Ennesima sconfitta

Dovrei esserci abituato. Eppure mi rode. Per tante ragioni. Avrei così tante cose da dire che un semplice blog non basterebbe per analizzare lucidamente tutto. E del resto chi leggerebbe un post del genere, inevitabilmente chilometrico? Viviamo nell’epoca degli slogan e delle frasi ad effetto: riflessioni circostanziate sono fuori moda. Ci rinuncio.

Dicevo della lunga lista di sconfitte, dal federalismo all’abolizione del voto per le province passando per il finanziamento pubblico alla politica e la riduzione dei parlamentari oltre a modifiche costituzionali e legge elettorale. E tanto altro. Un lungo percorso che ha visto sgretolarsi ogni rappresentanza di sinistra.

Sconfitto ripetutamente. Amen. Forse porto sfiga. Non so. Eppure quando parlo con gente simile a me per condizione sociale sembra che tutti diciamo le stesse cose. Tutti che si lamentano degli ospedali, del costo della vita, della mancanza di lavoro, opportunità ecc ecc. Eppure evidentemente tutto ciò non si traduce in forza politica capace di pesare alle urne. Oppure la gente con cui parlo mente. Non sono mai riuscito a capirlo sin dai tempi di una DC che nessuno votava eppure vinceva sempre. Misteri irrisolti.

Una cosa però l’ho capita e dovrebbe essere chiara: chi vota destra o estrema destra non è necessariamente un cretino. Quella spocchia da pseudo intellettuali una certa parte della sinistra dovrebbe togliersela. Chi vota a destra lo fa a ragion veduta. Lo fa perché difende il suo status, lo fa perché si aspetta un condono, di pagare meno, perché si aspetta meno controlli, perché si aspetta di poter assumere a nero o con contratti senza tutele. Lo fanno per essere liberi di fare i propri comodi a scapito della comunità. Insomma hanno le loro ragioni.

Mi chiedo solo come mai chi ha le stesse mie ragioni non abbia una controparte che non si vergogni di dirlo. Una sinistra che negli anni ha inseguito la destra spostandosi progressivamente prima a centro e poi a destra è di fatto sparita. Ed ora una forza che è minoranza nel paese che vince con un 26% di un 46% su una base di votanti del 64% governerà con una maggioranza schiacciante lasciandoci ancora una volta macerie e conti da pagare. Questo mi rode. Poco meno di sette milioni di italiani deciderà del futuro di tutti gli altri.

Bene…ora vorrei semplicemente che tutti gli altri semplicemente tacessero. Diritti sociali, aborto, scuola, sanità, clima e tutti gli altri problemi? Non esistono. Non lamentatevi. Comandano loro e punto. A voi non resterà che pagare il prossimo conto. Tra due/tre anni al massimo ci saranno le prime pugnalate tra loro…avremo l’ennesimo governo tecnico di unità nazionale…e tutto continuerà come sempre in un paese che, senza una sinistra ed una coscienza sociale è semplicemente fottuto e alla mercé di questa minoranza che allegramente tra una festa al Twiga, una sciata a Cortina ed un orgia ad Arcore se ne fotte di chi a fine mese davvero non ci arriva.

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in Argomenti vari, Politica, Post, Società e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ennesima sconfitta

  1. labisbetika ha detto:

    Mi viene da piangere. Davvero. Non solo leggendo il tuo post, che condivido dalla prima parola all’ultima, quanto per il futuro di 💩 che continua ad aspettarci. Mi correggo, questo vale solo per coloro che non arrivano a fine mese (e saremo sempre di più). Oggi non voglio scrivere altro sull’argomento, sono già abbastanza depressa così.

    Piace a 1 persona

  2. Demonio ha detto:

    Comprendo il tuo stato d’animo. Passerà. Ce la faremo passare.

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.