Perché?

Avrei tanto da dire ma sarebbe inutile e quindi mi limito solo a poche considerazioni. Quello che di sicuro mi risulta difficile è schierarmi con l’una o l’altra parte poiché entrambe semplicemente mi fanno abbastanza schifo. Oltretutto è evidente come abbiano evidenti torti.

Da un lato l’arroganza di una nazione egemone nel mondo che della esportazione della guerra in ogni dove ha fatto il suo credo e che, contro ogni logica ha continuato ad espandere la sua influenza accerchiando gli ex rivali di un tempo offrendo loro il pretesto per sentirsi minacciati.

Nazione per altro che da sempre è una pseudo democrazia dove da sempre sono i gruppi di potere a dominare e ad attuare politiche assolutamente di destra e poco cambia che l’attuatore si definisca repubblicano o democratico. Divide et impera è il loro credo e le manovre per far naufragare l’unione europea ne sono un caro esempio.

Dall’altra parte…un oligarca mafioso anch’egli attento solo al profitto suo che se ne frega del prossimo, dei diritti delle minoranze, delle donne, del mondo omosessuale, della libertà e che solo l’imbecillità più ottusa della nostra destra attuale (Meloni, Berlusconi, Salvini…) poteva ergere ad esempio da seguire di grande uomo politico.

Vomitevole. E assurdo come tutta questa marmaglia abbia un sempre maggior seguito in Italia ma non solo. Ovunque ci si giri regna sovrana una destra, magari non sempre evidente, magari mascherata ma i cui effetti a lungo termine portano ad impoverimento economico, sociale e culturale delle masse e a lauti guadagni dei soliti pochi noti.

Ovunque questa gente produce tensioni, crea divisioni, scontri, su qualunque cosa deve imporre la propria visione del mondo criminale e financo una canzone di pace come Immagine di Lennon viene apertamente attaccata perché guai a sognare un mondo di pace senza guerre, confini e religioni!

Ovunque, questa gente schifosa, che nega diritti in nome della loro presunta religione unica si schiera contro qualsiasi tendenza che porti ad una società più equa dove l’individuo è padrone delle sue scelte in una società equa e solidale. Aborto, eutanasia, diritti LGBT, donne, legalizzazione cannabis, diritto alla salute, allo sciopero, alla istruzione, alla sanità…tutto messo in discussione e cancellato o impedito o osteggiato.

Destra ovunque, inglesi fuori dal progetto europeo, Ungheria vergognosamente nel medioevo seguita dalla Polonia, dell’Italia già ho detto con una scelta tra una destra di clown senza ritegno e una più subdola mascherata da sinistra. Fascisti che spingono per la guerra contenti di vanagloriarsi per l’acquisto di navi e aerei militari ma un ospedale no…quello pesa sul bilancio ti dicono…non si può!

Destra ovunque, nuovi muri ovunque vengono innalzati soprattutto contro la povertà della gente che non ha nulla. Guerre ovunque. Tensioni ovunque, intere popolazioni spinte sempre più nel baratro che siano curdi o palestinesi o messicani o venezuelani o somali o yemeniti o afgani o centrafricani poco cambia. La logica è sempre la stessa.

I ricchi la guerra non la fanno. I poveri la subiscono sempre. È così da sempre. È assurdo ma incredibilmente poi ti accorgi che tutta questa gente a sua volta non sta dalla parte propria…no…sta con i ricchi… Sta con le destre estreme (o meno che siano) e ovunque, le teste di cazzo che siedono ai vertici della politica, ovunque, hanno dietro il sostegno di milioni di persone.

Questo lo trovo assurdo. E allora mi chiedo perché? Perché non si impara dalla storia? La destra ha prodotto la più terrificante guerra mai vista con milioni di vittime ovunque. E la gente invece di mettere tutto ciò nel bidone della spazzatura ancora è lì che blatera di nazione, di sovranismo, di confini, di muri, di chi ce l’ha più lungo. Ma andatevene tutti affanculo allora!

