Per fortuna non ho figli…

L’altro ieri ero da mia sorella ed osservavo la piccola mentre faceva i suoi compiti. Ha appena iniziato la prima elementare e la mia curiosità era tanta così, sulle ali dei miei ricordi del pleistocene mi son messo a guardare tra i suoi libri.

Sfogliando i primi li ho trovati gradevoli, tutti colorati, molto allegri devo dire mentre il ricordo dei miei di allora era di libri tristi, in bianco e nero e molto “severi”.

Sempre guardando mi  sono accorto che i libri erano 8 mentre, non vorrei sbagliarmi ma a me pare che i miei all’epoca fossero solo 2. Va beh, sicuramente i bambini di oggi son più svegli e probabilmente oggi fanno più cose. Mi pare giusto…

Quindi su questi pensieri li guardavo…libro di italiano…libro di storia e geografia…libro di inglese…libro di matematica…si si…bene bene…e questi altri quattro???

Religione???Ancora religione?Quattro cazzo di libri di religioneeeeee???? Miiii…sono diventato di fuoco…avessi potuto sfogarmi avrei sganciato una bomba nucleare sul Vaticano all’istante!!

Ma che cazzo?Ma perchè?? E mia sorella: e non è tutto…sono già passati a chiedere i 30 € per l’iscrizione al catechismo!!

Ma porca di quella puttana troia maiala ancora nemmeno legge e scrive e questi già la devono indottrinare con le loro cazzate su Adamo ed Eva e compagnia bella?

Nooo…se avessi avuto figli sarebbe stata guerra aperta. Io al catechismo non ce la mandavo nemmeno se me li davano loro i 30 €! Nemmeno se scendeva cristo dalla croce!

Ma che scherziamo? E quei 4 libri li io non li avrei comprati…mi sarei rifiutato.Avrei litigato con chiunque, genitori degli altri bambini in primis e se avessi visto in aula un crocefisso lo avrei lanciato dalla finestra!

Basta cazzo!Basta davvero!Non si può continuare a riempire la testa di cazzate ai bambini. Altro che teoria gender…sono queste le cazzate che vanno assolutamente eliminate e non insegnare il rispetto per le altre persone!

Purtroppo il vero tarlo su questo sta nella nostra Costituzione che all’articolo 7 recita:

Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale.[1]

Che uno in apparenza dice: ah ma è scritto che appunto le due entità sono separate ed ognuna se ne sta per i cazzi suoi…lo Stato fa lo Stato e la Chiesa la Chiesa!E invece no perchè c’ scritto anche che il tutto è regolato dai patti Lateranensi(patti fascisti poi riadattati da Craxi…) e, chicca delle chicche c’è quel codicillo che dice che questo articolo non può essere cambiato. O meglio per farlo c’è eventualmente bisogno del consenso dell’altra parte…il che è un ossimoro costituzionale visto che sei indipendente ma fino a un certo punto…

Insomma…ecco la nostra pseudo democrazia…siamo liberi di fare tutto a patto che ci diano il consenso il Vaticano, gli americani e la finanza.

Nel frattempo…continuiamo a crescere i nostri figli come pecore con la convinzione che qui nulla debba cambiare poichè, continuando a fare il bravo agnellino ed arrivando ultimo avrai assicurato il tuo bel paradiso del cazzo.Il giubileo è alle porte del resto…

quarto-stato-non-abboccano-p-l-p27wztindottrinamentoIo comunque quado ho potuto mi sono ribellato come racconto qui

Annunci

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in blog, Blog su religione, Blog su società e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

21 risposte a Per fortuna non ho figli…

  1. livbignami ha detto:

    Concordo pienamente su tutto! Bravo Demonio

    Liked by 1 persona

  2. livbignami ha detto:

    Peccato non poter mettere altri 100000000000000000000000000000 di mi piace 🙂

    Liked by 1 persona

  3. veehaner ha detto:

    Concordo anche io!! Io sono nata nel 98′ e ricordo bene che quando iniziai la scuola elementare c’erano già tutti questi libri che parlavano della Bibbia a mò di favolette e cavolate simili. Anche per il catechismo è lo stesso,mia sorella mi costrinse ad andarci a sette anni anche se io NON VOLEVO ASSOLUTAMENTE andarci!! Alla fine ho preso la comunione a dieci anni contro la mia volontà,non credendo a ciò che mi dicevano al catechismo o mi insegnavano a scuola e quando finalmente ho potuto scegliere da sola ho deciso di non essere credente perchè non ci credo e basta. Insomma nel mio caso anche se mi hanno sempre riempito la testa di ste cazzate,non è servito a niente xD Penso sia sbagliatissimo indottrinare così pesantemente un bambino già da quando è piccolo,forse cosi peggio gli fai odiare la religione,deve essere libero di scegliere lui stesso in cosa credere visto che la vita è la sua. Forse se non mi avessero riempito la testa di tutte quelle storie da bambina facendomi vivere come una costrizione la fede,adesso ci crederei di più.
    Mai crescerei cosi un mio figlio,mi sembra una cosa estremamente sbagliata e deviante.

    Liked by 1 persona

    • Demonio ha detto:

      Più o meno la mia storia anche se essendo nato nel 68 è un pò più datata.In pratica in questi anni non è cambiato nulla anzi…mi sembra di rivedere un pericoloso ritorno al passato.
      Tra l’altro ricordo quando ero alle superiori e feci l’Itis in un altra città. Ero in un convitto STATALE e la domenica c’era l’obbligo di andare alla messa! Cazzo…statale era! Io mi ribellai e venni espulso!Ma che andassero a fare in culo massa di idioti!La religione è un fatto personale…chi ci vuol credere deve poterlo fare e poter andare in qualsiasi chiesa sinagoga tempio moschea ma nessuno deve imporre nulla a nessuno. I cattolici continuano a sentirsi in diritto di imporre la loro religione ad una nazione intera e tutto ciò poi si ripercuote su fondamentali scelte politiche e questo non va bene…

      Liked by 1 persona

  4. chiarachiarissima ha detto:

    Quando andavo a scuola ricordo che si poteva scegliere se seguire o meno le ore di religione:chi non voleva stava fuori dall’aula.Personalmente mi sono fermata alla comunione, niente cresima.Se volessi sposarmi in chiesa non potrei.😄😃

    Mi piace

    • Demonio ha detto:

      Beh, credo che sia ancora così.Per i minorenni immagino che l’esenzione debba essere chiesta dai genitori mentre i maggiorenni se la fanno da soli. Il punto però è che non dovrebbe proprio esserci l’insegnamento della religione cattolica! Per tanti motivi. E del resto un bambino di quella età che viene lasciato fuori mentre il resto dei compagni sta li ovviamente si sentirà escluso per cui alla fine nessuno lo fa…

      Mi piace

  5. m3mango ha detto:

    Cmq basta non fare religione ma scegliere la materia alternativa. Basta non fare catechismo. Basta non battezzarsi. Questo non significa che non ti vengano a rompere i coglioni lo stesso. Però davvero non è ancora obbligatorio. Per fortuna.

    Liked by 1 persona

    • Demonio ha detto:

      Purtroppo anche se non è obbligatorio l’eventuale esclusione del bambino che da solo viene mandato a far altro credo rappresenti un grande limite perchè alla fine molti genitori evitano. Io non eviterei e litigherei con tutti. E in quanto alle rotture di coglioni…come non darti ragione?La cosa più assurda è che fino al fascismo, nell’italia monarchica, mazziniana e cavouriana non era così poi arrivò il capoccione e per un puro calcolo propagandistico fece sto cazzo di Concordato che ancora oggi dobbiamo sorbirci.

      Liked by 1 persona

  6. Pingback: Tra Babbo Natale e il bambinello… | Blog di Demonio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...