Giustizia ingiusta…

La giustizia in realtà non è mai giusta perché pecca all’origine di un macroscopico difetto: è fatta dagli uomini! Il fatto stesso che sia fatta dagli uomini o peggio ancora da gruppi sociali di uomini la rende una parola quasi priva di senso ed a volte più che di giustizia si dovrebbe usare la parola lotteria visto che un determinato tipo di reato può esserlo qui ma in un altra nazione no e viceversa quindi la fortuna di nascere in un posto invece che in un altro può far la differenza.

E visto che essa è anche applicata dagli uomini che possono poi interpretarla a loro uso e consumo la lotteria della giustizia fa si che la differenza può farla anche un determinato giudice o una determinata giuria per non parlare poi delle parti accusatorie e difensive, Per come stanno le cose alla fine, credo che la cosa più auspicabile sia evitare del tutto di averci a che fare perché il rischio di trovarsi in paradossi kafkiani è sempre altissimo!

Altra variabile che rende la giustizia una questione di fortuna è anche quella del tempo. Non quello meteorologico ma del momento storico in cui uno vive. Oggi per molte cose non accade più nulla ma qualche secolo fa magari solo per aver fatto una constatazione o appoggiato una teoria si finiva al rogo! Ora, non voglio entrare in casi specifici ma tra errori giudiziari macroscopici, incapacità, ottusità, meschinità e quant’altro, in questi secoli fino ad arrivare agli ultimi anni di ingiustizie ne abbiamo viste tante.

Potrei citare poi quei casi emblematici (Tortora) o assurdi come il caso Cucchi dove oltre alla inefficacia di certi meccanismi si aggiunge anche il voler politicizzare degli eventi per trarne un tornaconto elettorale o potrei citare un mio vecchio caso dove di fronte ad un giudice di pace persi dei soldi nonostante avessi palesemente ragione (pagai ma alle poste sbagliarono a digitare i decimali invertendo le cifre…) ed a processo poi vinsi si la causa ma dovetti pagare l’avvocato…o tanti altri casi simili. Ma qui ne cito solo uno, recente che ha dell’assurdo.

Ho letto qui il caso di Oliviero Toscani (che nemmeno mi sta simpatico) che è stato condannato per vilipendio della religione solo per aver espresso un ragionamento sul fatto che, se arrivasse dallo spazio un extraterrestre ed entrasse in una chiesa si troverebbe in difficoltà nel capire determinate immagini di morte e sofferenza!Ora…io sulla religione, anzi sulle religioni ne ho dette anche di peggio ma non ho mai inteso offendere nessuno mentre ho sempre cercato di argomentare le mie riflessioni partendo da basi solide come scienza, storia e logica.

Bene…è evidente che, se uno viene condannato perché esprime delle opinioni allora siamo davvero al ridicolo. Giustizia? No, questa non è assolutamente giustizia. Ne questa ne altra ne qui ne altrove. Di giusto in tutto ciò non vi è assolutamente nulla. Il problema però è che non saprei come rimediare a tutto ciò. Non credo nella parola giustizia ma al contempo non trovo nessuna alternativa. Questo è ancora più frustrante perché quando non ci sono alternative resta solo la resa e a me non piace arrendermi!

Ecco, forse chissà, in un futuro chissà quanto lontano, magari con l’aiuto di sviluppate intelligenze artificiali si potrebbe pensare di uniformare in tutto il globo la giustizia e che questa diventi intrinsecamente giusta davvero per tutti e certi reati, magari, smettano una volta per sempre di essere considerati tali visto che, proprio non lo sono da nessun punto di vista! Ed invece, certi reati gravi…ecco, quelli si che si riescano finalmente a considerare come qualcosa di cui veramente ci si debba vergognare.

Uno sguardo ai titoli dei miei post precedenti? Vai qui

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in Blog su giustizia, blog su parole, Blog su politica, Blog su religione, Blog su società, Blog vari e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

20 risposte a Giustizia ingiusta…

  1. quasi40anni ha detto:

    Fondamentalmente la giustizia è una filosofia, immagino qualche avvocato storcerebbe il naso. Trovo sarebbe più giusto arrivare a fare il giudice dopo una onorata carriera da avvocato , come in Inghilterra , dopo anni di pratica esperienza e saggezza. In Italia un concorso rende giudici intelligenti ragazzi di 27 anni…è assurdo!

    Piace a 2 people

    • Demonio ha detto:

      Anche questo esempio che fai rappresenta un limite e mi pare ce ne siano davvero tanti. In Italia per altro trovo che spesso il più grande limite sia rappresentato dalla legislazione.Se pensiamo che solo fino a pochi anni fa ad esempio c’era ancora nel codice il delitto d’onore come si può considerare ciò giustizia? Non so oltremanica come va e se quel sistema sia migliore ma così, a naso, non credo o meglio, magari lo è per certi aspetti ma non per altri! Te l’ho detto, il problema è che siamo umani e intrinsecamente già fallaci di nostro, se poi tutto ciò che andiamo a giudicare è comunque sempre relativo a determinate cose temo che una giustizia neutra e assoluta non ci sarà mai.

      Piace a 1 persona

  2. Evaporata ha detto:

    Dal momento che le intelligenze artificiali sono costruite dagli umani, nutro qualche dubbio…

    "Mi piace"

  3. Evaporata ha detto:

    La condanna a Toscani è ridicola. Comunque gli hanno fatto un favore perché così si parla di lui.

    "Mi piace"

  4. Misteryously 🕶 ha detto:

    Buongiorno demonietto

    "Mi piace"

  5. Meteora ha detto:

    Si scherza coi fanti ma non con i santi…pare. Che dire dei processi per stupro che colpevolizzano la vittima???Non parliamo di giustizia…Ciao

    "Mi piace"

  6. Non credo che le scienze e tecnologie (tu citi la A.I.) possano sostituirsi alla Giustizia reale, lo sappiamo che la Giustizia riconosciuta oggi è la Giustizia riconosciuta oggi, io da qualche mese sto lavorando con le parole per Abbellire/Abbruttire ed Idealizzare la Giustizia e sono per adesso arrivato a ciò:

    • Il Controllo Legalità Reale lavora i casi e sono casi se vi sono ferite e lavora per riconoscere in realtà le responsabilità personali reali
    • Quando il caso è risolto, il responsabile reale viene portato innanzi a Grazia reale (non vi è solo Giustizia, vi è anche Grazia) e Giustizia reale che fanno il lavoro di misurare quanto lavoro deve fare il processato per guarire le ferite che ha inferto e proferiscono il Giudizio reale.
    • Poi vi sono i lavori carcerari, Polizia Carceraria, Arresti domiciliari, Lavori socialmente utili, ecc.

    Sono tutti lavori in cui scienza e tecnologia possono essere usate in onestà di coscienza creativa ma il lavoro umano, umanitario, umanizzante è imprescindibile 🙂

    Cosa ne pensiamo, intendiamo, sentiamo?

    "Mi piace"

    • Demonio ha detto:

      Io credo che in futuro sarebbe una possibilità da sfruttare per rendere la giustizia più giusta ed obiettiva.Non dico lasciare che sia una macchina a decidere da sola ma che sia di supporto lo auspico…

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.