Di sicuro non mi schiero né con gli uni né con gli altri visto che sono due facce della stessa medaglia. Di sicuro mi schiero dalla mia parte e continuo a sognare un mondo senza confini, senza guerre, senza religioni in cui poter vivere in pace. È utopia?

È chiedere troppo? Forse sì ma visto che tutto ciò vi fa schifo continuate pure così… continuate a produrre armi, guerre, distruzione, profughi, poveri e si, il problema è mettere in pericolo le vostre stupide tradizioni…si si… Avete ragione voi…come sempre. E io ho torto. L’unica cosa però è che, quando la guerra arriverà sotto casa vostra ( e non importa in quale forma) poi stiate ZITTI!

Perché a tutto posso adeguarmi (non accettare) ma non al vostro inutile blaterare e alle vostre lamentele. Chi è causa del suo male pianga se stesso e non rompa il cazzo. Il problema dell’uomo È l’uomo. L’uomo non vuole la pace? E si tenga la guerra…io semplicemente continuo a chiedermi il perché.

Informazioni su Demonio

Disilluso da tutto senza un futuro vivo in questo presente oscuro senza aspettarmi nulla.
Questa voce è stata pubblicata in Argomenti vari, Fatti di cronaca, Politica, Post, Società, Storia, Violenza e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Perché?

  1. Neda ha detto:

    Guarda, da qualsiasi parti la si guardi questa situazione è orribile perché, come dici tu, la guerra ricade sempre sulla povera gente che non ha quasi mai colpa. C’è solo da sperare che il popolo russo si rivolti contro quel pazzo megalomane di Putin e che la si finisca lì. Questa mattina polizia e popolazione ucraina sono riusciti a fermare alcuni carri armati semplicemente circondandoli senza armi, cercando di parlare con i soldati. Comunque vada a finire, noi europei ci andremo di mezzo, schiacciati fra gli USA e l’orso URSS, con Turchia e Cina che ci guadagneranno, perché questa è una guerra economica, le ideologie irredentiste qui non c’entrano proprio. Tenendo anche presente gli interessi personali dei personaggi che sono al potere, come Putin, Erdogan, e anche quelli che sono stati al potere in passato…sono pochi quelli che hanno retto il potere dei popoli senza scopi personali, oggi e nemmeno ieri, c’è sempre l’interesse dietro ed è sempre stato l’interesse economico che ha scatenato le guerre, ora e sempre.

    "Mi piace"

  2. Demonio ha detto:

    Credo alla fine che, forse, l’unica speranza è che i russi stessi, magari messi in isolamento dal mondo, trovino quella forza per estromettere quel megalomane. Eppure al riguardo resto pessimista anche perché temo che anche se un domani non ci fosse più ne arriverebbe in altro uguale. Inoltre boh… magari non sono ben informato in questo periodo però ho come la sensazione che in Russia non vi sia tutta sta volontà e determinazione a sbarazzarsi di sto tipo. Staremo a vedere…

    Piace a 1 persona

  3. Neda ha detto:

    Inoltre c’è anche da tener presente la tolleranza che tutta l’Europa ha sempre avuto per la “mafia” russa che ha portato qui i soldi e gli investimenti. Come si sono tollerati gli investimenti cinesi, arabi, ecc. Da tempo la politica è in mano alla finanza, forse da sempre, a parte quei pochi anni del dopoguerra in cui i politici hanno dovuto pensare al popolo. Poi, con la ricostruzione, la corruzione ha iniziato a imperare, dappertutto, come sempre avviene. Se i militari russi fossero di leva, forse potrebbero fare come nel 1917 e tornarsene a casa, ma questi sono militari di professione, la guerra è il loro mestiere, non gliene frega un accidente di quanto stanno facendo, non hanno coscienza. Putin lo sa bene. Del resto, i johnson, i trump, i berlusconi e tutta la sua congrega, putin, erdogan e tutti i vari capi di stato simili a loro e li ho scritti volutamente con la minuscola, che razza di gente sono? Biden è solo un vecchio rincoglionito che cerca di mostrare che non lo è, la NATO è formata da una trentina di paesi che hanno stretto un’alleanza di non aggressione e di protezione reciproca, giusto che ci sia, l’ONU si sperava che funzionasse, peccato che molti paesi si facciano solo gli interessi propri come del resto avviene anche in quelli dell’EU. Una bella guerra mondiale che spazzi via tutto il marciume che c’è, i sopravvissuti, come diceva Einstein, torneranno all’età della pietra e combatteranno con sassi e bastoni, perché gli esseri umani sono litigiosi e stupidi per natura e i maschi cercano la lite e non sanno neanche perché. Il pianeta ne avrà un vantaggio e la natura si riapproprierà dei suoi territori. Scusa lo sfogo, prolisso e forse retorico. Ma, davvero, vorrei andare da quello zar idiota a massacrargli il cervello con il mattarello di mia madre e, come vedi, violenta lo posso diventare anch’io, come tutte le madri quando vogliono proteggere i propri cuccioli.

