale la pena perdere tempo ad intavolare un dialogo costruttivo quello che fate è semplicemente questo: pensate dentro di voi che avete di fronte un cretino e ve ne andate per la vostra strada certi che il cretino tale è e tale resterà.

E quando il cretino trova non una ma centinaia di persone che gli riservano lo stesso trattamento di totale indifferenza alla fine resta da solo a sproloquiare, un po’ come il canonico scemo del villaggio che nessuno ascolta e a cui nessuno da importanza perché giustamente non ne merita.

Ora, di cose strampalate e prive di ogni fondamento nel mondo e nella storia troppe se ne son dette. Ma, se la base è solida, se la base è preparata quelle cose restano per l’appunto cose al limite folkloristiche. Il guaio è che se questa base è essa stessa debole, se non ha gli elementi giusti per poter discernere si corre il rischio che qualsiasi idiozia diventi propria di tutti. E questo è un problema. Anzi è il problema.

Mi spiego meglio. Poniamo che un idiota convinto del fatto che la terra sia piatta e che il sole giri attorno alla stessa si metta a propagandare questa idiozia a dispetto di ogni evidenza scientifica. Poniamo che insieme ci metta anche la convinzione che la terra abbia solo 6 mila anni e che l’evoluzione sia una bojata se chi ascolta non ha gli strumenti giusti che farà? Finirà per crederci ovviamente…

E di bojate così a cui popoli interi hanno creduto troppe se ne son dette e se ne continuano a dire. Dal parto di una vergine a fantomatiche resurrezioni, scie chimiche, extraterrestri, vaccini che uccidono, creazionismo, oroscopi, cartomanzia, pozioni miracolose e chi più ne ha più ne metta!

Ovviamente tra queste non poteva non esserci la teoria strampalata della superiorità della razza che ha dato il via ad una delle più nefaste pagine della storia portando alla nascita nel nazifascismo. E’, era, una enorme bojata ma milioni di persone ci hanno creduto e…ancora ci credono.

Ma, una cosa bisogna capirla per bene: il fascismo, oltre ad essere una strampalata ideologia basata sul concetto di superiorità razziale e nazionale è anche un atteggiamento mentale che trascende l’ideologia stessa e si espande come un gas venefico permeando società e schieramenti con il risultato di avere fascisti ed antifascisti che combattono il fascismo con gli stessi metodi dei fascisti.

Questo paradosso (già Pasolini lo aveva evidenziato, ma non solo lui) porta al risultato che chi alla fine perde è la democrazia a scapito di una sempre minore libertà sociale ed individuale. E questa cosa la trovo aberrante. Una società sana, non combatte ideologie strampalate o atteggiamenti idioti con censura, leggi speciali, leggi ad hoc, punizioni, carcere , distruzione ecc ecc. Questo modo di combattere è proprio del fascismo.

Era durante il ventennio (eredità per altro della chiesa e dell’inquisizione) che si metteva fuori legge il dissenso, si arrestavano persone per aver espresso idee ed opinioni, si sequestravano beni, si esiliava, si picchiava e si censurava tutto per avere un unico pensiero dominante ed un unica verità. Fare come allora è da fascisti.

Chiedere di punire per legge chi inneggia al capoccione idiota del ventennio è fascista. Vuoi combattere l’idiozia? Allora devi distinguerti dall’idiota e trattare l’idiota per quello che è. Lo lasci parlare, sbraitare, sventolare e salutare come crede ma, semplicemente gli stai alla larga come staresti alla larga dallo scemo del villaggio. Non serve altro.

Serve semmai aumentare gli strumenti per fare in modo che la maggior parte delle persone siano in grado di capire che quello che ha di fronte è lo scemo del villaggio. La scuola in primis. D’accordo che mi studi I promessi sposi, per carità ma cazzo, fai leggere anche che so Fontamara, Se questo è un uomo o altri testi del periodo!

Ovvio che se con i programmi a stento arrivi a studiare la prima guerra mondiale con tutta la retorica ad essa associata di Caporetto ecc ecc e poi ti fermi li è normale che poi qualcuno pensi che tutto sommato il fascismo è stata una buona cosa, che i treni arrivavano in orario e che potevi stare con la porta aperta che nessuno rubava!