    Piace a 1 persona

  4. Demonio ha detto:

    Mezz’ora di applausi. E poco da aggiungere perché quel che dici coincide con quel che vedo e penso anche io. Una sola chiosa, in chiave ahimè utopica (a me non resta che quella, la realtà ormai da tempo non la capisco e la evito), riguarda l’ONU. Ovvio che così non funziona e non funzionerà mai. Così è inutile ed è solo uno spreco di soldi e risorse. L’utopia che vorrei fosse un ONU vincolante dove da San Marino agli Usa o alla Cina, tutti avrebbero lo stesso identico peso e dove, ogni stato membro dovrebbe cedere parte della sua sovranità in modo da essere vincolato totalmente agli interessi del pianeta e non dell’ultimo Napoleone qualsiasi che passa o dell’economia di chi specula e di chi produce armi e guerra. Avverrà mai? No. Utopia appunto…

    Piace a 1 persona

  5. Neda ha detto:

    Hai perfettamente ragione.

    Piace a 1 persona

  6. admin19 ha detto:

    Aaaaaah, finalmente un poì di ossigeno per le mie orecchie! Grazie Daemon!
    Sono mesi che mi sento circondato da dementi senza alcun senso critico che si schierano come tifoserie calcistiche per i “buoni”, ovvero Ucraina, Nato, America contro il “male” ovvero Putin, senza la minima capacità di analisi geopolitica e senza accorgersi della schifosa e vomitevole propaganda di regime che da tutte le TV e giornali soffia sul vento della guerra!
    L’unica cosa positiva è che si sono dovute manifestare apertamente e adesso li vediamo in faccia questi guerrafondai di merda! 😒​

    Piace a 1 persona

  7. Demonio ha detto:

    Già, è difficile ormai trovare voci non allineate salvo finire tra le braccia dei finti maitre a penser alla Fusaro o Orsini per intenderci che sproloquiano tutti i giorni contro il pensiero unico ma ne sono parte integrante. Ora la narrazione è questa e ovviamente o si sta con i santi o col diavolo ma nessuno racconta che se si è arrivati a questo punto lo so deve anche ai fatto che tutto il mondo, a cominciare dall’Europa si è girata dall’altra parte quando in Ucraina inizio una guerra civile che massacrò quelle popolazioni russofone del sud. La stessa Europa che tra l’altro finge di non vedere Orban o la Polonia, che tollera Erdogan purché filtri i profughi per non parlare di Israele o della Libia. Insomma è un casino dove tutto viene raccontato senza dire tutto per filo e per segno e dove i colpevoli sono tanti e non solo il mafioso russo. Sullo sfondo gli americani che parafrasando Sordi, finché c’è guerra c’è speranza e la loro speranza è che continui il più a lungo possibile. Che ci vuoi fare… Il mondo è questo, ormai tutti o quasi sono stati così tanto manipolati che un pensiero alternativo è davvero quasi impossibile manifestarlo.

    "Mi piace"

  8. admin19 ha detto:

    Sigh! ​😢​

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.