Certo…ma se tu gli insegni che i treni erano giusto 2 (falli pure essere in ritardo!), che le porte erano aperte perché dentro casa al massimo la gente aveva pane e cipolle e che i delinquenti non c’erano semplicemente perché indossavano tutti la camicia nera delle milizie magari una idea diversa te la fai…così giusto per dire…

Insomma, mi pare assurdo tutto quello che sta accadendo in questi giorni ma trovo che se da una parte invochi leggi per punire chi usa simboli fascisti ( per me anche il reato di apologia è un reato senza senso) e dall’altra fai una legge per rendere obbligatori i vaccini significa che la democrazia ha perso ed è in balia dell’umore del momento, spesso dettato dai social il che è tutto dire…

Ripeto, lo scemo del villaggio lo ignori e lo combatti facendo in modo che gli altri lo possano riconoscere come tale. Se insegni bene la storia, se insegni bene la scienza domani non avrai bisogno di imporre nulla con la forza (atteggiamento fascista) perché tu saprai da solo che un vaccino è indispensabile e che il duce era solo un coglione megalomane, espressione di industriali e latifondisti, per tenere buoni ed al guinzaglio operai, contadini e morti di fame.

 

Non ti arrivano le notifiche? Hai perso qualche post? Se vai qui  li trovi tutti!

 

 

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, Blog su politica, Blog su società, Blog vari e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

46 risposte a Di fascismi, stupidismi ed altre disgrazie…

  1. Liza ha detto:

    E che colonna sonora.. 😊

    Mi piace

  2. mollymelone17 ha detto:

    Se cento persone lasciano parlare un cretino senza rispondergli, può essere che quello si convinca ancora di più di avere ragione, visto che nessuno lo smentisce. L’atteggiamento passivo non porta a buoni risultati. Opporsi è d’obbligo, anche solo dicendogli del “coglione” e rendere reato L’apologia del fascismo rende chiaro il messaggio

    Mi piace

    • Demonio ha detto:

      Vedi, io capisco che certa gente fa salire il nervoso ma credo anche che credere di dover insistere sulla cultura non sia un atteggiamento passivo anzi…credo che sia l’unico modo per far progredire questo paese. A me più che un idiota che crede nel duce o altri idioti che fanno il saluto romano da fastidio che ci sia uno Stato che ha compiuto stragi fasciste lasciando questa gente impunita. Penso che del saluto romano non me ne frega nulla ma di chi ha fatto la strage di Bologna ed è a piede libero mi importa molto di più. Detto ciò dire a questa sorta di subumani che sono dei coglioni è certamente doveroso e credimi…l’ho fatto ogni volta che ne ho avuta l’occasione. Però, penso anche che non voglio comportarmi io stesso da fascista impedendo a chicchessia di avere idee diverse dalle mie. Se facciamo così ci comportiamo esattamente come loro ed un domani, se questi diventano predominanti ci sarà il rischio per noi di commettere il reato di apologia della democrazia. Non so se mi riesco a spiegare ma penso che l’unica cosa vincente è trasmettere i sani valori ai giovani e far capire loro che certi atteggiamenti sono propri di chi non ha proprio cervello e di chi non conosce la storia.Farne dei “martiri” o delle vittime invece non fa del bene perchè induce a pensare che noi si abbia torto e che abbiamo paura delle loro idee sbagliate.
      Detto ciò, ecco, se in nome di una ideologia( qualunque essa sia) si compiono anche reati allora si che bisogna che lo Stato sia compatto e che arrivi la giustizia a metterli dietro delle solide sbarre!
      Buona domenica!:-)

      Mi piace

  3. GengisJokerKhan ha detto:

    Tanti si sono scordati di Piazzale Loreto, purtroppo!

    Mi piace

  4. The Butcher ha detto:

    Sono felice che tu abbia citato Pasolini. Penso che il discorso che fece sul fascismo sia qualcosa di incredibilmente veritiero.
    E comunque il discorso riguardo allignorare un cretino che dice cavolate concordo in parte. Dipende sempre dalla persona: c’è chi per un atteggiamento del genere abbassa il capo e capisce di aver torto oppure si convince ancor di più di aver ragione perché nessuno gli dice nulla (chi tace acconsente). In questo caso dovremmo trovare una sorta di equilibrio per quanto riguarda la questione.

    Liked by 1 persona

    • Demonio ha detto:

      Pasolini era troppo avanti anche per oggi! Comunque sull’ignorare diciamo che non vorrei che venisse inteso come un abbassare la testa! Diciamo che sarebbe per me una sorta di ritorno all’ostracismo greco misto al cappello da asino regalato a chi raggiungeva vette supreme. Insomma dovrebbe essere come una sorta di “defecazione” sociale spontanea che elimina dal proprio corpo gli scarti! Naturalmente ciò non significa che, se gente del genere commette reati non vada perseguita! Ma mi rendo anche conto che l’attuale società non è in grado di emarginare l’idiozia…

      Mi piace

      • The Butcher ha detto:

        Non preoccuparti non ho frainteso quel che volevi dire, anzi l’ho capito bene. Dico solo che purtroppo con certe persone questa cosa non funziona ed è una cosa che provato nella realtà purtroppo.

        Mi piace

      • Demonio ha detto:

        E purtroppo so bene che hai ragione. Di certo questa consapevolezza ha demolito le mie speranze e se da il lato penso che, l’unica cosa che posso fare, è lanciare piccoli semi qui e la, dall’altra sono sempre più cinicamente avverso all’animale uomo. Speranza e scetticismo…non so come andrà a finire ma certi individui mi auguro si estinguano…

        Mi piace

  5. Credevo facessi riferimento a qualche politico in particolare. . Invece è generica la cosa. La scuola produce stolti… inculca puttanate e se non sei neutrale (insegnante) crei rivoluzionari o adulatori… fatto sta che il nonno di un mio ex diceva.. fino a 30 anni devi essere comunista
    … giova alla tua giovinezza e ti fa fare nuove esperienze. .. dopo i 30 se sei ancora comunista non hai capito un cazzo…. mi è tornata in mente questa frase… ed in un certo senso è vero… dopo i 30 devi iniziare a chiarire determinati punti. … io non mi schiero politicamente perché ci sono false ideologie e condivido alcune cose mentre altre x niente proprio … poi capirai qui a Bologna sono tutti comunisti d’elite.. li definisco io… allora il comunismo dove sta? Basta che mi sto iniziando a sentire io la scema del villaggio che sproloquia di questo e quello… leggendo i tuoi post
    Ah cmq io adoravo i tempi in cui le case erano aperte o addirittura le persone lasciavano le chiavi attaccate alla porta esternamente ^.*

    Mi piace

    • Demonio ha detto:

      In genere nei post non tendo mai a parlare di fatti di cronaca particolari se non per prenderne spunto perché quando lo si fa, si finisce sempre per essere smentiti dall’evolversi dei fatti.
      Ti dirò subito una cosa tanto per chiarirti le idee: io non sono mai stato comunista anche se, quando c’era il vecchio PCI l’ho votato e lo rivoterei ancora oggi nonostante tutti i suoi limiti di allora. Perchè è vero che aveva dei limiti e anche tanti ma aveva anche dei pregi (ed anche tanti) ed era quanto di più vicino alla mia idea vi fosse.
      L’errore che si fa in italia è ed è sempre stato quello di far coincidere la parola sinistra con l’ideologia comunista. Le due cose non sono necessariamente coincidenti. Su un piano politico l’essere di sinistra potrebbe portare a differenti partiti quindi oltre al defunto PCI si è di sinistra anche se si è socialisti o socialdemocratici. Personalmente auspico da sempre un partito che sia incentrato sulle teorie economiche di Keynes il che tradotto significa politiche sociali, uno Stato presente nell’economia(ma non monopolista) al pari delle imprese private che, dallo Stato sono regolate perché senza regole è far west e nel far west o sei lupo o sei pecora e se sei pecora ti s’inculano e dicono anche che è colpa tua perché eri li.
      Detto ciò, essere di destra o di sinistra oltre che un livello politico presuppone differenze di comportamento molto più marcate di quanto uno possa immaginare. Essere altruista o essere egoista, credere nella collaborazione o credere nel dover prevalere su tutti gli altri e tante altre cose così. Prendiamo un esempio stupido. Tu sei di destra ed io di sinistra ed entrambi stiamo passeggiando quando vediamo un senzatetto che chiede l’elemosina. Tu che sei di destra a monte pensi che le tasse debbano essere diminuite se non eliminate, quello che tu guadagni è tuo e con i tuoi soldi decidi tu che farci e nel caso, se ti gira , ecco, ci fai la carità e ti pulisci la coscienza.
      Io che sono di sinistra invece voglio che parte delle mie tasse venga speso per dare a chi è senza tetto un sostegno concreto immediato come una mensa ma anche la possibilità di un reiserimento sociale. Invece mi girano i coglioni se le mie tasse vanno a salvare dei banchieri corrotti o degli industriali furbi che hanno fallito portando i soldi all’estero. O se quei soldi li usi per comprarci delle armi inutili. Ecco, questi differenti approcci sociali esistono come esiste il senzatetto solo che. Con la destra al potere resterà sempre a dipendere dalla eventuale carità mentre con chi ragiona come me non ci starebbe nemmeno in strada! Il problema è che quelli come me sono in questo paese da sempre una minoranza che, anche quando erano raccolti sotto la bandiera rossa del PCI, al massimo sono arrivati a contare un 33% mentre il restante popolo se ne è sempre fregato, ha continuato a fare la carità quando ha voluto ma soprattutto ha continuato a farsi i cazzi propri spesso nell’illegalità e quando qualcuno è stato pizzicato, l’illegale è diventato legale. L’italia è nel Dna un paese di destra, fascista, corrotto e senza speranza dove, anche le pecore spesso si sentono lupi e si inculano altre pecore…

      Liked by 1 persona

  6. Guarda… è troppo complesso il discorso…. tu non vorresti che ci fossero persone che elemosinanano x strada… ma se loro lo scelgono io non posso obbligarli a stare in una casa…. qualche anno fa… gestivo a pieno regime la mia pagiba su fb… il social massimo di deficenza… che presto riesumero x il mio nuovo blog… non so se conosce i cosiddetti giveaway che tanto spopolano x accaparrarsi like e nuovi iscritti. Beh.. tutti possono gestire una pagina o un gruppo… che problema c’è? Nessuno fino a che non decidi di spendere soldi in cosmetici x organizzarne uno e dichiari di mangiare alla caritas xche non sempre arrivi a fine mese… due volte stupida… e indignata iniziai ad abbandonare il social. Quindi qui tutti sono egoisti.. ma poi collaborano con amnesty e fai le vacanze a cuba…. ma fatemi il favore. …..

    Mi piace

    • Demonio ha detto:

      Ti rispondo domani dal pc 😉

      Liked by 1 persona

    • Demonio ha detto:

      Non sono sicuro di aver capito bene il senso della tua risposta ma di sicuro è evidente che non sono nemmeno riuscito a spiegarmi bene io. Partiamo dalla prima cosa! Allora, il mio era solo un esempio banale per mostrare due differenti approcci verso la povertà. Carità contrapposta a Stato sociale. Per me la prima è offensiva della dignità umana mentre la seconda è sinonimo di giustizia. Ma con questo io non voglio impedire niente a nessuno! Certo però che , se uno finisce in mezzo ad una strada è difficile che lo scelga di sua spontanea volontà! Ce ne può essere uno ogni milione di persone ma la maggior parte ci finisce per altri motivi e non ultimo quello che altre persone senza scrupoli si prendono tutto.
      Sui social non ho capito il discorso ma io non sto in nessuno dei social di moda (FB,Twitter, Innstagram ecc ecc) quindi evito a prescindere tutta una serie di esseri con cui sento di aver zero in comune.
      Non ho infine capito l’ultima frase se è riferita a determinate persone che fingono di essere una cosa ma poi sono l’esatto contrario o a me! Se è riferita a quelle persone beh, era esattamente il senso del post ovvero non sopporto gli ipocriti e tutti quelli che fingono e trasudano bontà ma poi sono fascisti dentro, nell’animo. Se era riferito a me…beh, io non collaboro con nessuno, non faccio le vacanze a Cuba ma nemmeno a Ostia, anzi non ne faccio proprio da anni e non mi ritengo di dover salvare il mondo…anzi…per me il mondo può crepare pure ora! Io dico solo che, nel mio piccolo se posso fare qualcosa la faccio, se devo prendere posizione la prendo e cerco di comportarmi secondo coscienza il che significa che se vedo il mio paese e la sua maggioranza che mi chiude un ospedale perché è un costo, che mi chiude una mensa perché è un costo, che non mi fa delle case popolari perché è un costo ma poi mi compra dei cacciabombardieri inutili, delle portaerei, mi va a fare la guerra , mi da i soldi alle banche, favorisce gli speculatori, le mafie e una industria che inquina e avvelena tutti noi…beh ecco…io un po’ m’incazzo. Ora, tutto questo è frutto di un modo di essere e di intendere le cose che è di destra. Al di la di come poi si chiamino, che sia FI,PD,M5S,Lega o altri, loro tutti attuano politiche di destra, chiamale neoliberiste, chiamale come vuoi ma sono politiche che perseguono l’interessi di pochi a scapito di molti ed io penso e credo che un mondo diverso invece sarebbe possibile. Io, sono di sinistra nell’animo e nella logica con cui mi rapporto a tutto ciò. Non sono d’accordo con niente e nessuno ma, so di essere parte di una piccolissima minoranza…so di non contare un cazzo e so che l’unica cosa che posso fare e criticare questa schiacciante maggioranza di destra che evidentemente è contenta di vivere come vive…

      Liked by 1 persona

  7. Mi ero perso il commento. …. e ciò che ho scritto non era assolutamente riferito a te. Ti conosco troppo poco x poter azzardare….. esatto…. vivo ultimamente circandata da fascisti nell’animo che si spacciano x comunisti . Buona giornata

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...